Chengdu

città cinese
Chengdu
città sub-provinciale
(ZH) 成都市 (Chéngdū shì)
Chengdu – Stemma
Chengdu – Veduta
Localizzazione
StatoCina Cina
ProvinciaSichuan
Territorio
Coordinate30°39′49″N 104°04′00″E / 30.663611°N 104.066667°E30.663611; 104.066667 (Chengdu)Coordinate: 30°39′49″N 104°04′00″E / 30.663611°N 104.066667°E30.663611; 104.066667 (Chengdu)
Altitudine500 m s.l.m.
Superficie12 132 km²
Abitanti14 047 625[1] (2010)
Densità1 157,9 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale610000
Prefisso+86 (0)28
Fuso orarioUTC+8
Codice UNS51 01
Targa川A
PIL(nominale) ¥ 1,006 trillion (US$163.7 billion) in 2014
PIL procapite(nominale) ¥ 71 589 (US$11,653)
Cartografia
Mappa di localizzazione: Cina
Chengdu
Chengdu
Sito istituzionale

Chengdu (in cinese 成都S, ChéngdūP), situata nel sud-ovest della Cina, è il capoluogo della provincia del Sichuan e città sub-provinciale. Nel 2010 era il quarto centro più popoloso del Paese con i suoi oltre 14 milioni di residenti[2] ed è uno dei più importanti centri economici in quanto punto nevralgico nei trasporti e nelle comunicazioni del Paese.

Più di quattromila anni fa la preistorica cultura dell'Età del Bronzo di Jinsha (in cinese 金沙; pinyin: Jīnshā) si affermò in questa regione. La fertile Piana di Chengdu, su cui Chengdu si trova, si chiama Tianfu zi guo (in cinese semplificato 天府之国; pinyin: Tiānfŭ zhī guó), che significa la "zona paradisiaca". Poco fuori dalla città si estende il Chengdu Panda Base, importante riserva naturale e centro di ricerche sul panda gigante. L'UNESCO ha dichiarato Chengdu città della gastronomia nel 2011, grazie alla sua cucina sofisticata.

Marco Polo ne Il milione così la descrive:

«E la maestra città à nome Sardanfu, la quale fue anticamente grande città e nobile, e fuvi entro molto grande e ricco re; ella giròe intorno bene 20 miglie. [...]

E sappiate che per mezzo questa villa passa un grande fiume d’acqua dolce, ed è largo bene mezzo miglio, ove à molti pesci, e va fino al mare Aziano, e àvi bene da 80 a 100 miglie, e è chiamato Quinianfu. In su questo fiume àe grande quantità di città e di castella, e àvi tante navi ch’a pena si potrebbe credere, chi nol vedesse; e v’à tanta moltitudine di mercatanti che vanno súe e giuso, ch’è una grande meraviglia. E ’l fiume è sí largo che pare uno mare a vedere, e non fiume.
E dentro da la città su questo fiume è uno ponte tutto di pietre, e è lungo bene uno mezzo miglio e largo 8 passi. Su per lo ponte àe colonne di marmore che sostegnono la copritura del ponte; ché sappiate ch’egli è coperto di bella copritura, e tutto dipinto di belle storie. E àvi suso piú magioni, ove si tiene molta mercatantia ed arti; ma sí vi dico che quelle case sono di legno, che la sera si disfanno e la mattina si rifanno. E quiv’è lo camarlingo del Grande Sire, che riceve lo diritto de la mercatantia che si vende su quel ponte; e sí vi dico che ’l diritto di quello ponte vale l’anno bene 1.000 bisanti d’oro.»

(Cap. 113 De Sardanfu)

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

Durante l'intera storia della Cina Chengdu è sempre stata una città molto popolosa e nel 2010 ha raggiunto i 14 047 625 residenti.

AmministrazioneModifica

GemellaggiModifica

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

  1. ^ area metropolitana 4 520 000
  2. ^ (EN) Chengdu population fourth largest in Chinese cities, su http://www.chinadaily.com.cn, China Daily, 7 luglio 2011. URL consultato il 29 maggio 2014.
  3. ^ città gemellate dal sito ufficiale di Linz (PDF), su linz.at. URL consultato il 24 luglio 2010 (archiviato dall'url originale il 29 dicembre 2010).
  4. ^ città gemellate dal sito di Volgograd, su volgadmin.ru. URL consultato il 30 dicembre 2010 (archiviato dall'url originale il 3 dicembre 2009).

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN265184140 · LCCN (ENn81020054 · GND (DE4249575-1 · BNF (FRcb13745600g (data) · NDL (ENJA00638347 · WorldCat Identities (ENlccn-n81020054
  Portale Cina: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Cina