Apri il menu principale

Autostrada A32

autostrada italiana
Autostrada A32
Autostrada del Frejus
Autostrada A32 Italia.svg
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioniPiemonte Piemonte
ProvinceTorino Torino
Italia - mappa autostrada A32.svg
Dati
ClassificazioneAutostrada
InizioTorino
FineTraforo stradale del Frejus
Lunghezza73[1] km
Data apertura1987[2]
GestoreSITAF
Pedaggiosistema aperto
Percorso
Strade europeeItalian traffic signs - strada europea 70.svg
Tracciato A32.svg

L'autostrada A32 è nota anche come autostrada del Frejus o Torino-Bardonecchia ed è lunga 72,4 km con percorso che si sviluppa interamente nella provincia di Torino: partendo dal capoluogo piemontese, collega l'Italia alla Francia tramite il traforo stradale del Frejus per poi proseguire fino a Lione come Autoroute A43.

StoriaModifica

La sua costruzione iniziò subito dopo l'apertura del traforo stradale del Frejus nel luglio 1980; nel 1983 fu inaugurato il tratto Savoulx-Traforo, a unica carreggiata con tre corsie, di cui due per la salita verso il traforo.

Nel 1987 fu aperta al traffico la tratta Deveys-Savoulx già a carreggiate separate, mentre dal 1985 erano iniziati i lavori della tratta più complessa dal punto di vista orografico e quindi delle opere: la Susa-Deveys appunto. Parallelamente a Valle si procedeva a partire dalla barriere di Bruere e svincolo di Rivoli (raccordo della tangenziale di Torino), aprendo i tratti Avigliana-Bussoleno Rivoli-Avigliana, tutti entro il 1990.

Nel novembre 1992 veniva terminata la tratta più difficile da Susa Est a Deveys con, tra l'altro, la galleria Cels, a doppia canna, lunga 5,2 km.

Quasi tutto era terminato: mancava il tassello Bussoleno-Susa Est con la lunga galleria Prapontin di 4,4 km; tale tratta fu terminata entro l'estate del 1994.

Successivamente, nel 1997, è stato aperto il nuovo svincolo di Oulx Ovest-S.S. 24 Monginevro con una lunga galleria, mentre le Olimpiadi di Torino 2006 hanno permesso di trovare i finanziamenti per raddoppiare la tratta da cui è iniziata la storia dell'autostrada: la Savoulx-Traforo Frejus, anch'essa a carreggiate separate, con due corsie per senso di marcia.

L'autostrada oggiModifica

La gestione è di competenza della SITAF (Società Italiana per il Traforo Autostradale del Frejus) unitamente alla parte italiana del traforo.

La A32 fa parte, per quanto riguarda le strade europee e per la sua totalità, della E70, dorsale ovest-est che unisce La Coruna in Spagna con Trebisonda in Turchia.

PedaggiModifica

A differenza della stragrande maggioranza delle autostrade italiane, la Torino-Bardonecchia non è dotata di caselli per il pagamento del pedaggio ai collegamenti con la viabilità ordinaria, ma sono presenti due sole barriere per la riscossione del pedaggio: una in Bassa Valle Susa, nel territorio del comune di Avigliana, ed una in Alta Valle Susa, nel territorio del comune di Salbertrand. Pertanto, qualsiasi percorso autostradale fra due collegamenti che non implichi l'attraversamento di una delle due barriere non è soggetto a pagamento di pedaggio.

Tabella percorsoModifica

 
Il viadotto Ramat, di fronte al comune di Chiomonte
 
L'Autostrada A32 nei pressi di Beaulard. Sulla destra in basso la Ferrovia del Frejus e la Dora di Bardonecchia.
 
L'autoporto di Susa (a destra) e la palazzina con gli uffici della SITAF.
  TORINO - FREJUS
Autostrada del Frejus
Tipo Indicazione ↓km↓ ↑km↑ Provincia Strada europea
      tangenziale Nord di Torino - - TO  
  Rivoli - Rosta[3]
  Zona industriale
0 73
  Avigliana Est[4] 6.9 66,1
  Avigliana Centro[4] 7,2 65,8
  Avigliana Ovest - Almese 9 64
  Barriera Avigliana
pedaggio 5,30
  Borgone[5] 24 43
  Chianocco 28 45
  Susa Est 35 38
  Susa Est[5]Autoporto 36 37
  Susa Ovest[3]
  del Moncenisio - Venaus
40 33
   Area di servizio "Gran Bosco Salbertrand" 54 19
  Barriera Salbertrand
pedaggio 7,30
57 16
  Oulx Est[5] 59 14
  Oulx Ovest[3] 61,5 11,5
  Oulx Circ.ne
  del Monginevro
  Savoulx[6]
  di Bardonecchia
65 8
  Bardonecchia
  di Bardonecchia
72 1
   Area di servizio "Frejus" 73 0
      Traforo stradale del Frejus - -
      autostrada della Maurienne
    Confine di Stato - Francia
- - -

NoteModifica

  1. ^ Sitaf
  2. ^ Sitaf
  3. ^ a b c Direzione Torino: solo uscita
  4. ^ a b Direzione Frejus: né ingresso né uscita
  5. ^ a b c Direzione Torino: solo ingresso, Direzione Frejus: solo uscita
  6. ^ Direzione Frejus: solo ingresso

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti