Apri il menu principale
A.S. Pro Cisterna
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Bianco, celeste
Dati societari
Città Cisterna di Latina
Nazione Italia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Italy.svg FIGC
Fondazione 1926
Scioglimento2003
Rifondazione2003
Scioglimento2007
Rifondazione2007
Scioglimento2015
Stadio Domenico Bartolani
(1.300 posti)
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

L'Associazione Sportiva Pro Cisterna 1926 è stata la principale società calcistica della città di Cisterna di Latina. Fondata nel 1926.

Indice

StoriaModifica

La prima squadra cisternese nacque con il nome di Polisportiva Pro Cisterna nel 1926, e dopo aver militato per diverse stagioni anche in Serie D, raggiunse la Serie C2 nel 1985 disputandovi tre stagioni. Nella stagione 1990-91 vi gioca, tra gli altri, un giovane Mauro Facci, attuale Direttore Generale del Latina, che avrà una brillante carriera da difensore (giocherà anche con Salernitana e Napoli).

Dopo il fallimento avvenuto nel 2003, venne fondata una nuova società col nome Viribus Cisterna Montello[1] dalla fusione della storica "Pro" (che ripartì dalla Prima Categoria) con la nuova società Nuova Montello di Borgo Montello (militante in Eccellenza). Tuttavia, dopo alcuni campionati disputati nella massima serie regionale, il Presidente Lucio Bruno, a un anno di distanza dal fallimento del Latina, decide di "ridare" al capoluogo pontino una squadra modificando il nome del club in Football Club Latina trasferendo la sede societaria allo Stadio Francioni.[2]

Per ovviare alla dipartita della prima squadra cittadina, venne fondata la Virtus Cisterna, che nel 2009 cambierà poi denominazione in Vigor Cisterna acquisendo il titolo sportivo dell'Aprilia Calcio nel campionato di Eccellenza[3].

Nella stagione 2009/10 si aggiudica la Coppa Italia d'Eccellenza (fase regionale) tenutasi nello Stadio Flaminio a Roma, battendo in finale la Lupa Frascati. Nella stagione seguente viene inaugurato il rinnovato stadio "Domenico Bartolani" che ospita le partite casalinghe della squadra.

Nel 2012 si ha uno storico ritorno, assumendo la denominazione di Pro Cisterna 1926.

L'ultima stagione del Pro Cisterna è stata quella del 2013-14, dove ha ottenuto la salvezza ai playout di Eccellenza. Nel 2014-15, è stata attiva solo a livello giovanile. A luglio 2015 non è stata presentata alcuna domanda di iscrizione ai campionati regionali, decretando così la fine della società.

CronistoriaModifica

Cronistoria del Cisterna Calcio
  • 1926 - Nasce la Polisportiva Pro Cisterna.
  • 1957-58 - 1° nel girone B del Campionato Laziale Dilettanti, con la denominazione di A.S. Nuova Cisterna.   Promosso in IV Serie.
  • 1958-59 - 2° nel girone F di IV Serie.
  • 1959-60 - 2° nel girone F di Serie D.

  • 1960-61 - 4° nel girone D di Serie D.
  • 1961-62 - 2° nel girone D di Serie D.
  • 1962-63 - 14° nel girone D di Serie D.
Viene ceduto il titolo sportivo allo S.C. Frosinone [4].
  • 1963-64
  • 1964-65
  • 1965-66 - 10° nel girone B di Prima Categoria Lazio, con la denominazione di S.S. Pro Cisterna.
  • 1966-67 - 10° nel girone B di Prima Categoria Lazio
  • 1967-68 - 6° nel girone B di Prima Categoria Lazio.
  • 1968-69 - 12° nel girone B di Prima Categoria Lazio.
  • 1969-70 - 15° nel girone B di Prima Categoria Lazio.   Ammessa alla nuova Promozione

  • 1970-71 - 11° nel girone B di Promozione Lazio.
  • 1971-72 - 10° nel girone B di Promozione Lazio.
  • 1972-73 - 14° nel girone B di Promozione Lazio.
  • 1973-74 - 2° nel girone B di Promozione Lazio.
  • 1974-75 - 6° nel girone B di Promozione Lazio.
  • 1975-76 - 1° nel girone B di Promozione Lazio.   Promossa in Serie D.
  • 1976-77 - 13° nel girone F di Serie D.
  • 1977-78 - 10° nel girone F di Serie D.
  • 1978-79 - 18° nel girone D di Serie D.   Retrocesso in Promozione
  • 1979-80 - 4° nel girone B di Promozione Lazio

  • 1980-81 - 7° nel girone B di Promozione Lazio
  • 1981-82 - 5° nel girone B di Promozione Lazio
  • 1982-83 - 1° nel girone B di Promozione Lazio.   Promossa in Interregionale
  • 1983-84 - 2° nel girone G nel Campionato Interregionale.
  • 1984-85 - 1° nel girone G nel Campionato Interregionale.   Promosso in Serie C2
  • 1985-86 - 6° nel girone D di Serie C2.
  • 1986-87 - 11° nel girone D di Serie C2.
  • 1987-88 - 18° nel girone D di Serie C2.   Retrocesso in Interregionale.
  • 1988-89 - 6° nel girone I del Campionato Interregionale.
  • 1989-90 - 10° nel girone I del Campionato Interregionale.

  • 1990-91 - 18° nel girone I del Campionato Interregionale.   Retrocesso in Eccellenza.
  • 1991-92 - 11° nel girone B in Eccellenza Lazio
  • 1992-93 - 7° nel girone B in Eccellenza Lazio
  • 1993-94 - 7° nel girone B in Eccellenza Lazio
  • 1994-95 - 4° nel girone B in Eccellenza Lazio
  • 1995-96 - 2° nel girone B in Eccellenza Lazio. Perde la finale play-off. Ripescato nel Campionato Nazionale Dilettanti.
  • 1996-97 - 7° nel girone G del Campionato Nazionale Dilettanti
  • 1997-98 - 11° nel girone G del Campionato Nazionale Dilettanti
  • 1998-99 - 4° nel girone G del Campionato Nazionale Dilettanti. Ammesso nella nuova Serie D.
  • 1999-00 - 18° nel girone G della Serie D.   Retrocesso in Eccellenza.

  • 2000-01 - 13° nel girone B in Eccellenza Lazio
  • 2001-02 - 17° nel girone B in Eccellenza Lazio.  Retrocesso in Promozione.
  • 2002-03 - 15° nel girone C in Promozione Lazio.  Retrocesso in Prima Categoria.
Viene fondato il F.C. Viribus Cisterna Montello dalla fusione tra Pro Cisterna e Nuova Montello, militante nel campionato di Eccellenza.
  • 2003-04 - 6° nel girone B in Eccellenza Lazio
  • 2004-05 - 3° nel girone B in Eccellenza Lazio
  • 2005-06 - 7° nel girone B in Eccellenza Lazio
  • 2006-07 - 10° nel girone B in Eccellenza Lazio
Viene ceduto il titolo sportivo al F.C. Latina. Viene fondata una nuova società cisternense, la Virtus Cisterna.
  • 2007-08 - 15° in Prima Categoria.   Retrocesso in Seconda Categoria.
  • 2008-09 - 7° in Seconda Categoria.
Acquisisce il titolo sportivo dell'A.C.D. Aprilia e cambia denominazione in S.S.D. Vigor Cisterna.
  • 2009-10 - 9° nel Girone B di Eccellenza Lazio. Vince la Coppa Italia dilettanti - fase regionale (Lazio)

  • 2010-11 - 10° nel Girone B di Eccellenza Lazio.
  • 2011-12 - 5° nel Girone B di Eccellenza Lazio. Cambia denominazione in A.S. Pro Cisterna 1926.
  • 2012-13 - 3° nel Girone B di Eccellenza Lazio.
  • 2013-14 - 13° nel girone B di Eccellenza Lazio. Vince i play-out contro il Ceccano.
  • 2014-15 - Non si iscrive al campionato di Eccellenza. Attiva solo a livello giovanile
  • 2015-16 - Non iscritta ad alcun campionato

Campionati nazionaliModifica

Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione

C

3 1985-86 1987-88

D

17 1958-59 1999-00

Presidenti e allenatoriModifica

 
I Presidenti del Pro Cisterna

Pro Cisterna 1926

  • 2007: Lucio Bruno
 
Gli Allenatori della Pro Cisterna

Pro Cisterna 1926

PalmarèsModifica

Competizioni nazionaliModifica

1984-1985 (girone G)

Competizioni regionaliModifica

1975-1976 (girone B), 1982-1983 (girone B)
2009-2010

Altri piazzamentiModifica

Secondo posto: 1959-1960 (girone F), 1961-1962 (girone D)
Secondo posto: 1958-1959 (girone F), 1983-1984 (girone G)
Secondo posto: 1995-1996 (girone B)
Terzo posto: 2004-2005 (girone B), 2012-2013 (girone B)
Secondo posto: 1973-1974 (girone B)

TifosiModifica

RivalitàModifica

Latina

NoteModifica

  1. ^ Articolo di giornale che cita la fusione[collegamento interrotto]
  2. ^ Comunicato Ufficiale N° 6 del 19/7/2007 del Comitato Regionale Lazio Lnd-crl.it, 19-07-2007.
  3. ^ Presentata la “Virtus Cisterna”, obiettivo riportare il grande calcio a Cisterna, www.sferamagazine.it, 28 settembre 2007. URL consultato il 5 ottobre 2009.
  4. ^ Frosinone Calcio - La Storia, frosinonecalcio.com. URL consultato il 19 novembre 2014.

Voci correlateModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio