Duccio Chiarini

regista, sceneggiatore e produttore cinematografico italiano

Duccio Chiarini (Firenze, 30 giugno 1977) è un regista, sceneggiatore e produttore cinematografico italiano.

Duccio Chiarini al Festival du film de Cabourg

BiografiaModifica

Dopo la laurea in legge si trasferisce in Inghilterra, dove si diploma alla London Film School con il cortometraggio Fine stagione[1] scritto assieme ad Hanif Kureishi[2] e con Paola Pitagora, Emanuele Giorgi, Barbara Pasqua ed Evita Ciri, trasmesso anche da Rai 1[3]. Crea poi la società di produzione La Règle du Jeu, insieme al regista e produttore iraniano Babak Jalali[4].

Dopo aver realizzato numerosi cortometraggi come regista, sceneggiatore e produttore, esordisce nel lungometraggio col documentario Hit the Road, nonna (2011), che riceve una menzione speciale ai Nastri d'argento 2012[5] e vince il Premio del pubblico al 52º Festival dei popoli[6].

Nel 2014 realizza il suo primo lungometraggio di finzione, Short Skin - I dolori del giovane Edo, sviluppato all'interno di Biennale College Cinema[4], che vince il Ciak d'oro come miglior opera prima[7], il Premio Mario Verdone al Festival del Cinema Europeo di Lecce[8] e il Grand Prix al Festival du film de Cabourg[9].

Nel 2015 realizza il documentario Settembre[10] e nel 2016 la serie di documentari web Prossima stazione America per il periodico Internazionale [11].

FilmografiaModifica

CortometraggiModifica

Regista, sceneggiatore e produttoreModifica

  • Monday Kierkegaard (2000)
  • You don’t remember (2001)
  • Ser Corrado (2002)
  • Alone Together (2005)
  • Troppo caldo per Birillo (2005)
  • Dopodomani (2006)
  • Fine stagione (2006)
  • Lo zio (2008)
  • Il segreto (2019)

LungometraggiModifica

Regista e sceneggiatoreModifica

AttoreModifica

Serie webModifica

Regista e sceneggiatoreModifica

  • Prossima stazione America (2016)

RiconoscimentiModifica

NoteModifica

  1. ^ Conosciuto anche con il titolo inglese, End of Season.
  2. ^ Duccio Chiarini www.mymovies.it
  3. ^ EMM 2006 - Duccio Chiarini
  4. ^ a b Biennale College Cinema 2015/2016 [collegamento interrotto], su college2015.ogilvy.it. URL consultato il 21 settembre 2016.
  5. ^ Donna, emigrante, imprenditrice questa antenata merita un biopic - la Repubblica.it, su Archivio - la Repubblica.it. URL consultato il 22 dicembre 2015.
  6. ^ Festival dei Popoli, su www.festivaldeipopoli.org. URL consultato il 22 settembre 2016 (archiviato dall'url originale il 23 settembre 2016).
  7. ^ CIAK D'ORO 2015: TUTTI I PREMI DI CIAK AL CINEMA ITALIANO! [collegamento interrotto], su ciakmagazine.it. URL consultato il 21 settembre 2016.
  8. ^ FCE LECCE - Tutti i Premi della XVII Edizione - CinemaItaliano.info, su www.cinemaitaliano.info. URL consultato il 26 aprile 2016.
  9. ^ Festival du Film de Cabourg | Archive, su Festival du Film de Cabourg. URL consultato il 22 settembre 2016.
  10. ^ “Settembre” il film sull’adolescenza tra sogni e malattia | Salute | Il Secolo XIX, su www.ilsecoloxix.it. URL consultato il 21 dicembre 2015.
  11. ^ Prossima stazione America, su internazionale.it, 7 luglio 2016. URL consultato il 5 settembre 2016.
  12. ^ TDF14 - Programme Sections, su tdf.filmfestival.gr. URL consultato il 21 settembre 2016 (archiviato dall'url originale il 23 settembre 2016).
  13. ^ Ciak d’oro 2015, i vincitori – Trionfa Il giovane favoloso di Martone: 5 premi tra cui miglior film, su ilfattoquotidiano.it. URL consultato il 03/06/15.
  14. ^ Locarno, i premi della critica - Cinema, in ANSA.it, 10 agosto 2018. URL consultato il 22 novembre 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica