Apri il menu principale

Ciridops

genere di uccelli

EtimologiaModifica

Il nome scientifico del genere, Ciridops, deriva dal nome scientifico del papa della Louisiana, ciris (a sua volta derivato da un non meglio precisato uccello variopinto noto in greco come κειρις, keiris), con l'aggiunta del suffisso -ωψ (-ōps, "simile a"), in riferimento al piumaggio colorato di questi uccelli.

DescrizioneModifica

Al genere venivano ascritte specie di piccole dimensioni (11-12 cm) e dalla colorazione piuttosto variopinta, con presenza di rosso, nero, bianco e grigio argenteo.

BiologiaModifica

Si trattava di uccelli diurni e solitari, dalla dieta essenzialmente granivora: in particolare l'ula-ai-hawane era specializzato molto strettamente legato alle palme del genere Pritchardia dalle quali ricavava il cibo raspando negli accumuli di materiale organico all'attaccatura delle foglie, mentre per quanto riguarda le altre specie non vi sono dati così specifici, seppure la forte muscolatura pelvia di cui sono osservabili le tracce sulle ossa ritrovate farebbe pensare a un regime di vita simile.

Distribuzione e habitatModifica

Le varie specie ascritte al genere erano tutte endemiche dell'arcipelago delle Hawaii, dove l'ula-ai-hawane era diffuso sull'isola di Hawaii, mentre le altre specie hanno popolato in tempi meno recenti le isole di Kauai (C. tenax), Oahu e Molokai.

TassonomiaModifica

Il genere comprende un'unica specie vissuta fino a tempi recenti[1]:

Oltre a questa, sono state recentemente scoperti i resti di almeno altre tre specie estintesi nel Quaternario e note solo allo stato subfossile, delle quali finora solo una è stata descritta scientificamente[2]:

Nell'ambito della tribù dei Drepanidini, Ciridops risulta piuttosto vicino ai generi Drepanis, Palmeria e Himatione, coi quali va a formare un clade[3].

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Fringillidae, in IOC World Bird Names (ver 9.2), International Ornithologists’ Union, 2019. URL consultato il 26 aprile 2016.
  2. ^ James, H. F. & Olson, S. L., Descriptions of thirty-two new species of birds from the Hawaiian Islands: Part II. Passeriformes (PDF), in Ornithological Monographs, vol. 46, The American Ornithologists' Union, 1991, p. 30–34, ISBN 0-935868-54-2.
  3. ^ (EN) Fringillidae: Finches, Euphonias, su TiF Checklist. URL consultato il 26 aprile 2016.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli