Citroën Ami

vettura della casa francese Citroën
Citroën Ami
Citroën Ami 2020 (1).jpg
Descrizione generale
Costruttore Francia  Citroën
Tipo principale Quadriciclo
Produzione dal 2020
Sostituisce la Citroën C-Zero
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 2410 mm
Larghezza 1390 mm
Altezza 1520 mm
Massa 485 kg
Altro
Assemblaggio Kenitra (Marocco)[1]
Auto simili Renault Twizy
Opel Rocks-e
Citroën Ami 2020 (2).jpg

La Citroën Ami (AFI: [sitʁɔˈɛn aˈmi][2], lett.: "amico"), dal 2021 commercializzata anche come Opel Rocks-e[3], è un quadriciclo leggero elettrico a due posti prodotto dalla casa automobilistica francese Citroën a partire dal 2020 e commercializzato da giugno dello stesso anno.

PresentazioneModifica

La Citroën Ami è stata presentata il 27 febbraio 2020 alla Paris La Défense Arena e venduta da giugno 2020 con un'unica tinta bicolore di carrozzeria, personalizzabile con adesivi[4]. Basata sulla concept car Ami One Concept presentata nel 2019, viene prodotta nello stabilimento marocchino della PSA a Kenitra.

Il nome della Ami riprende quello delle Citroën Ami 6 e Ami 8, prodotte negli anni '60 e '70[5].

DescrizioneModifica

 
Vista dell'interno

Col fine di diminuire le componenti da produrre, la Ami presenta una simmetria frontale e laterale, infatti i paraurti anteriori e posteriori sono identici e le aperture delle portiere sono sfalsate: incernierate posteriormente dal lato del guidatore e anteriormente dal lato del passeggero[6]. Esternamente presenta elementi caratteristici dei modelli Citroën, come la fanaliera organizzata su due livelli. Il finestrino apribile a metà è un richiamo alla Citroën 2CV.

Internamente è molto semplice: sono presenti due sedili simmetrici, di cui solo quello del guidatore è scorrevole. Al centro dello spartano cruscotto è collocato un supporto per il cellulare, attraverso cui è possibile controllare l'infotainment dell'intera vettura.

La mancanza di un bagagliaio è compensata da numerosi portaoggetti[7]. Inoltre, avanti al sedile del passeggero è presente un vano in cui è possibile collocare una valigia.

TecnicaModifica

Il motore elettrico da 6 kW garantisce un'autonomia di 75 km e una velocità massima di 45 km/h. Essendo omologata come ciclomotore, la circolazione sulla Citroën Ami è autorizzata anche solo con la patente AM.

Le batterie da 5,5 kWh sono collocate sotto il pavimento[8]. L'auto è ricaricabile tramite una Schuko integrata nel lato destro della vettura, con il cavo per la ricarica alloggiato all’interno del montante della portiera lato passeggero[9].

L'Ami monta dei cerchi da 14″ e pneumatici con specifiche 155/65 R14. I freni sono a disco sull'anteriore e a tamburo sul posteriore. Il raggio di sterzata della vettura è di 7,2 m[5].

Scheda tecnicaModifica

Caratteristiche tecniche - Citroën Ami
Configurazione
Carrozzeria: quadriciclo a 2 porte ad apertura simmetrica Posizione motore: anteriore Trazione: anteriore
Dimensioni e pesi
Ingombri (lungh.×largh.×alt. in mm): 2410 × 1390 × 1520 Diametro minimo sterzata: 7,2 m
Posti totali: 2 Bagagliaio: n.d. Serbatoio: n.d.
Masse a vuoto: 425 kg / in ordine di marcia: 485 kg
Meccanica
Tipo motore: elettrico Cilindrata: n.d. cm³
Prestazioni motore Potenza: 6 kW (8 CV)
Frizione: Cambio: a 1 rapporto
Telaio
Freni anteriori: a disco / posteriori: a tamburo
Pneumatici 155/65 R14 / Cerchi: 14″
Prestazioni dichiarate
Velocità: 45 km/h Accelerazione:
Altro
Capacità della batteria 5,5 kW·h
Tipo di batteria agli ioni di litio
Fonte dei dati: Scheda tecnica Citroen AMI electric 5.5 kWh (8 CV) 2020, 2021, su Auto-Data.net. URL consultato il 13 giugno 2021.

NoteModifica

  1. ^ (FR) Attrait soudain pour la Citroën AMI fabriquée au Maroc, in Bladi.net, 31 agosto 2020. URL consultato il 16 ottobre 2020.
  2. ^   Citroën AMI: l'abbiamo guidata nel traffico cittadino, su YouTube, 13 ottobre 2020, a 00 min 13 s. URL consultato l'11 maggio 2021.
  3. ^ Davide Cominetti, Opel - Ecco la Rocks-e, la sorella tedesca della Citroën Ami, in Quattroruote, 25 agosto 2021. URL consultato il 27 agosto 2021.
  4. ^ (FR) Quentin Guéroult, La Citroën Ami s'inspire d'un concept car, in L'internaute, 27 febbraio 2020. URL consultato l'8 dicembre 2021.
  5. ^ a b Francesco Forni, Citroen AMI, la microcar elettrica per tutti, in Auto, 28 febbraio 2021. URL consultato il 23 maggio 2021.
  6. ^ Emiliano Ragoni, Citroën Ami: mobilità accessibile, in alVolante, 28 febbraio 2020. URL consultato il 30 gennaio 2021.
  7. ^ Citroën Ami: quando la mobilità elettrica diventa per tutti, in Vanity Fair, 8 ottobre 2020. URL consultato il 30 gennaio 2021.
  8. ^ Sergio Troise, Citroen Ami, l’elettrica accessibile a tutti. È una due posti confortevole, agile e personalizzabile che si guida senza patente, in Il Messaggero, 22 aprile 2020. URL consultato il 30 gennaio 2021.
  9. ^ Citroen Ami: informazioni, prezzi, autonomia e caratteristiche tecniche, su Quotidiano Motori, 23 marzo 2021. URL consultato il 31 gennaio 2022.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili