De Temporum Fine Comoedia

opera-oratorio di Carl Orff
Opera della fine dei tempi
Titolo originaleDe Temporum Fine Comoedia
Lingua originalelatino
GenereClassica
MusicaCarl Orff
LibrettoCarl Orff
Fonti letterarieCarl Orff
Attitre
Epoca di composizione1962-1972
Prima rappr.20 agosto 1973
TeatroFestival di Salisburgo

De Temporum Fine Comoedia, letteralmente «Opera della fine dei tempi», è un'opera del compositore tedesco Carl Orff, che fu anche autore del libretto.

La partitura fu l'ultimo lavoro di Orff, che impiegò ben dieci anni per comporla: dal 1962 al 1972 (una successiva versione risale al 1979). È stata presentata in prima mondiale al Festival di Salisburgo il 20 agosto 1973, nella messinscena di August Everding e sotto la direzione musicale di Herbert von Karajan, che ha diretto la Symphonieorchester des Westdeutschen Rundfunks Köln con un cast molto prestigioso che includeva Anna Tomowa-Sintow, Christa Ludwig, Peter Schreier e Josef Greindl.

Il lavoro è una rappresentazione sacra cantata in greco, tedesco e latino. Nella sua ultima partitura, il compositore evocò la sua visione della fine del mondo.

Dramatis PersonaeModifica

Ruolo Voce Cast della prima mondiale, 20 agosto 1973
Direttore d’orchestra: Herbert von Karajan)
1. Sibilla soprano Anna Tomowa-Sintow
2. Sibilla soprano Colette Lorand
3. Sibilla soprano Jane Marsh
4. Sibilla soprano Kay Griffel
5. Sibilla soprano Gwendolyn Killebrew
6. Sibilla soprano Kari Løvaas
7. Sibilla mezzo-soprano Heljä Angervo
8. Sibilla mezzo-soprano Sylvia Anderson
9. Sibilla mezzo-soprano Glenys Loulis
1. Anacoreta tenore Erik Geisen
2. Anacoreta tenor Hans Wegmann
3. Anacoreta baritono Hans Helm
4. Anacoreta baritone Wolfgang Anheisser
5. Anacoreta baritone Siegfried Rudolf Frese
6. Anacoreta baritone Hermann Patzalt
7. Anacoreta baritone Hannes Jokel
8. Anacoreta basso Anton Diakov
9. Anacoreta basso Boris Carmeli
Stimme mezzo-soprano Christa Ludwig
Stimme tenor Peter Schreier
Luzifer voce parlata Hartmut Forche
Prologo voce parlata Rolf Boysen
Prologo/corifeo bass Josef Greindl
Coro RIAS Kammerchor, Tölzer Knabenchor

TramaModifica

L'opera è divisa in tre parti, ognuna con dei propri personaggi.

Un prologo - uomo; ruolo parlato.

  • La Parte I coinvolge 9 Sibille, ruoli cantati da donne:
    • 3 Soprani drammatici
    • 4 Mezzosoprani
    • 1 Contralto
    • 1 doppio Contralto
  • La Parte II coinvolge 9 Anacoreti, ruoli cantati da uomini:
    • 1 Tenore
    • 5 Baritoni
    • 2 Bassi
    • 1 Basso profondo

Vi è anche un coro di bambini e una voce tenore fuori campo, registrata su nastro magnetico.

  • La Parte III prevede i seguenti personaggi:
    • Gli ultimi sopravvissuti; rappresentati da tre grandi cori misti
    • Il Maestro del Coro; ruolo parlato e direttore musicale.
    • Lucifero, che appare verso la fine; ruolo parlato.

Vi è anche un doppio coro di soprani e contralti utilizzato verso la fine, così come due solisti, un tenore e un contralto, a rappresentare la "Vox Mundana". Un coro di bambini è anche utilizzato per rappresentare le "Voces caelestes".

La musicaModifica

Organico orchestraleModifica

La partitura prevede un organico orchestrale inconsueto:

La sezione delle percussioni, che richiede circa 25-30 esecutori, si compone di:

(*) Il hyoshigi vengono utilizzati solo all'interno del pianoforte al culmine della parte III, in cui sono colpite sulle corde pianoforte da un percussionista.

  • 1 ottavino
  • 8 flauti
  • 10 trombe in Do
  • 4 tromboni
  • 2 pianoforti
  • organo da chiesa
  • glockenspiel
  • marimba
  • crotali
  • timpano
  • tenore e contralto
  • un coro di grandi dimensioni (che emette un grido), una sezione di tenori, e doppio coro di soprani e contralti
  • un coro di bambini.

C'è anche una parte parlata, l'eco di uno dei dialoghi parlati delle sibille, accompagnata da una macchina del vento.

Revisione del 1979Modifica

Orff in seguito fece ampie revisioni del De Temporum Fine Comoedia, con molti cambiamenti nell'orchestrazione. Nella sua revisione del 1979 sono stati aggiunti i seguenti strumenti:

  • 1 rullante, portando il totale a 3
  • 7 bicchieri di acqua, portando il totale a 11
  • Organo da chiesa, riversato su nastro magnetico.

I seguenti strumenti sono stati eliminati:

  • Triangolo
  • 3 timpanetti, lasciandone solo 1 (soprano)
  • Tutti e 3 i tam-tam di rame
  • 2 nottolini da chiesa, lasciandone solo 1
  • 2 piatti sospesi, portando il numero fino a 3

Le modifiche apportate alla musica pre-registrata consistono nell'aggiunta dei seguenti elementi:

Le altre omissioni sono:

  • Tutti e otto i flauti
  • 8 trombe, lasciandone sono due
  • Tutti e 4 tromboni
  • Organo da chiesa, portato in orchestra
  • Il doppio coro di soprani e contralti
  • Il tenore e contralto solisti

BibliografiaModifica

  • Alberto Fassone, Carl Orff, Libreria Musicale Italiana, 2. edizione, Lucca 2009. ISBN 978-88-7096-580-3.
  • Horst Leuchtmann (a cura di), Carl Orff. Ein Gedenkbuch, Hans Schneider, Tutzing 1985. ISBN 3-7952-0451-8.
  • Andreas Liess, Zwei Essays zu Carl Orff: »De Temporum Fine Comoedia«, Böhlau, Wien/Köln/Graz 1981.
  • Carl Orff, Carl Orff und sein Werk. Dokumentation, vol. VIII, Theatrum Mundi, Hans Schneider, Tutzing 1983; ISBN 3-7952-0373-2.
  • Thomas Rösch (a cura di), Text, Musik, Szene ─ Das Musiktheater von Carl Orff. Symposium Orff-Zentrum München 2007, Schott Verlag, Mainz 2015; ISBN 978-3-7957-0672-2.
  • Thomas Rösch, Zur Bedeutung der »hypokryphen Zitate« im letzten Teil »Dies illae« von Carl Orffs »De temporum fine comoedia«, in: Thomas Rösch (a cura di), Text, Musik, Szene ─ Das Musiktheater von Carl Orff. Symposium Orff-Zentrum München 2007, Schott Verlag, Mainz 2015, pp. 247-299; ISBN 978-3-7957-0672-2.
  • Werner Thomas, Carl Orff, »De temporum fine comoedia«. Das Spiel vom Ende der Zeiten — Vigilia, Hans Schneider, Tutzing 1973, ISBN 3-7952-0132-2.
  • Werner Thomas, Das Rad der Fortuna. Ausgewählte Aufsätze zu Werk und Wirkung Carl Orffs, Schott Verlag, Mainz 1990, ISBN 3-7957-0209-7.
  • Werner Thomas: De temporum fine comoedia, in: Carl Dahlhaus & Sieghart Döhring (a cura di): Pipers Enzyklopädie des Musiktheaters, vol. 4, p. 581 sqq., Piper Verlag, München 1991, ISBN 3-492-02414-9.
  • Werner Thomas, Dem unbekannten Gott. Ein nicht ausgeführtes Chorwerk von Carl Orff, Schott Verlag, Mainz 1997, ISBN 3-7957-0323-9.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN185120768 · LCCN (ENn85212482 · GND (DE4425968-2 · BNF (FRcb139167659 (data)
  Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica