Apri il menu principale

Heather Angel

attrice e doppiatrice inglese

BiografiaModifica

Heather Angel iniziò la carriera teatrale negli anni venti, recitando all'Old Vic e durante il decennio successivo apparve in diversi film di produzione britannica, tra cui The Hound of the Baskervilles (1932).

Trasferitasi negli Stati Uniti alla metà degli anni trenta, recitò in alcuni film d'avventura incentrati sulla figura dell'investigatore privato Bulldog Drummond, interpretato da Ray Milland in La fuga di Bulldog Drummond (1937) e successivamente da John Howard. Apparve inoltre in due celebri film diretti da Alfred Hitchcock, Il sospetto (1941) e Prigionieri dell'oceano (1944). In quest'ultimo interpretò il tragico ruolo della madre suicida dopo aver visto morire il figlioletto in seguito a un naufragio.

Negli anni cinquanta prestò la propria voce in due fortunati lungometraggi animati della Disney: in Alice nel paese delle meraviglie (1951) era la sorella della protagonista, ne Le avventure di Peter Pan (1953) era la madre dei ragazzi Darling. Recitò successivamente per il piccolo schermo nella soap opera Peyton Place, nel ruolo di Mrs. Dowell, e nella serie Tre nipoti e un maggiordomo, nella parte di Miss Faversham.

Vita privataModifica

Heather Angel si sposò tre volte: prima con l'attore e produttore Henry Wilcoxon, dal quale divorziò; anche il secondo matrimonio, celebrato nel 1934 con l'attore Ralph Forbes, terminò nel 1941 con un divorzio.

Nel 1944, l'attrice sposò il regista Robert B. Sinclair, suo terzo marito. Sinclair sarebbe poi morto tragicamente nel 1970, assassinato da un intruso penetrato nell'abitazione della coppia, presumibilmente a scopo di rapina[1].

Heather Angel, che non ebbe figli da nessuno dei tre matrimoni, morì di cancro nel 1986, all'età di settantasette anni.

FilmografiaModifica

CinemaModifica

 
Nel film Angeli all'inferno

TelevisioneModifica

Doppiatrici italianeModifica

Da doppiatrice è sostituita da:

NoteModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN22339104 · ISNI (EN0000 0000 8101 5140 · LCCN (ENn78013110 · GND (DE1023989360 · BNF (FRcb14006934z (data) · WorldCat Identities (ENn78-013110
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie