Bulldog Drummond in Africa

film del 1938 diretto da Louis King
Bulldog Drummond in Africa
Titolo originaleBulldog Drummond in Africa
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1938
Dati tecniciB/N
rapporto: 1,37:1
Generecommedia, avventura, spionaggio
RegiaLouis King
SoggettoHerman C. McNeile
SceneggiaturaGarnett Weston
ProduttoreHarold Hurley, Edward T. Lowe Jr.
Casa di produzioneParamount Pictures
FotografiaWilliam C. Mellor
MontaggioAnne Bauchens
MusicheMilan Roder
Interpreti e personaggi

Bulldog Drummond in Africa è un film del 1938, diretto da Louis King, basato sul romanzo Challenge di Herman C. McNeile. È il tredicesimo di una serie di 25 film, protrattasi dal 1922 al 1969, dedicati al personaggio di Bulldog Drummond.[1]

TramaModifica

Il colonnello Nielsen, di Scotland Yard, viene rapito da Richard Lane, un ex-agente britannico ora passato ad una potenza nemica, che intende carpirgli un importante segreto militare. Solo Phyllis Clavering è involontaria testimone del rapimento, così deve di nuovo posporre il proprio matrimonio con Bulldog Drummond per partire in biplano con lui, insieme all'amico comune Algy e al maggiordomo Tenny, alla volta del Marocco spagnolo - dove è stato portato il colonnello - nel tentativo di liberarlo.

Una volta giuntivi, poiché manca loro il permesso di atterraggio, vengono portati dalle autorità al consolato britannico. Qui però l'ordine dalla madrepatria – dove non si sa nulla del rapimento, e si teme un colpo di testa di Drummond – è quello di rimpatriare immediatamente i quattro. Troppo tardi il console si rende conto della realtà della situazione, e viene messo nella condizione di non nuocere da un infiltrato appartenente all'organizzazione di Lane. Le spie nemiche collocano un ordigno ad orologeria sull'aereo di Dummond, che, con i suoi amici, viene fatto partire su di esso alla volta di Londra.

Ma Drummond e i suoi sodali, una volta decollati, ritornano indietro ed atterrano in prossimità della magione di Lane. L'aereo esplode pochi secondi dopo che gli occupanti sono smontati. I quattro penetrano quindi a casa di Lane e compari, che stanno minacciando di dare il colonnello Nielsen, nel caso non avesse rivelato il segreto, in pasto a uno dei leoni che la spia mantiene come animali da compagnia e da guardia.

Nello scontro a fuoco che segue vengono eliminati i compagni di Lane, e quest'ultimo, colpito da Drummond in una colluttazione corpo a corpo, cade in prossimità di un leone che, con raccapriccio dei superstiti, lo sbrana.

Drummond e la sua squadra, insieme al colonnello Nielsen, fanno ritorno in patria.

ProduzioneModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) Bulldog Drummond in Africa, su Internet Movie Database. URL consultato il 20 marzo 2020 (archiviato dall'url originale il 12 ottobre 2016).

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema