Donald Trump Jr.

imprenditore statunitense

Donald John Trump Jr. (New York, 31 dicembre 1977) è un imprenditore statunitense.

Trump Jr. nel dicembre 2019.

BiografiaModifica

Primogenito di Donald Trump e Ivana Trump, è il fratello maggiore di Ivanka e di Eric. Inoltre, è fratello, da parte di padre, di Tiffany Trump (figlia di Donald e Marla Maples) e di Barron William Trump (figlio di Donald e Melania Knauss). Membro della confraternita Phi Gamma Delta (φγδ), si è diplomato nel 1996 alla The Hill School a Pottstown in Pennsylvania, per poi laurearsi all'Università della Pennsylvania in Finanza e Marketing. Detiene la posizione di vicepresidente alla Trump Organization, l'azienda di famiglia, insieme con la sorella Ivanka Trump ed al fratello Eric Trump, ed è stato uno dei giudici del reality show The Apprentice. Insieme con la moglie, è uno degli ambasciatori di Operation Smile.

Vita privataModifica

Si è sposato il 12 novembre 2005 con la modella Vanessa Kay Haydon, in una cerimonia cattolica a Mar-a-Lago, proprietà di famiglia situata a Palm Beach, Florida[1]. La coppia ha cinque figli, tutti nati a New York: Kai Madison (nata il 12 maggio 2007[2]), Donald John Trump III (nato il 18 febbraio 2009[3]), Tristian Milos (nato il 2 ottobre 2011), Spencer Frederick (nato nel 2012) e Chloe Sophia Trump (nata nel giugno 2014). Nel marzo 2018 la Haydon ha chiesto il divorzio.[4][5]

NoteModifica

  1. ^ Stephen M. Silverman, Donald Trump Jr. Marries Model Girlfriend, su people.com, People, 14 novembre 2005 (archiviato dall'url originale il 17 agosto 2016).
  2. ^ Mark Dagostino, It's a Girl for Donald Trump Jr. and Wife Vanessa, su people.com, People, 13 maggio 2007.
  3. ^ Donald Trump Jr. 'Extremely Excited' About New Baby - Babies, Donald Trump Jr. : People.com
  4. ^ La moglie di Donald Trump Jr. ha chiesto il divorzio - Il Post, in Il Post, 16 marzo 2018. URL consultato il 16 marzo 2018.
  5. ^ Trump Jr. e la moglie Vanessa annunciano il divorzio: "Ci sarà sempre rispetto. I figli la priorità", in rainews. URL consultato il 16 marzo 2018.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN9573150325558710090003 · LCCN (ENno2019063346 · GND (DE1212147197 · WorldCat Identities (ENlccn-no2019063346