Classe E52
Classe Le Normand
Le Bourguignon F769.jpg
Il Le Bourguignon (F769) nel 1970
Descrizione generale
Ensign of France.svg
Tipoescorteur rapide
fregata[1]
Numero unità14
Utilizzatore principaleEnsign of France.svg Marine nationale
CostruttoriForges et Chantiers de la Méditerranée
CantiereLa Seyne-sur-Mer
Impostazione07/1953
Varo13/02/1954
Entrata in servizio13/11/1956
Fuori servizio31/10/1980
Disarmo29/10/1983
Destino finale1983
Statoaffondata
Caratteristiche generali
Dislocamento1.528 t.
1.702 t. (a pieno carico)
Lunghezza99,8 m
Larghezza10,3 m
Pescaggio4,3 m
Propulsione2 turbine a ingranaggi, 2 caldaie asimmetriche Indret, 20.000 cv, 2 eliche
Velocità27 nodi (50 km/h)
Autonomia4.500 mn a 15 kn
Capacità di carico390 t di olio combustibile
Equipaggio13 ufficiali e 185 tra sottufficiali e marinai
Equipaggiamento
Sensori di bordo1 radar de veille combiné DRBV-20A puis DRBV22A
1 radar de navigation DRBN-32
1 radar de conduite de tir DRBC-31
1 détecteur de radar ARBR-10
2 sonars : un DUBV-1 et un DUBA-1 puis DUBV-24
Armamento
Artiglieria6 cannoni da 57 mm modèle 1951 su 3 torrette
2 cannoni da 20 mm Oerlikon
Siluri12 tubi lanciasiluri da 550 mm per siluri ASW K2 e L3 su 4 piattaforme triple
Altro1 lanciarazzi sestuplo Bofors da 375 mm modèle 1954
Note
i dati si riferiscono al Le Normand (F765)

i dati sono tratti da netmarine.com

voci di navi presenti su Wikipedia

La classe Le Normand (dal nome della prima unità varata[2]), detta anche E52, è stata una classe di navi prodotta dall'industria navale francese per la Marine nationale dopo la fine della seconda guerra mondiale. Le navi della classe Normand, secondo la nomenclatura navale francese dell'epoca, erano classificate escorteurs rapides[1], erano contraddistinte dal pennant number F ed erano equiparabili a delle fregate.
Questa classe costitutiva un'evoluzione rispetto ai precedenti escorteurs rapides della classe Le Corse e fu realizzata in 14 esemplari destinati alla lotta antisommergibile, ripartiti in 2 serie: la prima serie di 11 unità denominata E52 e la seconda serie con le restanti ultime 3 unità denominata E52B.

StoriaModifica

Dopo la seconda guerra mondiale la Marine nationale è composta di vecchie unità che sono sopravvissute alla guerra, integrate da unità leggere provenienti dalla US Navy e dalla Royal Navy, unitamente ad alcune navi tedesche e italiane recuperate a titolo di danni di guerra. L'esperienza della guerra aveva dimostrato l'utilità di navi di scorta per la protezione dei convogli oceanici e delle grandi navi.

Dal 1943, apparve dunque un nuovo tipo di nave di scorta (escorteur) come le fregate inglesi della River, le corvette della Flower, di cui saranno dotate le Forces navales françaises libres (FNFL), e i cacciatorpediniere di scorta statunitensi della classe Cannon.

Nel 1949, la Francia e altri paesi occidentali, con l'inizio della guerra fredda, decisero la costruzione di navi di scorta rapide (escorteurs rapides) per la protezione dei gruppi aeronavali per operare nel contesto della NATO e la Marine nationale si vide affidare la missione prioritaria della lotta antisommergibile. La marina declina così le sue future realizzazioni navali di escorteurs d'escadre, escorteurs rapides e avisos escorteurs (per la lotta antisommergibile) e escorteurs côtiers.

I sette primi escorteurs rapides type E-52A (dal Le Normand al Le Savoyard, incluso) rientravano nel Mutual Defense Assistance Program (MDAP), in pratica questa navi erano di proprietà degli Stati Uniti d'America ed erano prestate alla Francia con l'obbligo di restituzione una volta terminato il servizio attivo[3].

CaratteristicheModifica

L'escorteur rapide de type E52 e E52B è una nave di 1.500 tonnellate di dislocamento, le sue due turbine a vapore da 20.000 cv (14.718 kW) gli permettono una velocità massima di 27 nodi e la sua autonomia è di quasi 5.000 miglia nautiche a 15 nodi. L'armamento era evoluto, rispetto al tipo E50 : il lanciatore di granate antisottomarino fu eliminato, i tubi lanciasiluri da 550 mm furono spostati da prua a poppa e il lanciarazzi da 375 mm fu spostato da poppa a prua.

L'armamentoModifica

lotta antisommergibile 
difesa antiaerea 
  • E52 : 3 × 2 cannoni da 57 mm (1 torretta avanti e 2 dietro)
  • E52B : 2 × 2 cannoni da 57 mm (1 torretta avanti e 1 dietro)
  • 2 cannoni da 20 mm Oerlikon (uno su ogni lato)

UnitàModifica


HCS[3]
Nome Cantiere navale Varo Ingresso in servizio Disarmo
F765
DE.1007
Le Normand La Seyne-sur-Mer 13 febbraio 1954 11 novembre 1956 29 ottobre 1983
F766
DE.1009
Le Picard Nantes 21 maggio 1954 20 settembre 1956 21 dicembre 1979
F767
DE.1010
Le Gascon Nantes 23 ottobre 1954 29 marzo 1957 26 settembre 1977
F768
DE.1008
Le Lorrain La Seyne-sur-Mer 16 giugno 1954 1º gennaio 1957 6 marzo 1976
F769
DE.1013
Le Bourguignon Saint-Nazaire 28 gennaio 1956 11 luglio 1957 29 settembre 1976
F770
DE.1011
Le Champenois Nantes 12 marzo 1955 1º giugno 1957 agosto 1975
F771
DE.1012
Le Savoyard La Seyne-sur-Mer 7 maggio 1955 14 giugno 1957 29 febbraio 1980
F772 Le Breton Lorient 23 aprile 1955 20 agosto 1957 2 aprile 1976
F773 Le Basque Lorient 25 febbraio 1956 18 ottobre 1957 21 dicembre 1979
F774 L'Agenais Lorient 26 gennaio 1957 14 maggio 1958 30 novembre 1985
F775 Le Béarnais Lorient 26 gennaio 1957 18 ottobre 1958 1º giugno 1979
F776 L'Alsacien (E52B) Lorient 26 gennaio 1957 27 agosto 1960 1º settembre 1981
F777 Le Provencal (E52B) Lorient 5 ottobre 1957 6 novembre 1959 31 marzo 1981
F778 Le Vendéen (E52B) La Seyne-sur-Mer 27 luglio 1957 1º ottobre 1960 3 giugno 1982

NoteModifica

  1. ^ a b L'Escorteur non è il cacciatorpediniere di scorta, che in francese si traduce in destroyer d'escorte. Escorteur è un termine generale per indicare una nave incaricata della protezione delle altre navi, dei convogli e delle comunicazioni marittime. La Francia produrrà 4 tipi di escorteurs (con 3 pennant number) differenti: escorteurs d'escadre (D), escorteurs rapides (F), avisos escorteurs (F) e escorteurs côtiers (P). Il termine escorteur sostituirà nella terminologia navale francese, a partire dagli anni anni 50, i precedenti termini di destroyer, contre-torpilleur e torpilleur, che saranno definitivamente abbandonati. In seguito anche il termine escorteur sarà abbandonato, negli anni 70, a profitto dei termini fregata di 1º e 2º rango, avviso e pattugliatore.
  2. ^ Le Picard era l'escorteur rapide di riferimento della classe, benché impostato e varato dopo del Le Norman, entrò in servizio prima di quest'ultimo.
  3. ^ a b (FR) Du plan Marshall au MDAP, su netmarine.net. URL consultato il 28 novembre 2015.

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica