Apri il menu principale

Circondario di Imola

circondario del Regno d'Italia
Circondario di Imola
ex circondario
Localizzazione
StatoItalia Italia
ProvinciaCittà metropolitana di Bologna - Stemma.png Bologna
Amministrazione
CapoluogoImola
Data di istituzione1859
Data di soppressione1926
Territorio
Coordinate
del capoluogo
44°20′N 11°42′E / 44.333333°N 11.7°E44.333333; 11.7 (Circondario di Imola)Coordinate: 44°20′N 11°42′E / 44.333333°N 11.7°E44.333333; 11.7 (Circondario di Imola)
Abitanti59 624 (1863)
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+1
Cartografia

Il circondario di Imola era uno dei circondari in cui era suddivisa la provincia di Bologna.

StoriaModifica

Il circondario di Imola, parte della provincia di Bologna, venne istituito nel 1859, in seguito ad un decreto dittatoriale di Carlo Farini che ridisegnava la suddivisione amministrativa dell'Emilia in previsione dell'annessione al Regno di Sardegna[1].

Nel 1884 vennero assegnati al circondario di Imola i comuni di Castel del Rio, Fontana Elice e Tossignano, già appartenenti al circondario di Faenza nella provincia di Ravenna[2].

Il circondario venne soppresso nel 1926[3] e il territorio assegnato al circondario di Bologna[4].

Suddivisione amministrativaModifica

Nel 1863, la composizione del circondario era la seguente[5]:

NoteModifica

  1. ^ Decreto 27 dicembre 1859, n. 79
  2. ^ Legge n° 2328 del 3 giugno 1884, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del Regno d'Italia n° 138 del 9 giugno 1884
  3. ^ Regio Decreto 21 ottobre 1926, n. 1890, art. 1
  4. ^ Regio Decreto 21 ottobre 1926, n. 1890, art. 2
  5. ^ Ministero di Grazia e Giustizia e dei Culti (a cura di), Dizionario dei comuni del Regno d'Italia e tavole statistiche e sinottiche della circoscrizione amministrativa elettorale ed ecclesiastica con la indicazione della popolazione giusta l'ultimo censimento, Torino, Stamperia Reale, 1863