Apri il menu principale

Cadillac Catera

autovettura del 1997 prodotta dalla Cadillac
Cadillac Catera
97-99 Cadillac Catera .jpg
Descrizione generale
Costruttore Stati Uniti  Cadillac
Tipo principale Berlina
Produzione dal 1997 al 2001
Sostituita da Cadillac CTS
Esemplari prodotti 94.801[senza fonte]
Altre caratteristiche
Altro
Assemblaggio Rüsselsheim, Germania

La Catera è un'autovettura mid-size di lusso prodotta dalla Cadillac dal 1997 al 2001 a Rüsselsheim, in Germania.

Indice

La vetturaModifica

È stata venduta in Nord America come modello base della gamma Cadillac, ed era in sostanza una versione rimarchiata dell'Opel Omega. Ne sono stati venduti 94.801 esemplari. Venne commercializzata con un solo tipo di carrozzeria, berlina quattro porte.

La Catera aveva installato il motore General Motors L81, che era un V6 a 54° da 3 L di cilindrata e 200 CV di potenza. Il propulsore era installato anteriormente ed era fabbricato a Ellesmere Port, in Inghilterra, mentre la trazione era posteriore. Il cambio disponibile era il GM 4L30-E automatico a quattro rapporti, che era assemblato a Strasburgo, in Francia.

Nel 2000 il modello fu oggetto di un restyling; vennero rivisti il corpo vettura, le ruote e l'allestimento interno. I fari anteriori con carica ad alta intensità erano ora a richiesta, mentre le sospensioni furono irrigidite. Vennero aggiunti gli airbag laterali.

Dall'inizio del 1999 è stata offerta anche una versione Sport, che possedeva sedili riscaldabili e regolabili (con memoria) in 8 posizioni, ruote da 17 pollici, antifurto con allarme sonoro, apriporta del garage a tre canali, fari anteriori con carica ad alta intensità e spoiler posteriore.

Le criticheModifica

La Catera, a causa della scarsa affidabilità cagionata, ad esempio, da problemi di usura degli pneumatici e da cedimenti del motore dovuti alla mancata tensione della cinghia di distribuzione, venne ritirata dai mercati già nel 2001.

Nel 2009 la rivista Car and Driver criticò gli iniziali elogi rivolti al modello, citando la scarsa affidabilità e le sue prestazioni, che vennero verificate in un secondo momento e che, date le critiche, risultarono inferiori a quelle dichiarate[1].

I modelli collegatiModifica

Il pianale della Catera continuò ad essere utilizzato fino al 2006 dalla Pontiac GTO, che era la versione statunitense della Holden Monaro coupé. Entrambi i veicoli erano fabbricati dalla Holden, in Australia. Questi due coupé ad alte prestazioni derivavano dalla Holden Commodore berlina del 1997.

L'omologa della Catera, l'Opel Omega, venne tolta di produzione nel 2003.

Gli esemplari vendutiModifica

Anno Unità
1996 1.676
1997 25.411
1998 25.333
1999[2] 15.068
2000[2] 17.290
2001[3] 9.764
2002[4] 244
2003[5] 15

NoteModifica

  1. ^ (EN) Dishonorable Mention: The 10 Most Embarrassing Award Winners in Automotive History, su autos.yahoo.com. URL consultato il 6 giugno 2012.
  2. ^ a b (EN) GM December Vehicle Sales Off 18%; Industry Sales Continue to Moderate, su archives.media.gm.com. URL consultato il 6 giugno 2012.
  3. ^ (EN) GM's 'Industry Leading Truck Lineup' Sets Calendar Year Industry Sales Record, su archives.media.gm.com. URL consultato il 6 giugno 2012.
  4. ^ (EN) GM Reports Best December Sales Since 1979, su archives.media.gm.com. URL consultato il 6 giugno 2012.
  5. ^ (EN) GM Reports December Sales of 447,900, Down 9 Percent From Record Year-Ago Levels, su archives.media.gm.com. URL consultato il 6 giugno 2012.

BibliografiaModifica

  • (EN) John Phillips, Cadillac Catera Sport, in Car and Driver, maggio 2000, pp. 120-125.
  • (EN) John Gunnell, Standard Catalog of Cadillac 1903-2005, Krause publications, 2005, ISBN 0-87349-289-7.
  • (EN) Thomas Bonsal, The Cadillac Story, Stanford University Press, 2003, ISBN 0-8047-4942-6.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili