VI legislatura della Repubblica Italiana

legislatura della Repubblica Italiana (1972-1976)

La VI Legislatura della Repubblica Italiana è stata in carica dal 25 maggio 1972 al 4 luglio 1976.

VI legislatura
StatoItalia Italia
ElezioniPolitiche 1972
Inizio25 maggio 1972
Fine4 luglio 1976
Capo di StatoGiovanni Leone
GoverniAndreotti II (1972-1973)
Rumor IV (1973-1974)
Rumor V (1974)
Moro IV (1974-1976)
Moro V (1976)
Camera dei deputati
PresidenteSandro Pertini (PSI)
Italian Chamber of Deputies 1972.svg
Membri630 deputati
DC
266 / 630
PCI
179 / 630
PSI
61 / 630
MSI-DN
56 / 630
PSDI
29 / 630
PRI
20 / 630
PLI
20 / 630
Senato della Repubblica
PresidenteAmintore Fanfani (DC)
Giovanni Spagnolli (DC)
Italian Senate 1972.svg
Membri315 senatori
DC
135 / 315
PCI
91 / 315
PSI
22 / 315
MSI-DN
26 / 315
PSDI
11 / 315
PRI
8 / 315
PLI
5 / 315
PSIUP
3 / 315
Left arrow.svg V VII Right arrow.svg

CronologiaModifica

Venne approvata la riforma del diritto di famiglia.

GoverniModifica

 
Giulio Andreotti, Presidente del Consiglio dal 26 giugno 1972 al 7 luglio 1973.
 
Mariano Rumor, Presidente del Consiglio dal 7 luglio 1973 al 23 novembre 1974.
 
Aldo Moro, Presidente del Consiglio dal 23 novembre 1974 al 29 luglio 1976.

Camera dei deputatiModifica

Ufficio di presidenzaModifica

PresidenteModifica

Sandro Pertini (PSI) - L'elezione è avvenuta il 25 maggio 1972.

VicepresidentiModifica

QuestoriModifica

SegretariModifica

Capigruppo parlamentariModifica

Gruppo parlamentare Presidente Seggi
Democrazia Cristiana Flaminio Piccoli
263 / 629
Partito Comunista Italiano Alessandro Natta
175 / 629
Partito Socialista Italiano Luigi Bertoldi [fino al 07/07/1973]
Luigi Mariotti [dal 27/07/1973]
61 / 629
Movimento Sociale Italiano - Destra Nazionale Ernesto De Marzio
55 / 629
Partito Socialista Democratico Italiano Flavio Orlandi [fino al 27/06/1972]
Antonio Cariglia [dal 27/06/1972]
30 / 629
Partito Liberale Italiano Aldo Bozzi [fino al 26/06/1972]
Alberto Giomo [dal 12/07/1972 al 15/10/1975]
Fausto Samuele Quilleri [dal 15/10/1975]
20 / 629
Partito Repubblicano Ugo La Malfa [fino al 07/07/1973]
Oronzo Reale [dal 12/07/1973 al 23/11/1974]
Oddo Biasini [dal 16/12/1974 al 24/02/1976]
Oronzo Reale [dal 24/02/1976]
15 / 629
Misto Luigi Anderlini
10 / 629

Commissioni parlamentariModifica

# Commissione Presidente
I Affari costituzionali, organizzazione dello stato, regioni, disciplina generale del rapporto di pubblico impiego Roland Riz (Misto)
II Affari della Presidenza del Consiglio, affari interni e di culto, enti pubblici Antonio Cariglia (PSDI)
III Affari esteri, emigrazione Aldo Moro (DC) [fino al 07/07/1973]
Giulio Andreotti (DC) [dal 18/09/1973 al 14/03/1974]
Carlo Russo (DC) [dal 28/03/1974]
IV Giustizia Oronzo Reale (PRI) [fino al 23/11/1974]
Riccardo Misasi (DC) [dal 15/01/1975]
V Bilancio e programmazione - partecipazioni statali Carlo Donat-Cattin (DC) [fino al 12/07/1972]
Luigi Preti (PSDI) [dal 14/07/1972 al 07/07/1973]
Alessandro Reggiani (PSDI) [dal 18/09/1973]
VI Finanze e Tesoro Franco Maria Malfatti (DC) [fino al 07/07/1973]
Giuseppe La Loggia (DC) [dal 18/09/1973]
VII Difesa Domenico Magrì (DC) [fino al 19/09/1973]
Mario Marino Guadalupi (PSI) [dal 27/09/1973]
VIII Istruzione e belle arti Luigi Gui (DC) [fino al 07/07/1973]
Renato Ballardini (PSI) [dal 18/09/1973]
IX Lavori pubblici Costante Degan (DC) [fino al 28/11/1974]
Luigi Giglia (DC) [dal 18/12/1974]
X Trasporti e aviazione civile, marina mercantile, poste e telecomunicazioni Vittore Catella (PLI) [fino al 10/07/1974]
Loris Fortuna (PSI) [dal 17/07/1974]
XI Agricoltura e foreste Ferdinando Truzzi (DC)
XII Industria e commercio, artigianato, commercio estero Riccardo Misasi (DC) [fino al 14/01/1975]
Oscar Mammì (PRI) [dal 22/01/1975]
XIII Lavoro, assistenza e previdenza sociale, cooperazione Amos Zanibelli (DC)
XIV Igiene e sanità pubblica Leandro Rampa (DC) [fino al 20/09/1973]
Salvatore Frasca (PSI) [dal 02/10/1973]

Riepilogo della composizioneModifica

Gruppo parlamentare alla Camera dei deputati Inizio
legislatura
1972 1973 1974 1975 Fine
legislatura
Democrazia Cristiana (DC) 266 266 266 264[mg 1] 263[mg 2] 263[mg 3]
Partito Comunista Italiano (PCI) 175 175[mg 4] 175[mg 5] 175[mg 6] 175[mg 7] 175
Partito Socialista Italiano (PSI) 61 61[mg 8] 61 61[mg 9] 61 61
Movimento Sociale Italiano - Destra Nazionale (MSI-DN) 56 56 56[mg 10] 55[mg 11] 55[mg 12] 55
Partito Socialista Democratico Italiano (PSDI) 29 29 29[mg 13] 30[mg 14] 30[mg 15] 30
Partito Liberale Italiano (PLI) 20 20 20 20 20 20[mg 16]
Partito Repubblicano (PRI) 15 15 15 15 15 15
Gruppo misto 7 8[mg 17] 8 9[mg 18] 10[mg 19] 10
Totale 629[1] 630 630 629 629 629

NoteModifica

  1. ^ Ad inizio legislatura un seggio risulta vacante: Germano Ollietti, deceduto il 25 aprile, ottiene il seggio nella circoscrizione Valle d'Aosta alle elezioni del 7 e 8 maggio. Poiché il sistema elettorale uninominale, vigente nella circoscrizione, non consente il subentro, si svolge una tornata elettorale suppletiva il 26 e 27 novembre.

Modifiche nella composizione dei gruppi parlamentariModifica

  1. ^ Un deputato abbandona il gruppo DC durante il 1974. Aderisce al gruppo Misto: Fiorentino Sullo l'8 aprile. Tre deputati del gruppo DC decedono durante il 1974: Enrico Medi il 26 maggio, il 29 maggio è sostituito da Ennio Pompei; Antonio Bodrito il 26 agosto, il 25 settembre è sostituito da Pietro Zoppi; Rodolfo Vicentini il 19 dicembre, il 9 gennaio 1975 è sostituito da Ernesta Belussi.
  2. ^ Una deputata subentrante aderisce al gruppo DC durante il 1975: Ernesta Belussi il 9 gennaio, in sostituzione di Rodolfo Vicentini. Un deputato abbandona il gruppo DC durante il 1975. Aderisce al gruppo PSDI: Vittorio Salvatori il 12 marzo. Un deputato del gruppo DC cessa dal mandato parlamentare durante il 1975: Adriano Ciaffi il 21 agosto, il 23 settembre è sostituito da Roberto Massi. Tre deputati del gruppo DC decedono durante il 1975: Giuseppe Balasso il 15 maggio, il 21 maggio è sostituito da Valentino Perdonà; Francesco Verga il 28 agosto, l'8 ottobre è sostituito da Pietro Bruschi; Pietro Riccio il 14 novembre.
  3. ^ Due deputati del gruppo DC cessano dal mandato parlamentare durante il 1976: Mario Ferrari Aggradi il 2 marzo, il giorno successivo è sostituito da Gianfranco Rocelli; Domenico Magrì il 27 aprile, il giorno successivo è sostituito da Salvatore Barberi. Un deputato del gruppo DC decede durante il 1976: Franco Restivo il 17 aprile, il 22 aprile è sostituito da Benedetto Del Castillo.
  4. ^ Un deputato del gruppo PCI decede durante il 1972: Roberto Marmugi il 29 ottobre, l'8 novembre è sostituito da Bruno Niccoli.
  5. ^ Tre deputati del gruppo PCI decedono durante il 1973: Aldo Arzilli il 26 gennaio, il 31 gennaio è sostituito da Rosalia Vagli; Mauro Silvano Lombardi il 28 aprile, il 3 maggio è sostituito da Federico Pietro Mignani; Giuliano De Laurentiis il 12 ottobre, il 17 ottobre è sostituito da Guglielmo Mancinelli.
  6. ^ Un deputato del gruppo PCI cessa dal mandato parlamentare durante il 1974: Tullio Benedetti il 26 novembre, lo stesso giorno è sostituito da Piergiorgio Allera.
  7. ^ Quattro deputati del gruppo PCI cessano dal mandato parlamentare durante il 1975: Alessandro Ferretti il 14 maggio, il 20 maggio è sostituito da Domenico Bacchi; Vito Damico il 18 giugno, il 25 giugno è sostituito da Pompeo Colajanni; Renato Bastianelli e Domenico Valori il 21 agosto, il 23 settembre sono sostituiti rispettivamente da Claudio Bruno Corvatta e Gennaro Barboni.
  8. ^ Un deputato del gruppo PSI cessa dal mandato parlamentare durante il 1972: Leonetto Amadei il 27 giugno, il 6 luglio è sostituito da Aldo Spinelli.
  9. ^ Un deputato del gruppo PSI cessa dal mandato parlamentare durante il 1974: Armando Cascio il 25 settembre, il giorno successivo è sostituito da Salvatore Miceli.
  10. ^ Due deputati del gruppo MSI-DN decedono durante il 1973: Giovanni de Lorenzo il 26 aprile, il 3 maggio è sostituito da Michele Marchio; Aldo Maina il 2 agosto, il 26 settembre è sostituito da Andrea Galasso.
  11. ^ Un deputato abbandona il gruppo MSI-DN durante il 1974. Aderisce al gruppo Misto: Gino Birindelli il 28 giugno. Un deputato del gruppo MSI-DN decede durante il 1974: Nicola Romeo il 25 maggio, il 29 maggio è sostituito da Benito Bollati.
  12. ^ Un deputato del gruppo MSI-DN cessa dal mandato parlamentare durante il 1975: Michele Cassano il 21 agosto, il 23 settembre è sostituito da Achille Tarsia Incuria. Un deputato del gruppo MSI-DN decede durante il 1975: Antonio Messeni Nemagna il 26 febbraio, il 5 marzo è sostituito da Ferdinando Marinelli.
  13. ^ Un deputato del gruppo PSDI cessa dal mandato parlamentare durante il 1973: Anselmo Martoni il 24 gennaio, il 24 febbraio è sostituito da Livio Ligori.
  14. ^ Un deputato aderisce al gruppo PSDI durante il 1974. Abbandonando il gruppo Misto: Fiorentino Sullo il 3 giugno. Un deputato del gruppo PSDI decede durante il 1974: Salvatore Cottoni il 24 settembre, il 27 settembre è sostituito da Umberto Genovesi.
  15. ^ Un deputato aderisce al gruppo PSDI durante il 1975. Abbandonando il gruppo DC: Vittorio Salvatori il 12 marzo. Un deputato abbandona il gruppo PSDI durante il 1975. Aderisce al gruppo Misto: Luigi Angrisani il 28 gennaio. Un deputato del gruppo PSDI decede durante il 1975: Enzo Poli il 19 aprile, il 23 aprile è sostituito da Giuseppe Averardi.
  16. ^ Un deputato del gruppo PLI decede durante il 1976: Giuseppe Alpino l'8 maggio, il 19 maggio è sostituito da Enrico Michele Demarchi.
  17. ^ Un deputato subentrante aderisce al gruppo Misto durante il 1972: Emilio Chanoux il 26 novembre, in sostituzione di Germano Ollietti.
  18. ^ Due deputati aderiscono al gruppo Misto durante il 1974. Abbandonando il gruppo DC: Fiorentino Sullo l'8 aprile. Abbandonando il gruppo MSI-DN: Gino Birindelli il 28 giugno. Un deputato abbandona il gruppo Misto durante il 1974. Aderisce al gruppo PSDI: Fiorentino Sullo il 3 giugno.
  19. ^ Un deputato aderisce al gruppo Misto durante il 1975. Abbandonando il gruppo PSDI: Luigi Angrisani il 28 gennaio.

Senato della RepubblicaModifica

Consiglio di presidenzaModifica

PresidentiModifica

VicepresidentiModifica

QuestoriModifica

SegretariModifica

Capigruppo parlamentariModifica

Gruppo parlamentare Presidente Seggi
Democratico Cristiano Giovanni Spagnolli [fino al 26/06/1973]
Giuseppe Bartolomei [dal 18/07/1973]
135 / 319
Comunista Umberto Terracini [fino al 14/02/1973]
Edoardo Perna [dal 15/02/1973]
82 / 319
Partito Socialista Italiano Giovanni Pieraccini [fino al 06/07/1973]
Michele Zuccalà [dal 31/07/1973]
36 / 319
Movimento Sociale Italiano - Destra Nazionale Gastone Nencioni
26 / 319
Partito Socialista Democratico Italiano Dante Schietroma [fino al 29/06/1973]
Egidio Ariosto [dall'11/07/1972]
12 / 319
Partito Liberale Italiano Giorgio Bergamasco [fino al 25/06/1972]
Manlio Brosio [dal 13/07/1972]
10 / 319
Sinistra indipendente Ferruccio Parri
9 / 319
Misto Michele Cifarelli
9 / 319

Gruppi cessati di esistere nel corso della legislaturaModifica

Gruppo parlamentare Presidente Data di scioglimento
Partito Socialista Italiano di Unità Proletaria Mario Li Vigni 02/08/1972

Commissioni parlamentariModifica

# Commissione Presidente
I Affari costituzionali, affari della Presidenza del Consiglio e dell'Interno, ordinamento generale dello Stato e della Pubblica Amministrazione Alfonso Tesauro (DC)
II Giustizia Virginio Bertinelli (PSDI) [fino al 13/06/1973]
Agostino Viviani (PSI) [dal 25/09/1973]
III Affari esteri Mario Scelba (DC)
IV Difesa Walter Garavelli (PSDI)
V Programmazione economica, bilancio Giuseppe Caron (DC)
VI Finanze e tesoro Mario Martinelli (DC) [fino al 24/09/1973]
Italo Viglianesi (PSI) [dal 26/09/1973]
VII Istruzione pubblica e belle arti, ricerca scientifica, spettacolo e sport Giovanni Spadolini (Misto-PRI) [fino al 17/12/1974]
Michele Cifarelli (Misto-PRI) [dal 19/12/1974]
VIII Lavori pubblici, comunicazioni Giuseppe Togni (DC) [fino al 05/07/1973]
Mario Martinelli (DC) [dal 26/02/1973 al 22/11/1974]
Remo Sammartino (DC) [dal 17/12/1974]
IX Agricoltura Arnaldo Colleselli (DC)
X Industria, commercio, turismo Camillo Ripamonti (DC) [fino al 05/07/1973]
Giuseppe Tortora (PSI) [dal 26/09/1973 al 10/07/1974]
Edoardo Catellani (DC) [dal 11/07/1974]
XI Lavoro, previdenza sociale Vittorio Pozzar (DC)
XII Igiene e sanità Augusto Premoli (PLI) [fino al 10/07/1974]
Giacinto Minnocci (PSI) [dall'11/07/1974]

