Apri il menu principale
Salvatore Misuraca
Salvatore Misuraca daticamera.jpg

Deputato della Repubblica Italiana
Durata mandato 29 aprile 2008 –
22 marzo 2018
Legislature XVI, XVII
Gruppo
parlamentare
XVI:
- Popolo della Libertà

XVII:
- Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente (Da inizio legislatura al 18/11/2013)

- Alternativa Popolare-Centristi per l'Europa-NCD-Noi con l'Italia (Dal 18/11/2013 a fine legislatura)

Coalizione XVI:
Coalizione di centro-destra del 2008

XVII:
Coalizione di centro-destra del 2013

Circoscrizione Sicilia 1
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Partito Democratico (dal 2018)
In precedenza:
FI (1995-2009)
PdL (2009-2013)
NCD (2013-2017)
AP (2017-2018)
Titolo di studio Laurea in Economia e Commercio
Università Università degli Studi di Palermo
Professione Commercialista

Salvatore Misuraca, detto Dore (Palermo, 2 maggio 1957), è un politico italiano.

Indice

BiografiaModifica

Consegue la Laurea con lode in Economia e Commercio presso l'Università degli Studi di Palermo.

Svolge l'attività di Commercialista ed è Revisore Ufficiale dei Conti. È sposato con Barbara Cittadini, "regina" della cliniche private nell'isola e presidente di AIOP Sicilia [1].

Inizia la sua attività politica nel 1995 ricoprendo il ruolo di Vice Coordinatore Vicario di Forza Italia a Palermo.

Deputato regionale siciliano e AssessoreModifica

Nel 1996 viene eletto all'Assemblea Regionale Siciliana – collegio elettorale di Palermo – nella lista di Forza Italia, risultando il primo degli eletti. Viene nominato Vice Presidente della Commissione Bilancio e Programmazione e nel 1998 è assessore agli Enti locali nella giunta Drago[2].

Nel 2001 viene rieletto all'Assemblea Regionale Siciliana, sempre a Palermo, in Forza Italia, confermando il primato delle preferenze[3].

È stato Componente della Commissione Verifica dei Poteri dal 2001 al 2004 e nello stesso periodo è membro della Commissione Unione Europea. Dal 2003 è Componente della Commissione Bilancio e Programmazione. Dal 2004 al 2006 ha ricoperto il ruolo di Capogruppo di Forza Italia in Assemblea Regionale. Nel corso dell'ultimo anno della Legislatura è anche Componente della Commissione Statuto e Riforme Istituzionali.

Nel 2006 viene rieletto per la terza volta all'ARS ed è contestualmente nominato Assessore al Turismo, Comunicazioni e Trasporti della giunta Cuffaro[4], nonché capo delegazione di Forza Italia presso il governo regionale. Lo resta fino allo scioglimento anticipato della legislatura nel 2008.

Elezione a deputatoModifica

Nel 2008 viene eletto alla Camera dei Deputati nelle liste del Popolo delle Libertà nella XXIV circoscrizione Sicilia 1, ed è componente della VI Commissione Finanze e della Commissione Parlamentare per le Questioni Regionali.

Nel febbraio del 2013 viene rieletto alla Camera dei deputati nella XXIV circoscrizione (Sicilia 1) nelle liste del Popolo delle Libertà ed è nominato componente della V Commissione (Bilancio, Tesoro e Programmazione) e della Commissione Parlamentare di controllo sull'attività degli enti gestori di fonti obbligatorie di previdenza e assistenza sociale.

Il 16 novembre 2013, con la sospensione delle attività del Popolo della Libertà[5], aderisce al Nuovo Centrodestra guidato da Angelino Alfano[6][7]. Martedì 7 gennaio il presidente del Comitato promotore di NCD, Renato Schifani, in conferenza stampa a Palazzo dei Normanni, conferma che i parlamentari Giuseppe Castiglione e Dore Misuraca, i quali hanno guidato il coordinamento del PdL in Sicilia prima della scissione, manterranno il ruolo di coordinatori regionali per il Nuovo Centrodestra fino al prossimo congresso regionale[8]. In occasione della formazione della squadra nazionale del neonato partito, Misuraca viene nominato responsabile nazionale degli enti locali[9].

Il 15 febbraio 2018 Misuraca aderisce al Partito Democratico.[10]

NoteModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica