Apri il menu principale

Carlo Caramelli

calciatore e allenatore di calcio italiano
Carlo Caramelli
Carlo Caramelli - Ternana 1991-1992.jpeg
Caramelli alla Ternana nella stagione 1991-1992
Nazionalità Italia Italia
Altezza 180 cm
Peso 75 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore, ex difensore
Ritirato 1994 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1983-1986Cuoiopelli82 (6)
1986-1989Catanzaro73 (0)
1989-1990Viareggio16 (0)
1990-1993Ternana64 (5)
1993-1994Ponsacco10 (1)
Carriera da allenatore
1995-1998 Cuoiopelli
1999-2002 Fucecchio
2003-2004 AS Sestese
2004-2005Pistoiese Primavera
2005-2006 Viareggio
2007 Poggibonsi
2011-2012 Pisa Berretti
2015-2017 Cuoiopelli
2018Montecatini
2018-2019Gozzano Vice
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Carlo Caramelli (Santa Croce sull'Arno, 18 giugno 1963) è un ex calciatore e allenatore di calcio italiano, di ruolo difensore.

Indice

CarrieraModifica

CalciatoreModifica

Dopo gli esordi nel Campionato Interregionale con la Cuoiopelli, si trasferisce al Catanzaro con cui vince il campionato di Serie C1 1986-1987 con 3 reti e disputa le due stagioni successive tra i cadetti, totalizzando 50 presenze.

Nel 1989-1990 vince il Campionato Interregionale con il Viareggio ed in seguito passa alla Ternana, dove al secondo campionato, culminato da alcune marcature importanti, ottiene una promozione in Serie B e l'anno successivo l'immediata retrocessione in C1, per il fallimento societario, della squadra rosso verde, disputando altre 5 gare nella serie cadetta.

Chiude la carriera da professionista nel 1994 con il Ponsacco.

AllenatoreModifica

Ha allenato la Cuoiopelli fra il 1995 e il 1998.

In seguito ha allenato il Fucecchio[1] tra il 1999 e il 2002.

Ha guidato il Viareggio alla vittoria del campionato di Eccellenza Toscana 2005-2006 e della Coppa Italia Dilettanti 2005-2006.

Ha poi allenato il Poggibonsi per alcuni mesi all'inizio della Serie C2 2007-2008[2] prima di essere esonerato nel novembre 2007[3].

Nella stagione 2011-2012 è stato l'allenatore della formazione Berretti del Pisa[4].

Nella stagione 2015-2016 torna ad allenare la Cuoiopelli nel campionato di Eccellenza Toscana, rimanendovi per due stagioni.

Il 6 febbraio 2018 si lega al Valdinievole-Montecatini in Serie D, rimanendo in carica poco più di tre settimane: rassegna infatti le dimissioni il 1º marzo seguente.

Il 2 luglio seguente torna ufficialmente ad allenare nel professionismo, diventando vice-allenatore del Gozzano in Serie C, affiancando Antonio Soda[5]; terminata la stagione con una tranquilla salvezza nel girone A, Caramelli lascia il club piemontese.

PalmarèsModifica

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • Arrigo Beltrami (a cura di), Almanacco illustrato del Calcio, 1989ª ed., Modena, Edizioni Panini, p. 32.
  • Arrigo Beltrami (a cura di), Almanacco illustrato del Calcio, 1990ª ed., Modena, Edizioni Panini, p. 263.

Collegamenti esterniModifica