Demografia della Grecia

I dati demografici della Grecia si riferiscono alla demografia della popolazione che abita la penisola greca. La popolazione della Grecia è stata stimata dalle Nazioni Unite a 10.522.246 nel 2018 (compresi i rifugiati).

PopolazioneModifica

 
Popolazione della Grecia dal 1961.

Secondo il censimento del 2001 la popolazione della Grecia era di 10.964.020. Le stime di Eurostat a gennaio 2008 hanno indicato il numero di 11.214.992 abitanti nella penisola greca. Secondo il censimento ufficiale del 2011, che ha utilizzato una metodologia sofisticata, la popolazione della Grecia era di 10.816.286.

Censimento Popolazione Incremento
1971 8.768.372 -
1981 9.739.589 11,1%
1991 10.259.900 5,3%
2001 10.964.020 6,9%
2011 10.816.286 -0,88%

Per regioneModifica

La Grecia è divisa in nove regioni geografiche. La popolazione di ogni regione secondo il censimento del 2001 è la seguente:

Regione Popolazione
Isole Egee 508.807
Grecia centrale 4.591.568
Creta 601.131
Epiro 353.822
Isole ioniche 212.984
Macedonia 2.424.765
Peloponneso 1.155.019
Tessaglia 753.888
Tracia 362.038
Totale 10.964.020

Tasso di fertilità dal 1850 al 1920Modifica

Il tasso di fertilità totale è il numero di bambini nati per donna. Si basa su dati piuttosto completi per l'intero periodo storico. Fonti: Our World In Data and Gapminder Foundation .[1]

Anni 1850 1851 1852 1853 1854 1855 1856 1857 1858 1859 1860[1]
Tasso di fertilità totale in Grecia 6.03 5.81 5.59 5.36 5.14 4.92 4.7 4.47 4.25 4.03 3.81
Anni 1861 1862 1863 1864 1865 1866 1867 1868 1869 1870[1]
Tasso di fertilità totale in Grecia 3.95 3.87 3.78 3.94 3.73 4.03 3.83 3.85 3.86 3.77
Anni 1871 1872 1873 1874 1875 1876 1877 1878 1879 1880[1]
Tasso di fertilità totale in Grecia 3.81 3.83 3.7 3.91 3.78 3.97 3.82 3.64 3.32 3.27
Anni 1881 1882 1883 1884 1885 1886 1887 1888 1889 1890[1]
Tasso di fertilità totale in Grecia 3.28 3.38 3.35 3.83 3.82 4.01 4.19 4.38 4.57 4.73
Anni 1891 1892 1893 1894 1895 1896 1897 1898 1899 1900[1]
Tasso di fertilità totale in Grecia 4.8 4.88 4.95 5.03 5.1 5.18 5.25 5.32 5.4 5.47
Anni 1901 1902 1903 1904 1905 1906 1907 1908 1909 1910[1]
Tasso di fertilità totale in Grecia 5.35 5.22 5.1 4.97 4.85 4.72 4.6 4.47 4.35 4.22
Anni 1911 1912 1913 1914 1915 1916 1917 1918 1919 1920[1]
Tasso di fertilità totale in Grecia 4.09 3.97 3.84 3.72 3.59 3.47 3.34 3.22 3.09 2.97

Aspettativa di vita dal 1950 al 2015Modifica

Periodo Speranza di vita in
Anni
Periodo Speranza di vita in
Anni
1950-1955 65,8 1985-1990 75.6
1955-1960 67.2 1990-1995 77.4
1960-1965 69.3 1995-2000 78.1
1965-1970 70.1 2000-2005 79,1
1970-1975 71,8 2005-2010 80.0
1975-1980 72.8 2010-2015 80.6
1980-1985 74.5

Fonte: Prospettive sulla popolazione mondiale delle Nazioni Unite[2]

Statistiche vitali dal 1921Modifica

Statistiche vitali per il cambiamento della popolazione, dal 1921 ad oggi:[3][4][5]

Popolazione media Nati vivi[6] Morti Cambiamento naturale Tasso di natalità (per 1000) Tasso di mortalità (per 1000) Cambio naturale (per 1000) Tasso totale di fertilità
1921 5 050 000 107 000 69 000 38 000 21.2 13.7 7.5 2.84
1922 5 097 000 110 000 82 000 18 000 21.6 16.1 3.5 2.88
1923 6 010 000 113 926 102 042 11 884 19.0 17.0 2.0 2.55
1924 6 000 000 117 014 93 320 23 694 19.5 15.6 3.9 2.61
1925 5 958 000 156 367 88 633 67 734 26.2 14.9 11.4 3.52
1926 6 042 000 181 278 84 136 97 142 30.0 13.9 16.1 4.02
1927 6 127 000 176 527 100 020 76 507 28.8 16.3 12.5 3.86
1928 6 210 000 189 250 105 665 83 585 30.5 17.0 13.5 4.09
1929 6 286 000 181 870 115 561 66 309 28.9 18.4 10.5 3.87
1930 6 367 000 199 565 103 811 95 754 31.3 16.3 15.0 4.19
1931 6 463 000 199 243 114 369 84 874 30.8 17.7 13.1 3.83
1932 6 544 000 185 523 117 593 67 930 28.4 18.0 10.4 3.8
1933 6 625 000 189 583 111 447 78 136 28.6 16.8 11.8 3.84
1934 6 727 000 208 929 100 651 108 278 31.1 15.0 16.1 4.16
1935 6 837 000 192 511 101 416 91 095 28.2 14.8 13.3 3.77
1936 6 936 000 193 343 105 005 88 338 27.9 15.1 12.7 3.68
1937 7 029 000 183 878 105 674 78 204 26.2 15.0 11.1 3.51
1938 7 122 000 184 509 93 766 90 743 25.9 13.2 12.7 3.47
1939 7 222 000 178 852 100 459 78 393 24.8 13.9 10.9 3.32
1940 7 319 000 179 500 93 830 85 670 24.5 12.8 11.7 3.29
1941 7 370 000 134 760 125 710 9 050 18.3 17.1 1.2 3.19
1942 7 350 000 132 640 191 030 -58 390 18.0 26.0 -7.9 3.08
1943 7 280 000 122 170 111 320 10 850 16.8 15.3 1.5 2.98
1944 7 300 000 145 530 110 810 34 720 19.9 15.2 4.8 2.88
1945 7 310 000 183 470 85 540 97 930 25.1 11.7 13.4 2.78
1946 7 430 000 209 360 73 500 135 860 28.2 9.9 18.3 2.68
1947 7 520 000 206 400 70 340 136 060 27.4 9.4 18.1 2.58
1948 7 500 000 210 000 96 000 114 000 28.0 12.8 15.2 2.48
1949 7 480 000 139 108 59 450 79 658 18.6 7.9 10.6 2.37
1950 7 554 000 151 314 53 755 97 559 20.0 7.1 12.9 2.47
1951 7 646 000 155 422 57 508 97 914 20.3 7.5 12.8 2.47
1952 7 733 000 149 637 53 377 96 260 19.4 6.9 12.4 2.48
1953 7 817 000 143 765 56 680 87 085 18.4 7.3 11.1 2.49
1954 7 893 000 151 892 55 625 96 267 19.2 7.0 12.2 2.48
1955 7 966 000 154 263 54 781 99 482 19.4 6.9 12.5 2.47
1956 8 031 000 158 203 59 460 96 727 19.4 7.4 12.0 2.44
1957 8 096 000 155 940 61 664 93 528 19.2 7.6 11.6 2.42
1958 8 173 000 155 359 58 160 97 199 19.0 7.1 11.9 2.38
1959 8 258 000 160 199 60 852 99 347 19.4 7.4 12.0 2.36
1960 8 334 000 157 239 60 563 96 676 18.9 7.3 11.6 2.33
1961 8 398 000 150 716 63 955 86 761 17.9 7.6 10.3 2.32
1962 8 448 000 152 158 66 554 85 604 18.0 7.9 10.1 2.32
1963 8 480 000 148 249 66 813 81 436 17.5 7.9 9.6 2.34
1964 8 510 000 153 109 69 429 83 680 18.0 8.1 9.8 2.37
1965 8 551 000 151 448 67 269 84 179 17.7 7.8 9.8 2.41
1966 8 614 000 154 613 67 912 86 701 17.9 7.9 10.1 2.46
1967 8 686 000 162 839 71 975 90 864 18.7 8.3 10.4 2.51
1968 8 741 000 160 338 73 309 87 029 18.3 8.4 10.0 2.54
1969 8 773 000 154 077 71 825 82 252 17.6 8.2 9.4 2.56
1970 8 793 000 144 928 74 009 70 919 16.5 8.4 8.1 2.57
1971 8 831 000 141 126 73 819 67 307 16.0 8.4 7.6 2.57
1972 8 889 000 140 891 76 859 64 032 15.9 8.6 7.2 2.55
1973 8 929 000 137 526 77 648 59 878 15.4 8.7 6.7 2.54
1974 8 962 000 144 069 76 303 67 766 16.1 8.5 7.6 2.52
1975 9 047 000 142 273 80 077 62 196 15.7 8.9 6.9 2.5
1976 9 167 000 146 566 81 818 64 748 16.0 8.9 7.1 2.47
1977 9 269 000 143 739 83 750 59 989 15.4 9.0 6.4 2.44
1978 9 395 000 146 588 81 615 64 973 15.5 8.7 6.9 2.39
1979 9 534 000 147 965 82 338 65 627 15.5 8.6 6.9 2.34
1980 9 643 000 148 134 87 282 60 852 15.4 9.1 6.3 2.27
1981 9 729 000 140 953 86 261 54 692 14.5 8.9 5.6 2.19
1982 9 790 000 137 275 86 345 50 930 14.0 8.8 5.2 2.1
1983 9 847 000 132 608 90 586 42 022 13.5 9.2 4.3 2
1984 9 896 000 125 724 88 397 37 327 12.7 8.9 3.8 1.9
1985 9 934 000 116 481 92 886 23 595 11.7 9.4 2.4 1.8
1986 9 967 000 112 810 91 469 20 781 11.3 9.2 2.1 1.71
1987 10 001 000 106 392 95 232 10 667 10.6 9.5 1.1 1.63
1988 10 037 000 107 505 93 031 14 637 10.7 9.3 1.5 1.57
1989 10 090 000 101 657 92 717 8 432 10.0 9.2 0.8 1.51
1990 10 161 000 102 229 94 152 8 077 10.1 9.3 0.8 1.47
1991 10 257 000 102 620 95 498 7 122 10.0 9.3 0.7 1.44
1992 10 370 000 104 081 98 231 5 850 10.0 9.5 0.6 1.42
1993 10 466 000 101 799 97 419 4 380 9.7 9.3 0.4 1.4
1994 10 553 000 103 763 97 807 5 956 9.8 9.3 0.6 1.38
1995 10 635 000 101 495 100 158 1 337 9.5 9.4 0.1 1.37
1996 10 710 000 100 718 100 740 - 22 9.4 9.4 -0.0 1.36
1997 10 777 000 102 038 99 738 2 300 9.5 9.3 0.2 1.35
1998 10 835 000 100 894 102 668 -1 774 9.3 9.5 -0.2 1.33
1999 10 883 000 100 643 103 304 -2 661 9.2 9.5 -0.3 1.33
2000 10 918 000 103 274 105 219 -1 952 9.5 9.6 -0.1 1.32
2001 10 950 000 102 282 102 559 - 277 9.3 9.4 -0.1 1.31
2002 10 988 000 103 569 103 915 - 346 9.5 9.5 -0.0 1.34
2003 11 024 000 104 420 105 529 - 1109 9.5 9.5 -0.0 1.36
2004 11 062 000 105 655 104 942 713 9.6 9.5 0.1 1.38
2005 11 104 000 107 545 105 091 2 454 9.7 9.5 0.2 1.4
2006 11 148 000 112 042 105 476 6 566 10.1 9.5 0.6 1.42
2007 11 193 000 111 926 109 895 2 031 10.0 9.8 0.2 1.41
2008 11 237 000 118 302 107 979 10 323 10.5 9.6 0.9 1.55
2009 11 278 000 117 933 108 316 9 617 10.5 9.6 0.9 1.57
2010 11 312 000 114 766 109 084 5 682 10.2 9.7 0.5 1.53
2011 11 293 000 106 428 111 099 -4 671 9.8 10.3 -0.5 1.42
2012[7] 11 264 000 100 371 116 670 -16 299 9.1 10.6 -1.5 1.34
2013[8] 11 238 000 94 134 111 794 -17 660 8.5 10.2 -1.7 1.28
2014[9] 11 200 000 92 149 114 088 -20 659 8.4 10.4 -2.0 1.30
2015[10] 11 168 000 91 847 121 212 -29 365 8.5 11.2 -2.7 1.33
2016 11 143 500 92 898 118 792 -25 894 8.3 11.0 -2.7 1.38
2017[11] 11 119 900 88 553 124 832 -35 348 8.2 11.6 -3.4 1.35
2018 86 440 120 297 -33 857 8.0 11.1 -3.1 1.35
2019 66 604

(until 10/10)

98 652

(until 10/10)

-32 048 8.0 11.9 -3.9

Altre statistiche demograficheModifica

Statistiche demografiche secondo la World Population Review del 2019.[12]

  • Una nascita ogni 6 minuti
  • Una morte ogni 4 minuti
  • Perdita netta di una persona ogni 21 minuti
  • Un migrante netto ogni 53 minuti
 
Piramide della popolazione della Grecia nel 1928

Statistiche demografiche secondo il CIA World Factbook, se non diversamente indicato.[13]

 
Piramide della popolazione della Grecia nel 2017
Popolazione
10.761.523 (stima luglio 2018)
10.768.477 (stima luglio 2017)
Struttura per età
0-14 anni: 13,72% (maschi 760.615 / femmine 716.054)
15-24 anni: 9,68% (maschi 531.957 / femmine 509.671)
25-54 anni: 42,18% (maschi 2.259.672 / femmine 2.279.464)
55-64 anni: 13,28% (maschi 699.205 / femmine 729.655)
65 anni e oltre: 21,14% (maschi 997.359 / femmine 1.277.871) (stima 2018)
Età mediana
totale: 44,9 anni. Confronto tra paesi e mondo: 7 °
maschi: 43,8 anni
femmine: 45.9 anni (stima 2018)
totale: 44,5 anni
maschio: 43,5 anni
femmina: 45.6 anni (stima 2017)
Età media delle madre alla prima maternità
29,8 anni (stima 2014)
Tasso totale di fertilità
1,44 bambini nati / donna (stima 2018) Confronto tra paesi e mondo: 207 °
Tasso di crescita della popolazione
-0,07% (stima 2018 ) Confronto tra paesi e mondo: 203 °
Tasso di natalità
8,3 nascite / 1.000 abitanti (stima 2018) Confronto tra paesi e mondo: 218 °
8,4 nascite / 1.000 abitanti (stima 2017)
Tasso di mortalità
11,4 decessi / 1.000 abitanti (stima 2018) Confronto dei paesi con il mondo: 21 °
Tasso di migrazione
2.3 migranti / 1.000 abitanti (stima 2018) Confronto tra paesi e mondo: 46 °
Aspettativa di vita alla nascita
popolazione totale: 80,7 anni. Confronto tra paesi e mondo: 36 °
maschi: 78 anni
femmine: 83,4 anni (stima 2017)
Tasso di mortalità infantile
totale: 4,6 morti / 1.000 nati vivi. Confronto tra paesi e mondo: 179 °
maschio: 5 morti / 1.000 nati vivi
femmina: 4,1 morti / 1.000 nati vivi (stima 2017)
Gruppi etnici

popolazione: greci 93%, altro (cittadini stranieri) 7% (censimento 2001) Nota: i dati rappresentano la cittadinanza, poiché la Grecia non raccoglie dati sull'etnia

Indice di dipendenza
Indice di dipendenza totale: 52,7
Indice di dipendenza dei giovani: 22.2
Indice di dipendenza degli anziani: 30.5
potenziale rapporto di sostegno : 3,3 (stima 2015)
Religioni

Greco ortodosso (ufficiale) 81-90%, musulmano 2%, altro 3%, nessuno 4-15%, non specificato 1% (stima 2015)

Urbanizzazione
popolazione urbana: 79,1% della popolazione totale (2018)
tasso di urbanizzazione: tasso di variazione annuo dello 0,22% (stima 2015-2020)
Disoccupazione, giovani dai 15 ai 24 anni
totale: 49,8%. Confronto tra paesi e mondo: 7 °
maschi: 45,2%
femmine: 55% (stima 2015)
Speranza di frequenza scolastica (dall'istruzione primaria all'istruzione terziaria)
totale: 18 anni
maschio: 18 anni
femmina: 18 anni (2014)

ImmigrazioneModifica

 
Cittadini stranieri in Grecia nel 1998 per paese di cittadinanza

La Grecia ha ricevuto un gran numero di immigrati dall'inizio degli anni '90. La maggior parte proviene dai paesi adiacenti. A partire dal 2011, il numero di stranieri sul totale della popolazione di 10.815.197 persone era di 911.299 individui.

