Apri il menu principale

Banda Osiris

gruppo musicale italiano
Banda Osiris
Banda Osiris.jpg
David di Donatello David di Donatello per il miglior musicista 2004
Paese d'origineItalia Italia
GenerePop
Periodo di attività musicale1980 – in attività
EtichettaEdel Music, Radio Fandango
Album pubblicati8
Studio8
Raccolte0
Sito ufficiale
La Banda Osiris con Stefano Bollani in concerto a Torre del Greco, nel 2005.

La Banda Osiris è un gruppo musicale italiano fondato a Vercelli nel 1980 dai fratelli Gianluigi e Roberto Carlone, da Giancarlo Macrì e Mario Sgotto[1]. Il nome è un omaggio a Wanda Osiris.

BiografiaModifica

Sgotto abbandonerà nel 1986, venendo sostituito dal toscano Sandro Berti.

Il gruppo è famoso, oltre che per la partecipazione al programma di Rai 3 Parla con me e al programma su Rai 1 Pista! anche per i suoi spettacoli teatrali, e per aver composto le sigle dei programmi di Rai Radio Due Caterpillar e Catersport. Su Radio Rai hanno condotto Una finestra sul mondo della musica (1988) e Banda Osiris gran turismo (1992)[1].

Nell'ottobre 2006 è uscito il loro CD Banda.25, a cui hanno partecipato Petra Magoni, Fiorello, Tiziano Scarpa, Riccardo Tesi, Monica Demurru, Stefano Bollani, Ska-J e Frankie hi-nrg mc.

FormazioneModifica

DiscografiaModifica

AlbumModifica

 
Banda Osiris Milano 2016
  • 1987 - Volume 1.2.3.4.5.6.7.8.9.10.11.12 (Esagono Record, EG 101)
  • 2000 - Colonne sonore
  • 2002 - Amore con la S maiuscola
  • 2002 - L'imbalsamatore
  • 2004 - Primo amore
  • 2005 - Tartarughe sul dorso
  • 2005 - Il cinema di Matteo Garrone
  • 2006 - Anche libero va bene
  • 2006 - Banda.25

DVDModifica

  • 2007 - Banda 25 - Lo spettacolo
  • 2007 - Guarda che luna!

RiconoscimentiModifica

Con la colonna sonora del film Primo amore di Matteo Garrone ricevono diversi premi e riconoscimenti:

NoteModifica

  1. ^ a b Enrico Deregibus (a cura di), Dizionario completo della Canzone Italiana, Firenze, Giunti Editore, 2010, ISBN 9788809756250.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN144702392 · ISNI (EN0000 0001 0669 0610 · WorldCat Identities (EN144702392