Apri il menu principale

Coppa Italia Dilettanti Lazio

Coppa Italia Dilettanti Lazio
SportFootball pictogram.svg Calcio
TipoClub
FederazioneFIGC
PaeseItalia Italia
OrganizzatoreFIGC - LND - Comitato Regionale Lazio
Cadenzaannuale
Aperturasettembre
Chiusuragennaio
Partecipanti36
FormulaTorneo eliminatorio
Storia
Fondazione1991
Detentore600px diagonal divided HEX-FF0000.svg Team Nuova Florida
Record vittorieRosso e Blu.svg Unipomezia (2)
Edizione in corsoCoppa Italia Dilettanti Lazio 2019-2020

La Coppa Italia Dilettanti Lazio è il massimo torneo ad eliminazione diretta della regione Lazio, la prima edizione venne svolta nella stagione 1991-92, la squadra vincitrice ha diritto a partecipare alla fase nazionale della Coppa Italia Dilettanti.

FormulaModifica

La fase regionale laziale della Coppa Italia Dilettanti prevedeva fino al 2011 la partecipazione sia delle squadre di Eccellenza che di Promozione. La squadra di Eccellenza che vinceva la Coppa otteneva la qualificazione alla fase nazionale della Coppa Italia Dilettanti; qualora la squadra vincitrice fosse stata una squadra di Promozione, la stessa avrebbe ottenuto la promozione per il campionato di Eccellenza della stagione seguente (mentre la squadra di Eccellenza finalista partecipava alla fase nazionale della Coppa Italia Dilettanti). Attualmente partecipano solo le trentasei squadre di Eccellenza; la squadra che vince la Coppa ottiene la qualificazione alla fase nazionale della coppa alla cui vincitrice spetta la promozione in Serie D.
Ogni stagione la competizione prende il via con il turno preliminare dove giocano le squadre neopromosse e/o ripescate, le vincenti passano ai sedicesimi di finale, poi agli ottavi e così via fino alla finale.

Albo d'oroModifica

Stagione Vincitore Risultato Finalista Luogo Coppa Italia Dilettanti
1991-92 Fiumicino 2-1; 1-1   Tanas Primavalle Fiumicino e Primavalle Quarti di Finale
1992-93 VJS Velletri 2-0 Palestrina Roma (Flaminio) 1º Turno
1993-94 Civitavecchia 3-0 Ceccano Roma (Flaminio) Vincitrice
1994-95   Vigor Acquapendente 0-0 (6-5 dcr)   Santa Marinella Roma (Flaminio) Quarti di Finale
1995-96 Anziolavinio 1-0 Terracina Roma (Flaminio) Quarti di Finale
1996-97   Fortitudo Nepi 3-0 Anziolavinio Roma (Flaminio) 1º Turno
1997-98 Aprilia 1-0 Ferentino Roma (Flaminio) Quarti di Finale
1998-99   Castrense 2-1 Albalonga Roma (Tre Fontane) Quarti di Finale
1999-00 Ferentino 1-0 Civita Castellana Roma (Tre Fontane) 1º Turno
2000-01   Villanova 4-0   Nettuno Roma (Tre Fontane) Quarti di Finale
2001-02   Nettuno 3-1 Ladispoli Roma (Tre Fontane) 1º Turno
2002-03 Ladispoli 1-1 (5-4 dcr)   Sezze Setina Roma (Tre Fontane) Vincitrice
2003-04   Torrenova 0-0 (5-4 dcr)   Roma VIII Roma (Tre Fontane) 1º Turno
2004-05   Cecchina 1-0 Cynthia Roma (Flaminio) Quarti di Finale
2005-06   Santa Marinella 3-1 (dts) Colleferro Roma (Flaminio) Quarti di Finale
2006-07 Formia 1-0 Civita Castellana Roma (Flaminio) 1º Turno
2007-08 Palestrina 1-0 Formia Anagni Quarti di Finale
2008-09 Pomezia 1-0   Fidene Anagni Semifinale
2009-10 Vigor Cisterna 2-0 Lupa Frascati Roma (Flaminio) Quarti di Finale
2010-11   Città di Marino 3-1 Palestrina Roma (Casal del Marmo) Finalista
2011-12 Rieti 2-1   Pisoniano Roma (Salaria Sport Village) 1º Turno
2012-13 Colleferro 3-0[1] Boville Ernica Cisterna di Latina 1º Turno
2013-14   Empolitana Giovenzano 3-1 Viterbese Castrense Frascati 1º Turno
2014-15 Albalonga 1-1 (5-3 dcr) Vis Artena Frascati 1º Turno
2015-16 Cassino 4-1 Colleferro Latina Semifinale
2016-17   Unipomezia 3-1   Itri Latina 1º Turno
2017-18   Unipomezia 1-0 Astrea Ciampino Semifinale
2018-19   Team Nuova Florida 1-1 (6-5 dcr) Cynthia Roma (Tre Fontane) Semifinale
2019-20 Semifinale

In corsivo le squadre che militavano in Promozione.

CuriositàModifica

  • Nella stagione 2017-2018, dopo 27 edizioni, l'Unipomezia è diventata la prima squadra a vincere la coppa per la seconda volta e la prima a vincerne due consecutivamente.
  • Il Palestrina ed il Colleferro sono le uniche due squadre ad essere arrivate in finale in tre occasioni.

NoteModifica

  1. ^ a tavolino. Abbandonata dall'Atletico Boville Ernica sul punteggio di 2-0

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica