Augusto Giorgio di Baden-Baden

sovrano tedesco
Augusto Giorgio di Baden-Baden
August Georg Simpert von Baden-Baden.jpg
Augusto Giorgio di Baden-Baden in un ritratto di Joseph Wolfgang Hauwiller
Margravio di Baden-Baden
Stemma
In carica 22 ottobre 1761 –
21 ottobre 1771
Predecessore Luigi Giorgio
Successore Carlo Federico di Baden-Durlach
Nome completo Augusto Giorgio Simperto
Trattamento Altezza serenissima
Nascita Rastatt, 14 gennaio 1706
Morte Rastatt, 21 ottobre 1771
Luogo di sepoltura Collegiata di Baden-Baden
Casa reale Casa di Zähringen
Padre Luigi Guglielmo di Baden-Baden
Madre Sibilla Augusta di Sassonia-Lauenburg
Coniuge Maria Vittoria d'Arenberg
Religione Cattolicesimo

Augusto Giorgio Simperto di Baden-Baden (Rastatt, 14 gennaio 1706Rastatt, 21 ottobre 1771) è stato l'ultimo margravio di Baden-Baden della "Linea Bernardina" dei magravi di Baden, regnante dal 1761 al 1771, anno della propria morte.

BiografiaModifica

Augusto Giorgio Simperto era figlio del margravio Luigi Guglielmo di Baden-Baden (detto Türkenlouis) e della principessa Sibilla Augusta di Sassonia-Lauenburg. Alla morte del padre, al trono di Baden-Baden succedette il fratello maggiore, alla cui morte, il 22 ottobre 1761, Augusto Giorgio poté succedergli, all'età di 55 anni.

Data la sua iniziale posizione di figlio secondogenito, infatti, la madre lo aveva voluto sacerdote all'età di 20 anni. Nel 1726 era divenuto arciprete del Duomo di Colonia e nel 1728 era stato nominato decano della Cattedrale di Augusta. Dato che il fratello non aveva avuto figli e temendo l'estinzione della casata, con il beneplacito papale, svestì l'abito talare per sposare, il 7 dicembre 1735, la principessa Maria Vittoria d'Arenberg, prendendo sede ufficialmente al castello di Rastatt.

Non avendo avuto figli, con lui si estinse la linea dei margravi di Baden-Baden (che persisteva dal 1535) e i suoi domini passarono alla linea parallela dei margravi di Baden-Durlach, nella persona del cugino Carlo Federico.

OnorificenzeModifica

  Cavaliere dell'Ordine del Toson d'oro

Albero genealogicoModifica

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Guglielmo di Baden-Baden Edoardo Fortunato di Baden-Baden  
 
Maria von Eicken  
Ferdinando Massimiliano di Baden-Baden  
Caterina Ursula di Hohenzollern–Hechingen Giovanni Giorgio di Hohenzollern-Hechingen  
 
Francesca di Salm-Dhaun  
Luigi Guglielmo di Baden-Baden  
Tommaso Francesco di Savoia Carlo Emanuele I di Savoia  
 
Caterina Michela d'Asburgo  
Luisa Cristina di Savoia-Carignano  
Maria di Borbone-Soissons Carlo di Borbone-Soissons  
 
Anna di Montafià  
Augusto Giorgio di Baden-Baden  
Giulio Enrico di Sassonia-Lauenburg Francesco II di Sassonia-Lauenburg  
 
Maria di Brunswick-Wolfenbüttel  
Giulio Francesco di Sassonia-Lauenburg  
Anna Maddalena di Lobkowicz Guglielmo Popel von Lobkowitz  
 
 
Sibilla Augusta di Sassonia-Lauenburg  
Cristiano Augusto del Palatinato-Sulzbach Augusto del Palatinato-Neuburg  
 
Edvige di Holstein-Gottorp  
Edvige del Palatinato-Sulzbach  
Amalia di Nassau-Siegen Giovanni VII di Nassau-Siegen  
 
Margherita di Holstein-Sonderburg-Plön  
 

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN74251089 · ISNI (EN0000 0000 5525 5941 · GND (DE102787743 · BNF (FRcb15081391q (data) · CERL cnp01390071 · WorldCat Identities (ENviaf-74251089