Riepilogo della composizioneModifica

Gruppo parlamentare al Senato della Repubblica Inizio
legislatura
1972 1973 1974 1975 Fine
legislatura
Democratico Cristiano (DC) 137 136[mg 1] 136[mg 2] 136[mg 3] 136[mg 4] 135[mg 5]
Comunista (PCI) 74 82[mg 6] 82[mg 7] 83[mg 8] 83 82[mg 9]
Partito Socialista Italiano (PSI) 34 36[mg 10] 36 36 36 36
Movimento Sociale Italiano - Destra Nazionale (MSI-DN) 26 26 26[mg 11] 26[mg 12] 26 26
Partito Socialista Democratico Italiano (PSDI) 12 12 12[mg 13] 12 12[mg 14] 12
Partito Liberale Italiano (PLI) 10 10 10 10 10[mg 15] 10
Sinistra indipendente (Sin. Ind.) 10 11[mg 16] 11 10[mg 17] 10 9[mg 18]
Partito Socialista Italiano di Unità Proletaria (PSIUP)[mn 1] 11 [mg 19]
Gruppo misto Non iscritti 1 1[mg 20] 1 1 1 4[mg 21]
Partito Repubblicano Italiano (PRI) 5 5 5 5 5 5
Südtiroler Volkspartei (SVP) 2 2 2 2 2 2
Partito Autonomista Valdostano (PAV)[mn 2] 1[mg 22] 1 1 1 1
Totale gruppo misto 8 9 9 9 9 12
Totale 322[1] 322 322 322 322 322

Seggi vacantModifica

  1. ^ Ad inizio legislatura un seggio risulta vacante: Oreste Marcoz, deceduto il 25 aprile, ottiene il seggio nella circoscrizione Valle d'Aosta alle elezioni del 7 e 8 maggio. Poiché il sistema elettorale uninominale, vigente nella circoscrizione, non consente il subentro, si svolge una tornata elettorale suppletiva il 26 e 27 novembre.

Modifiche nella composizione dei gruppi parlamentariModifica

  1. ^ Un senatore del gruppo DC cessa dal mandato parlamentare durante il 1972: Giacinto Bosco il 18 luglio, il giorno successivo è sostituito da Salvatore Sica. Un senatore del gruppo DC decede durante il 1972: Antonio Segni il 1° dicembre.
  2. ^ Un senatore del gruppo DC decede durante il 1973: Alfredo Scipioni il 18 settembre, il 25 settembre è sostituito da Alessandro Niccoli.
  3. ^ Un senatore del gruppo DC decede durante il 1974: Guglielmo Pelizzo il 6 ottobre, il giorno successivo è sostituito da Michele Martina.
  4. ^ Quattro senatori del gruppo DC decedono durante il 1975: Arcangelo Russo l'11 maggio, il 15 maggio è sostituito da Antonino Rizzo; Francesco Ferrari il 4 agosto, il 25 settembre è sostituito da Vitantonio Perrino; Angelo De Luca il 7 novembre, il 13 novembre è sostituito da Pietro De Dominicis; Faustino Zugno il 9 dicembre, il 18 dicembre è sostituito da Leonello Zenti.
  5. ^ Una senatrice abbandona il gruppo DC durante il 1976. Aderisce al gruppo Misto-NI: Maria Pia Dal Canton il 1° maggio. Un senatore del gruppo DC decede durante il 1976: Attilio Piccioni il 10 marzo, il 16 marzo è sostituito da Antonio Bonadies.
  6. ^ Otto senatori aderiscono al gruppo PCI durante il 1972. Abbandonando il gruppo PSIUP: Adelio Albarello, Andrea Filippa, Mario Li Vigni, Roberto Maffioletti, Antonio Mari, Modesto Gaetano Merzario, Pietro Pinna e Dario Valori il 2 agosto. Un senatore del gruppo PCI decede durante il 1972: Antonino Maccarrone il 31 ottobre, il 21 novembre è sostituita da Giglia Tedesco.
  7. ^ Un senatore del gruppo PCI decede durante il 1973: Pietro Secchia il 7 luglio, il 26 luglio è sostituito da Leopoldo Attilio Martino.
  8. ^ Un senatore subentrante aderisce al gruppo PCI durante il 1974: Tullio Benedetti il 19 novembre, in sostituzione di Franco Antonicelli del gruppo Sin. Ind. Un senatore del gruppo PCI decede durante il 1974: Mario Fabiani il 13 febbraio, il 21 febbraio è sostituito da Carlo Marselli.
  9. ^ Una senatrice abbandona il gruppo PCI durante il 1976. Aderisce al gruppo Misto-NI: Carmen Zanti il 3 luglio. Un senatore del gruppo PCI decede durante il 1976: Armando Scarpino il 20 febbraio, il 2 marzo è sostituito da Luigi Tropeano.
  10. ^ Due senatori aderiscono al gruppo PSI durante il 1972. Abbandonando il gruppo PSIUP: Nicola Corretto e Vincenzo Gatto il 2 agosto.
  11. ^ Un senatore del gruppo MSI-DN decede durante il 1973: Gaetano Fiorentino il 17 febbraio, il 22 febbraio è sostituito da Alberto Gattoni.
  12. ^ Un senatore del gruppo MSI-DN decede durante il 1974: Giorgio Bacchi il 24 novembre, il 3 dicembre è sostituito da Antonio Capua.
  13. ^ Un senatore del gruppo PSDI decede durante il 1973: Virginio Bertinelli il 13 giugno, il 26 giugno è sostituito da Carlo Porro.
  14. ^ Un senatore del gruppo PSDI cessa dal mandato parlamentare durante il 1973: Giuseppe Averardi il 23 aprile, il 7 maggio è sostituito da Carmelo Latino.
  15. ^ Un senatore del gruppo PLI decede durante il 1975: Francesco Arena il 6 giugno, il 18 giugno è sostituito da Stefano Germanò.
  16. ^ Un senatore aderisce al gruppo Sin. Ind. durante il 1972. Abbandonando il gruppo PSIUP: Dante Rossi il 2 agosto.
  17. ^ Un senatore del gruppo Sin. Ind. decede durante il 1974: Franco Antonicelli il 6 novembre, il 19 novembre è sostituito da Tullio Benedetti che aderisce al gruppo PCI.
  18. ^ Una senatrice abbandona il gruppo Sin. Ind. durante il 1976. Aderisce al gruppo Misto-NI: Tullia Romagnoli Carettoni il 1° maggio.
  19. ^ Undici senatori abbandonano il gruppo PSIUP durante il 1972. Aderiscono al gruppo PCI: Adelio Albarello, Andrea Filippa, Mario Li Vigni, Roberto Maffioletti, Antonio Mari, Modesto Gaetano Merzario, Pietro Pinna e Dario Valori il 1° agosto. Aderiscono al gruppo PSI: Nicola Corretto e Vincenzo Gatto il 1° agosto. Aderisce al gruppo Sin. Ind.: Dante Rossi il 1° agosto.
  20. ^ Un senatore subentrante aderisce al gruppo Misto-NI durante il 1972: Giuseppe Filliétroz il 28 novembre, in sostituzione di Oreste Marcoz. Un senatore abbandona il gruppo Misto-NI durante il 1972. Aderisce al gruppo Misto-PAV: Giuseppe Filliétroz l'11 dicembre.
  21. ^ Tre senatrici aderiscono al gruppo Misto-NI durante il 1976. Abbandonando il gruppo DC: Maria Pia Dal Canton il 2 maggio. Abbandonando il gruppo Sin. Ind: Tullia Romagnoli Carettoni il 2 maggio. Abbandonando il gruppo PCI: Carmen Zanti il 4 luglio.
  22. ^ Un senatore aderisce al gruppo Misto-PAV durante il 1972. Abbandonando il gruppo Misto-NI: Giuseppe Filliétroz il 12 dicembre.

Modifiche nella nomenclatura dei gruppi parlamentariModifica

  1. ^ Il gruppo Partito Socialista Italiano di Unita' Proletaria (PSIUP) cessa il 2 agosto 1972.
  2. ^ La componente Partito Autonomista Valdostano (PAV) si forma il 12 dicembre 1972 con un senatore aderente proveniente dal gruppo Misto-NI.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica