Diana Guardato (o Guardati) (... – ...; fl. XV secolo) è stata una nobile italiana del XV secolo.

Biografia

modifica

Figlia di Zaccaria Guardato, nobile di Sorrento[1], consigliere e luogotenente del gran cancelliere del Regno di Napoli in detta città[2][3], fu la prima amante del giovane duca di Calabria, poi re di Napoli, Ferrante d'Aragona, e sua concubina.

Morì (secondo alcune fonti nel 1457[4]) per il parto dell'ultimogenito Enrico,[5] che fu anche il primo figlio maschio di Ferrante. Per tali ragioni è inverosimile che fosse anche madre di Ferdinando, come indicato da altre fonti, se questo doveva essere nato dopo Enrico.

Discendenza

modifica

Dalla relazione con il sovrano napoletano nacquero i seguenti figli:

  1. ^ L'amante del Re che abitava a Sorrento (II parte), in il Meglio di Sorrento.com, 21 gennaio 2011. URL consultato il 29 luglio 2018.
  2. ^ Ottavio Beltrano, Breve descrittione del Regno di Napoli, Porrino, 1644, p. 144.
  3. ^ M. Fasulo, La penisola Sorrentina (Vico Equense, Meta, Piano, S. Agnello, Sorrento, Massalubrense): Istoria, usi e costumi, antichità, G. M. Priore, 1906, p. 262.
  4. ^ Arturo Bascetta e Sabato Cuttrera, Amanti e bastardi di re Ferrante il Vecchio, p. 15.
  5. ^ Camillo Minieri Riccio, Catalogo di mss. della (sua) biblioteca, 1868.

Bibliografia

modifica
  • M. R. Goffredi, I Guardati di Salerno tra Quattrocento e Cinquecento, in Rassegna storica salernitana, 2002, pp. 37-64.