Apri il menu principale
Chemins de fer du Jura
Logo
StatoSvizzera Svizzera
Fondazione1944
Sede principaleTavannes
SettoreTrasporto
NoteLa prima delle 4 società fu fondata nel 1884
Sito web

Chemins de fer du Jura (acronimo CJ, in italiano Ferrovie del Giura) è una società di esercizio ferroviario della Svizzera costituitasi il 1º gennaio 1944 mediante la fusione delle quattro società: RPB (Porrentruy-Bonfol), SC (Saignelégier-La Chaux-de-Fonds), RSG (Saignelégier-Glovelier) e CTN (Tavannes-Tramelan-Le Noirmont).

Elettromotrici in servizio nella stazione di Tramelan
Treno di carri tramoggia nella stazione di Bonfol

Indice

StoriaModifica

La prima delle linee ferroviarie che costituiscono la rete dell'attuale compagnia fu nel 1884 la Tavannes-Tramelan, a scartamento metrico che collegò tra loro i villaggi omonimi. Il collegamento venne esteso quando un'altra società aprì al traffico la Tramelan-Les Breuleux-Le Noirmont che venne interamente elettrificata nel 1913. Nel 1927 le due società si fusero nella nuova Chemins de fer Tavannes-Le Noirmont.

Il 7 dicembre 1892 venne aperta all'esercizio la linea più lunga della regione, la Saignelégier-La Chaux-de-Fonds (SC). La linea era lunga 25 km e collegava Saignelégier (Place d'Armes) a La Chaux-de-Fonds penetrando ampiamente nel tessuto urbano.

A queste si aggiunsero nel 1901 la Porrentruy-Bonfol e, nel 1904, la Glovelier-Saignelégier (RSG), ambedue a scartamento normale. Nel 1910 la Porrentruy-Bonfol venne prolungata fino a Pfetterhouse (oggi è in Francia, in Alsazia, ma allora era territorio della Germania) dove si collegò con la ferrovia proveniente da Dannemarie. Nel 1946 venne sospeso il trasporto di passeggeri tra Bonfol e Dannemarie; nel 1970 la linea fu definitivamente chiusa.

Nel 1943 ebbe inizio il processo di fusione delle varie società nell'ambito di un progetto di ristrutturazione che venne concretizzato tra il 1946 e il 1953; il progetto comprendeva anche la completa elettrificazione delle linee. Nel 1953 la linea regionale Glovelier-Saignelégier venne convertita a scartamento metrico.

CaratteristicheModifica

La rete delle Ferrovie del Giura (CJ) comprende le seguenti linee per un totale di 84,8 km.

  • a scartamento metrico, per un totale di 73,2 km:
    • Saignelégier-La Chaux-de-Fonds (26,1 km);
    • Saignelégier-Glovelier (24,3 km);
    • Le Noirmont-Tavannes (22,8 km);
  • a scartamento normale:
    • Porrentruy-Bonfol, lunga 10,3 km (isolata dal resto della rete sociale)

Le pendenze massime raggiungono il 50 per mille sulla rete a scartamento ridotto. La linea a scartamento normale ha pendenze massime del 25 per mille[1].

La rete è interamente elettrificata a corrente continua e a tensione di 1500 volt; fa eccezione la linea a scartamento normale che è a corrente alternata monofase a 15 kV, 16,7 Hz.

Le CJ gestiscono anche le linee di autobus Tramelan-Les Breuleux-Saint-Imier, Tramelan-Les Genevez-Lajoux-Saulcy-Glovelier e Saignelégier-Glovelier.

Materiale rotabileModifica

Dati riferiti al 2011[2]

Materiale rotabile Tipo e numerazione Numero
esemplari
Anno di
costruzione
Costruttore Posti a sedere
I classe / II classe
Note Immagine
Veicoli a scartamento metrico
Locomotive elettriche Gem 4/4 401 1 1952 SIG / SAAS ex De 4/4 401  
De 4/4 II 411 1 1953 SIG / FFA / BBC ex De 4/4 403, trasformata nel 1986  
Elettromotrici BCe 2/4 70 1 1913 SWS / BBC / CJ 4 / 32 veicolo "Belle époque"  
ABDe 4/4 I 603 1 1953 SIG / SAAS 9 / 16 ex BDe 4/4 I 603, prima classe aggiunta nel 1986, veicolo di riserva  
BDe 4/4 I 608 1 – / 32 veicolo di riserva  
BDe 4/4 II 611-614 4 1985 SIG / FFA / BBC – / 39  
BDe 4/4 621 1 SWS / SIG / SAAS / CJ – / 16 ex BTI BDe 4/4 5, poi FW BDe 4/4 207, rilevata dai CJ nel 1991  
Bef 4/4 641-642 2 1973 SWS / SAAS / CJ – / 36 ex RhB ABe 4/4 487-488, rilevate dai CJ nel 2000
per trainare i "treni dei rifiuti"
 
Elettrotreni GTW
ABe 2/6 631-634
4 2001 Stadler / BT 9 / 68 631: « Pouillerel »
632: « Mont Soleil »
633: « La Gruère »
634: « Le Tabeillon »
 
Locomotive da manovra
elettriche
Te 2/2 504 1  
Locomotive da manovra
diesel
Tm 2/2 501 1
Tm 506 1
Tm 507 1 utilizzato per la manutenzione dei binari
Xm 509 1 1984 Beilhack / Deutz manutenzione catenaria in estate; spazzaneve in inverno
Carrozze pilota Bt 704 1 1952 SWS / SAAS – / 48 veicolo di riserva  
ABt 711-714 4 1985 FFA / BBC 12 / 39
ABt 715 1 1986 FFA / BBC / CJ 8 / 40 ex B 756, trasformata nel 2009
BDt 721-722 2 1986 FFA / BBC – / 32  
Carrozze viaggiatori C 7 1 1913 SIG – / 32 veicolo "Belle époque"
B 751-755 5 1986 FFA – / 64
B 761-763 3 1927-30 – / 60
Carri chiusi D 321 1 1971 SIG ex BOB D 532
Vagoni merci G / H / K / L / S 32
Vagoni di servizio X 21
Vagoni trasportatori
(a doppio scartamento)
Ua 29
Voicoli a scartamento normale
Locomotive elettriche De 4/4 587 111-6 1 1980 SWS / BBC / CJ Stemma « Vendlincourt »[3]
Elettromotrici BDe 4/4 577 101-9 1 1968 SWS / MFO – / 56 Stemma « Bonfol »[3]
BDe 4/4 577 102-7 1 1980 SWS / BBC – / 48 Stemma « Alle »[3]
RBDe 4/4 560 141-5 1 1984 FFA / BBC – / 56 Stemma « La Vouivre »[4]
ex FFS RBDe 560 002-8, rilevata nel 2008
 
Locomotive da manovra elettriche Ee 936 151+152 2 1985 SLM / BBC ex PTT Ee 3/3 10 et 11, rilevata nel 2010
Locomotive da manovra diesel Tm 237 480-9 1 1962 SLM / BBC rilevata e rinnovata nel 1999  
Tm 232 181-9 1 1971 SLM / MAN
Tm 232 182-7 1 1982 RACO / Saurer ex FFS Tm III 9595, rilevata nel 2008
Tem 225 183-5 1 1967 BLS SA / MFO / SAAS / Deutz ex BLS SA Tm 225 058-7, rilevata nel 2009
Carrozze pilota Bt 50 47 29-03 921-5 1 1963 SWS / MFO / SIG – / 64
Bt 55 85 29-34 941-4 1 1984 FFA – / 71 ex FFS Bt 50 85 29-34 902-1, rilevata nel 2008
Vagoni di servizio X 24

Rotabili del passato[5]Modifica

De 4/4 I 402

  • trasformata in locomotiva bimodale (elettrica e diesel) e venduta nel 2011 alla KWO-MIB (Gem 4/4 12)

BDe 4/4 I 601 a 608

  • BDe 4/4 I 601: ceduta alla BOB (navetta per il Mystery Park), poi passata alla LEB, attualmente all'associazione La Traction dove dovrebbe ritrovare l'aspetto d'origine.
  • BDe 4/4 I 602: venduta nel 2001 alla CFTA di Gray (Francia).
  • BDe 4/4 I 603: in servizio, trasformata in ABDe 4/4 I 603 con l'aggiunta della prima classe nel 1986 (in modo da poter circolare come veicolo singolo).
  • BDe 4/4 I 604: ceduta alla BOB (navetta per il Mystery Park), attualmente alla MIB (BDe 4/4 11).
  • BDe 4/4 I 605: venduta nel 2001 alla CFTA di Gray (Francia).
  • BDe 4/4 I 606: venduta nel 2004 alla NStCM (BDe 4/4 231), attualmente fuori servizio.
  • BDe 4/4 I 607: venduta nel 2006 alla NStCM (BDe 4/4 232), attualmente fuori servizio.
  • BDe 4/4 I 608: veicolo di riserva.

Bt 701 a 706

  • Bt 701: venduta nel 2001 alla CFTA di Gray (Francia).
  • Bt 702: attualmente all'associazione La Traction dove dovrebbe ritrovare l'aspetto d'origine.
  • Bt 703: venduta nel 2001 alla CFTA di Gray (Francia).
  • Bt 704: veicolo di riserva.
  • Bt 705: venduta nel 2004 alla NStCM (Bt 331), attualmente fuori servizio.
  • Bt 706: venduta nel 2001 alla CFTA di Gray (Francia).

NoteModifica

  1. ^ Dati sul sito ufficiale [collegamento interrotto], su cheminsdeferdujura.ch.
  2. ^ Materiale rotabile Archiviato il 19 febbraio 2012 in Internet Archive. sul sito delle CJ
  3. ^ a b c RailFanEurope.net
  4. ^ Galleria di Phildefer64 su Flickr.com
  5. ^ Le-Rail.ch

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica