Apri il menu principale
CDG Express
CDG Express
ReteMetropolitana di Parigi
StatoFrancia Francia
CittàParigi
GestoreGestionnaire d'infrastructure CDG Express[1]
Hello Paris[2]
Sito web
Caratteristiche
Stazioni2
Lunghezza32 km
Velocità media96 km/h
Tempo di percorrenza20 min
Scartamento1 435 m
Materiale rotabileCoradia Liner
Statistiche attese 2024
Passeggeri annuali6.000.000

CDG Express è un progetto per collegare rapidamente l'aeroporto Roissy - Charles de Gaulle con il centro della città di Parigi via rotaia. Servirà ad alleviare il traffico sulla linea RER B, collegando il terminal 2 dell'aeroporto alla Gare de l'Est senza effettuare nessuna fermata intermedia. La linea sarà lunga 32 km.

Il primo progetto, avviato nel 2006, è stato abbandonato nel 2011, in seguito anche ad altre ipotesi di realizzazione alternative, tra cui il prolungamento della Linea 14, il Réseau de transport public du Grand Paris e, l'attuale, Grand Paris Express.

All'inizio del 2012 il progetto è stato ripreso dalla RATP e poi un secondo progetto è stato avviato nel 2014.

Nel 2019, due decreti (del 14 febbraio 2019) approvano ed autorizzano la realizzazione del CDG Express; la società «Gestionnaire d'infrastructure CDG Express» è il concessionario incaricato di progettare, realizzare, gestire e utilizzare l'infrastruttura, essa è una SAS detenuta da SNCF Réseau e ADP[3][4]. L'azienda ferroviaria incaricata di effettuare il servizio ferroviario è il raggruppamento «Hello Paris» (Keolis e RATP Dev), con i treni Coradia Liner. La linea, i cui lavori cominciano nel 2019, entrerà in servizio dal 1º gennaio 2024.

NoteModifica

  1. ^ Società che gestirà la linea ferroviaria, detenuta da SNCF Réseau e ADP.
  2. ^ Società che effettuerà il servizio ferroviario, detenuta da Keolis e RATP Dev.
  3. ^ (FR) CDG Express : le décret approuvant le contrat de concession publié au JO, su latribune.fr, 16 febbraio 2019.
  4. ^ (FR) Journal officiel "Lois et Décrets" - JORF n°0040 du 16 février 2019, su legifrance.gouv.fr, 16 febbraio 2019.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica