Balocchi e profumi (film 1953)

film del 1953 diretto da Natale Montillo, F.M. De Bernardi
Balocchi e profumi
Paese di produzioneItalia
Anno1953
Durata90 min
Dati tecniciB/N
Generedrammatico, sentimentale
RegiaNatale Montillo, F.M. De Bernardi
SoggettoNatale Montillo
SceneggiaturaNatale Montillo, Carlo Leopoldo Basile
ProduttoreNatale Montillo
Casa di produzioneS.A.P. Film
Distribuzione in italianoIndipendenti Regionali
FotografiaMario Bava
MontaggioEdmondo Lozzi
MusicheFranco Langella
ScenografiaNino Maccarones
Interpreti e personaggi

Balocchi e profumi è un film del 1953 diretto da Natale Montillo e F.M. De Bernardi.

Il titolo del film riprende l'omonima canzone molto popolare in quel periodo.

TramaModifica

Clara Florani è stata abbandonata dal marito, Lorenzo, partito senza dar notizie di sé; è madre di una bimba, Corallina. Un giorno Clara incontra in treno il gioielliere Raimondo Muzzi, che s'innamora di lei e cerca di convincerla a rifarsi al suo fianco una vita. Intanto il marito, Lorenzo, che essendosi innamorato di una bella avventuriera, l'ha seguita in Spagna, viene da questa messo alla porta e attraversa una grave crisi, durante la quale sfiora il suicidio. La sera in cui Clara ha deciso di cedere alle insistenze di Raimondo e di uscire con lui, Corallina la rincorre fin sulla porta di casa mentre imperversa un terribile temporale. Tornando indietro in preda a tristi presentimenti, Clara trova la bimba svenuta in un rigagnolo. Corallina muore, la madre impazzisce. Lorenzo ritorna e tra le sue braccia Clara riacquista la ragione, mentre dal cielo Corallina sorride felice.

IncassiModifica

Incasso accertato sino a tutto il 31 marzo 1959: 272.792.481 lire dell'epoca.

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema