Apri il menu principale

Bartolo Ciccardini

politico e giornalista italiano
(Reindirizzamento da Bartolomeo Ciccardini)
Bartolomeo Ciccardini
Bartolo Ciccardini.jpg

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature V, VI, VII, VIII, IX, X
Gruppo
parlamentare
DC
Collegio Roma
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Democrazia Cristiana
Titolo di studio laurea in giurisprudenza
Professione pubblicista

Bartolomeo Ciccardini detto Bartolo (Cerreto d'Esi, 30 settembre 1928Roma, 12 giugno 2014) è stato un politico e giornalista italiano, più volte sottosegretario di stato di area DC nei diversi governi succedutisi dal 1979 al 1986.

Indice

BiografiaModifica

Trasferitosi a Roma dal 1947, partecipa al fervore culturale e impegno politico dei giovani cattolici, guidati da Giuseppe Dossetti e Amintore Fanfani, contribuendo al periodico Terza generazione finanziata da Alcide De Gasperi, e collaborando in particolare con Felice Balbo, Ubaldo Scassellati, e Gianni Baget Bozzo[1].

Iscritto alla Democrazia Cristiana, è stato eletto per la prima volta alla Camera dei deputati nel 1968 e successivamente confermato alle elezioni del 1972, 1976, 1979, 1983 e 1987.

È stato sottosegretario di stato ai trasporti nel governo Cossiga I e sottosegretario alla difesa nei governi Cossiga II, Spadolini I, Spadolini II, Fanfani V e Craxi I.

Dopo il dissolvimento della Democrazia Cristiana, all'inizio degli anni novanta fu fra i promotori della formazione politica dei Cristiano Sociali. Nel 1994 fu candidato per i Progressisti al Senato nel collegio di Roma Centro, ma fu battuto da Giulio Maceratini, candidato del Polo del Buon Governo.

Prima di dedicarsi a tempo pieno alla politica, ha curato per la RAI trasmissioni televisive di impronta culturale (un suo speciale con intervista a Pier Paolo Pasolini è stato trasmesso in replica da Rai Storia nel maggio 2010).

NoteModifica

  1. ^ Bartolo Ciccardini, All'insegna del porcellino in Bartolociccardini.it[collegamento interrotto]

Incarichi parlamentariModifica

È stato membro delle seguenti commissioni parlamentari della Camera:

  • V Legislatura: V Commissione (Bilancio e Partecipazioni statali)
  • VI Legislatura: V Commissione (Bilancio e Partecipazioni statali) e Commissione speciale per l'esame del Disegno di legge di conversione del decreto legge concernente codifiche e integrazioni in materia di riforma tributaria
  • VII Legislatura: III Commissione (Esteri), IV Commissione (Giustizia) e VII Commissione (Difesa)
  • VIII Legislatura: III Commissione (Esteri)
  • IX Legislatura: II Commissione (Interni)
  • X Legislatura: IV Commissione (Difesa)

Incarichi di governoModifica

FontiModifica

Le schede di Bartolo Ciccardini dal sito della Camera dei Deputati:

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN17513285 · ISNI (EN0000 0000 6660 7674 · SBN IT\ICCU\SBLV\029360 · LCCN (ENno2006065793 · BNF (FRcb15074450x (data) · WorldCat Identities (ENno2006-065793