Stranieri per paese di provenienza (fonte Eurostat):[14]

2010 2014
Totale 828.400 727.500
Albania 384.600 337.700
Georgia 62.600 45.100
Russia 55.700 43.000
Bulgaria 45.700 40.900
Romania 32.400 27.200
Germania 29.300 25.700
Pakistan 20.100 18.000
Polonia 10.800 16.600
Turchia 9.500 12.500
Cipro 10.200 10.900
Regno Unito 5.200 10.700
Ucraina 13.300 10.700
Egitto 10.200 9.800
Bangladesh 14.200 8.400
Siria 7.500 8.300
altri 117.100 102.000

Immigrazione illegaleModifica

La Grecia ha ricevuto molti immigranti clandestini a partire dagli anni '90 e proseguendo negli anni 2000 e 2010. I migranti riescono a immigrare con successo, anche grazie alle numerose isole del Mar Egeo, direttamente a ovest della costa turca. Un portavoce dell'agenzia di controllo delle frontiere dell'Unione europea ha affermato che il confine greco-albanese è "una delle frontiere terrestri esterne più permeabili d'Europa". I migranti attraverso la regione di Evros, al confine con la Turchia, affrontano mine antiuomo. Tra i principali immigranti clandestini vi sono albanesi, indiani, curdi, afgani, iracheni e somali.[15][16]

Struttura per etàModifica

Facendo parte del fenomeno dell'invecchiamento dell'Europa, la popolazione greca mostra un rapido aumento del numero di anziani. Il censimento della popolazione della Grecia del 1961 ha rilevato che il 10,9% della popolazione totale era al di sopra dei 65 anni, mentre la percentuale di questo gruppo d'età è salita al 19,0% nel 2011. Al contrario, la percentuale della popolazione di età compresa tra 0 e 14 anni ha registrato un calo totale del 10,2% tra il 1961 e il 2011.

Fascia di età 1971 1981 1991 2001 2011
Popolazione % Popolazione % Popolazione % Popolazione % Popolazione %
0-14 2.223.904 25,4 2.307.297 23.7 1.974.867 19.2 1.664.085 15.2 1.576.500 14.4
15-64 5.587.352 63,7 6.192.751 63,6 6.880.681 67.1 7.468.395 68.1 7.122.830 66.6
65+ 957.116 10.9 1.239.541 12,7 1.404.352 13.7 1.831.540 16,7 2.108.807 19,0
Totale 8.768.372 9.739.589 10.259.900 10.964.020 10.816.286

Gruppi etnici, lingue e religioneModifica

Popolazione religiosa in Grecia al censimento del 1951[17]
Ortodosso 7.472.559 (97,9%)
musulmano 112.665 (1,4%)
cattolico 28.430 (0,4%)
Protestante e altri cristiani 12.677 (0,2%)
ebraico 6.325 (0,1%)
Totale 7.632.801

La popolazione della Grecia settentrionale è etnicamente, religiosamente e linguisticamente diversa. La minoranza musulmana della Grecia è l'unica minoranza esplicitamente riconosciuta in Grecia dal governo. È definito come la minoranza Greco-musulmana e conta 98.000 persone, è composto da turchi (50%), Pomak (35%) e rom (15%). Non sono riconosciute altre minoranze e il governo greco ha seguito politiche di assimilazione con alcuni casi di discriminazione.[18][19][20] Non ci sono informazioni ufficiali riguardo alla dimensione delle altre minoranze etniche, linguistiche e religiose, perché dal 1951 è stato evitata qualunque censimento demografico relativo al tema.[21]

 
Mappa che mostra la distribuzione delle principali aree dialettali della Grecia moderna
 
Nota: il greco è la lingua dominante in tutta la Grecia; l'inclusione in una zona di lingua non greca non implica necessariamente che la lingua minoritaria pertinente sia ancora parlata lì o che i suoi parlanti si considerino una minoranza etnica.

Minoranze in Grecia secondo Minority Rights Group International :[22]

  • Rom / Zingari : 160.000-250.000 (1,5-2,28%)
  • Vlachs ( Aromanians ): 200.000 (1,82%)
  • Relatori slavi della Macedonia greca : 100.000-200.000 (0,91% -1,82%)
  • Arvaniti : 95.000 (0,87%)
  • Turchi : 90.000 (0,82%)
  • Pomak : 35.000 (0,32%)

Le Minoranze in Grecia secondo la Federazione internazionale dei diritti umani di Helsinki (pubblicata il 18 settembre 1999):[23]

Minoranza Stima del governo greco Stima indipendente
Rom 300.000 350.000
Aromanians 200.000
Arvanites 200.000
Slavophones 100.000 200.000, incl. 10.000-30.000 macedoni
turchi 49.000 50.000
pomachi 34.000 30.000
ebrei 5.000

La lingua ufficiale della Grecia è il greco, parlato almeno da quasi tutti come seconda lingua. Inoltre, ci sono un certo numero di gruppi di minoranze linguistiche che sono bilingui in una varietà di lingue non greche e parti di questi gruppi si identificano etnicamente come greci.

IstruzioneModifica

L'istruzione in Grecia è gratuita e obbligatoria per i bambini di età compresa tra 5 e 15 anni. Lo studio dell'inglese è obbligatorio dalla prima elementare fino alle superiori. L'istruzione universitaria, compresi i libri, è gratuita, a seconda della capacità dello studente di soddisfare i requisiti di ammissione. Un'alta percentuale della popolazione studentesca frequenta le università. Più di 100.000 studenti sono registrati nelle università greche e il 15% della popolazione possiede attualmente un titolo universitario. L'ammissione in un'università è determinata da esami amministrati dallo stato, dalla media dei voti del candidato del liceo e dalle sue scelte prioritarie di specializzazione. Circa uno su quattro candidati ottiene l'ammissione alle università greche.

La legge greca non offre attualmente il riconoscimento ufficiale ai laureati delle università private che operano nel paese, ad eccezione di quelli che offrono una laurea valida in un altro paese dell'Unione Europea, che viene automaticamente riconosciuto dalla reciprocità. Di conseguenza, un numero crescente di studenti consegue l'istruzione superiore all'estero. Il governo greco decide attraverso una procedura di valutazione se riconoscere i diplomi di specifiche università straniere come qualifiche per l'assunzione del settore pubblico. Altri studenti frequentano istituti di istruzione privata post-secondaria in Grecia che non sono riconosciuti dal governo greco. Al momento si tengono ampie discussioni pubbliche sulla riforma della Costituzione al fine di riconoscere l'istruzione superiore privata in Grecia come equipollente al pubblico e stabilire norme comuni per entrambi.

Il numero di studenti greci che studiano presso le istituzioni europee sta aumentando insieme al sostegno dell'UE allo scambio educativo. Inoltre, circa 5.000 greci studiano negli Stati Uniti, circa la metà dei quali frequenta una scuola di specializzazione. La rappresentanza studentesca greca pro capite negli Stati Uniti (una ogni 2.200) è tra le più alte in Europa.

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h Max Roser, https://ourworldindata.org/grapher/children-born-per-woman?year=1800&country=GRC.
  2. ^ World Population Prospects – Population Division – United Nations, su esa.un.org. URL consultato il 15 luglio 2017 (archiviato dall'url originale il 19 settembre 2016).
  3. ^ B.R. Mitchell. European historical statistics, 1750-1975.
  4. ^ Demographic Yearbook 1948 (PDF), in Statistical Office of the United Nations, United Nations in collaboration with the Department of Social Affairs, 1949.
  5. ^ Population and Social Conditions: Demography, su statistics.gr, Hellenic Statistical Authority. URL consultato il 6 gennaio 2017.
  6. ^ 1932–1940 and 1955–2017: Statistics - ELSTAT - 01. Births - Absolute numbers and rates (1932 - 2017), su www.statistics.gr. URL consultato il 20 luglio 2019. Web page contains link to data in XLS spreadsheet format.
  7. ^ Vital Statistics 2012, in Division of Population and Labour Market Statistics, 1º agosto 2013. URL consultato il 29 marzo 2020 (archiviato dall'url originale il 6 febbraio 2017).
  8. ^ (EL) skai.gr, http://www.skai.gr/news/greece/article/266569/elstat-peraitero-meiosi-ton-genniseon-perusi-diplasies-stin-tourkia/. URL consultato il 6 febbraio 2017.
  9. ^ (EL) taxheaven.gr, https://web.archive.org/web/20150131031929/http://www.taxheaven.gr/news/news/view/id/22125 (archiviato dall'url originale il 31 gennaio 2015).
  10. ^ Vital Statistics 2015 - Press release [collegamento interrotto], su Hellenic Statistical Authority - ELSTAT. URL consultato il 18 luglio 2017.
  11. ^ Hellenic Rebublic - Ministry of Internal Affairs: Citizens' Registry Information System, su ypes.gr.
  12. ^ World Population Review, http://worldpopulationreview.com/countries/greece-population/.
  13. ^ Europe: Greece, su The World Factbook, Central Intelligence Agency. URL consultato il 28 novembre 2019 (archiviato dall'url originale il 12 novembre 2019).
  14. ^ International Migration Outlook 2016, in International Migration Outlook, Paris, France, OECD Publishing, 19 settembre 2016, p. 371, DOI:10.1787/1999124x, ISBN 978-92-64-25844-0, ISSN 1999-124X (WC · ACNP).
  15. ^ Destabilization Through Illegal Immigration in Greece, su rieas.gr, Research Institute for European and American Analysis, 2010 (archiviato dall'url originale il 21 luglio 2011).
  16. ^ Niki Kitsantonis, Greece struggles to curb influx of illegal immigrants, in New York Times, 4 ottobre 2007. URL consultato il 6 febbraio 2017.
  17. ^ Richard Clogg, Introduction, in Minorities in Greece: Aspects of a Plural Society, C. Hurst & Co. Publishers, 2002, p. xi, ISBN 978-1-85065-705-7.
  18. ^ GREEK HELSINKI MONITOR, su minelres.lv. URL consultato il 14 agosto 2015.
  19. ^ (EL) hri.org, Ministry of Foreign Affairs, Hellenic Resources Network, June 1999, http://www.hri.org/MFA/foreign/musmingr.htm. URL consultato il 6 gennaio 2016.

    (EL) waterinfo.gr, Water Info, 2001, https://web.archive.org/web/20110721084124/http://www.waterinfo.gr/eedyp/papers/apografi.html. URL consultato il 6 gennaio 2016 (archiviato dall'url originale il 21 luglio 2011).
  20. ^ Newsweek Staff, Macedonia Fights for Its Name, su Newsweek, 25 marzo 2008. URL consultato il 30 gennaio 2019.
    «'Greece is one of the rare countries of the EU that does not recognize the phrase 'minority rights.' They still have a concept of a pure nation—one state, one nation, one religion, one culture, everything Greek. And they do not want to recognize that in Greece there is a big Turkish minority, a big Albanian minority and one small Macedonian minority.'».
  21. ^ Heinz Fassmann, Ursula Reeger e Wiebke Sievers, Statistics and Reality: Concepts and Measurements of Migration in Europe, Amsterdam University Press, 2009, p. 237, ISBN 978-90-8964-052-9.
  22. ^ MRG Directroy:Greece, su Greece Overview, MRG. URL consultato il 14 agosto 2015.
  23. ^ GREEK HELSINKI MONITOR (GHM) & MINORITY RIGHTS GROUP – GREECE (MRG-G), PART I Archiviato il 23 May 2003 Data nell'URL non combaciante: 23 maggio 2003 in Internet Archive. - In the report it is stated that: "... those with a Macedonian national identity can be estimated to between 10,000-30,000. Indeed, the political party "Rainbow" which was created in 1994 and has campaigned for the recognition of a national Macedonian minority, received 7,300 votes in 1994 and 5,000 in 1999, two elections it contested alone: these figures correspond to some 7,000-10,000 citizens of all (not just voting) ages. One can estimate that besides this "hard core" there may be other citizens voting for mainstream parties that also espouse this identity, hence the above estimate."

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica