Apri il menu principale
Confine tra la Germania e la Polonia
Oder-Neisse line between Germany and Poland.jpg
L'attuale confine tra la Germania e la Polonia anche detto Linea Oder-Neiße
Dati generali
StatiGermania Germania
Polonia Polonia
Lunghezza467 km
Dati storici
Istituito nel1945

Il confine tra la Germania e la Polonia, noto anche come Linea Oder-Neiße, ha una lunghezza di 467 km.

Indice

StoriaModifica

 
Il corso dei fiumi Oder e Neiße (in azzurro tra i due stati (verde e giallo) ed il territorio tedesco divenuto polacco (in giallo scuro).

Fu istituito nel 1945 dopo le conferenze di Jalta e di Potsdam per stabilire la demarcazione tra le nazioni tedesca (RDT) e polacca post-belliche[1].

  • Ad ovest di questo confine (nella Repubblica Democratica Tedesca) fu accolta tutta la popolazione tedesca espulsa dalla Polonia.

Il confine fu riconosciuto dalle due nazioni per la prima volta il 6 luglio 1950 dopo la firma del trattato di Zgorzelec siglato tra Wilhelm Pieck (RDT) e Bolesław Bierut (Polonia)[2].

Dopo la riunificazione tedesca, il medesimo confine fu confermato con il trattato di Varsavia firmato da Germania e Polonia il 14 novembre 1990[1].

ConseguenzeModifica

Alcune città tedesche (come Breslavia e Stettino) passarono completamente sotto l'amministrazione polacca mentre altre poste lungo lo scorrere dei due fiumi furono divise ed occupate da cittadini polacchi lungo le sponde est dei due fiumi[1].

 
Il ponte che congiunge le città di Zgorzelec (polonia, a sinistra) e Görlitz (germania, destra) fotografato da nord.

Città diviseModifica

  Germania   Polonia
  Küstrin-Kietz   Kostrzyn nad Odrą
  Frankfurt (Oder)         Słubice
  Guben   Gubin
  Forst   Zasieki
  Bad Muskau   Łęknica
  Görlitz   Zgorzelec

Linea Oder-NeißeModifica

 
Demarcazione del confine in Pomerania e con al centro e sullo sfondo la terra di nessuno.

La Linea Oder-Neiße (definita in tedesco Oder-Neiße Linie e Granica na Odrze i Nysie Łużyckiej in polacco), è la denominazione che viene anche data al confine in quanto esso segue il corso dei fiumi Oder (in polacco: Odra) e Neiße (in polacco: Nysa Łużycka) e solo nel tratto più a nord percorre il terreno staccandosi dal corso dell'Oder e deviando verso nordovest per includere nel territorio polacco le città portuali di Stettino e di Świnoujście.

NoteModifica

  1. ^ a b c Oder, Treccani. URL consultato il 30 settembre 2017.
  2. ^ Johnson, Edward Elwyn. International law aspects of the German refunification alternative answers to the German question|lingua=en Archiviato il 9 ottobre 2007 in Internet Archive. Pagina 13

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica