Apri il menu principale
Eidos Montréal
Logo
StatoCanada Canada
Forma societariaSocietà controllata
Fondazione30 marzo 2007
Sede principaleFlag of Montreal.svg Montréal, Québec
GruppoSquare Enix
SettoreInformatica
ProdottiVideogiochi
Dipendenti350 (2007)
Sito web e

Eidos Montréal è una software house di sviluppo di videogiochi canadese, sussidiaria di Square Enix.

StoriaModifica

Lo studio è stato fondato come diramazione di Eidos Interactive, nel 2007, con Stéphane D'Astous nominato direttore generale.[1] Secondo D'Astous, a differenza di altri studi di sviluppo di videogiochi, il ciclo di sviluppo di Eidos Montréal è caratterizzato da squadre più piccole (per un totale di 350 persone) che lavorano per periodi più lunghi.[2]

Lo stesso anno della sua fondazione, lo studio annunciò il suo primo progetto: il terzo capiolo della serie di Deus Ex, Deus Ex: Human Revolution, pubblicato poi nel 2011.[3] Nel 2009, lo studio annunciò il suo secondo progetto, il quarto episodio della serie Thief.[4] Stéphane D'Astous si è dimise da Eidos Montréal il 19 luglio 2013, a causa di divergenze intellettuali troppo marcate con la casa madre, Square Enix.[5] Il 3 marzo 2014, quest'ultima annunciò il licenziamento di 27 dipendenti da Eidos Montréal.[6]

Il 26 gennaio 2017, Eidos Montréal ha annunciato una partnership con la Marvel Entertainment per creare svariati videogiochi basati sulla serie dei Vendicatori.[7][8]

Giochi sviluppatiModifica

Anno Titolo Piattaforme
2011 Deus Ex: Human Revolution Microsoft Windows, macOS, PlayStation 3, Wii U, Xbox 360
2013 Tomb Raider[EM 1] Microsoft Windows, macOS, Linux, PlayStation 3, PlayStation 4, Xbox 360, Xbox One
2014 Thief Microsoft Windows, macOS, PlayStation 3, PlayStation 4, Xbox 360, Xbox One
2015 Rise of the Tomb Raider[EM 1] Microsoft Windows, macOS, PlayStation 4, Xbox 360, Xbox One
2016 Deus Ex: Mankind Divided Microsoft Windows, macOS, Linux, PlayStation 4, Xbox One
2018 Shadow of the Tomb Raider[9] Microsoft Windows, macOS, PlayStation 4, Xbox One
2020 Marvel's Avengers Microsoft Windows, Xbox One, Playstation 4, Google Stadia

NoteModifica

EsplicativeModifica

  1. ^ a b Solo lavoro aggiuntivo.

FontiModifica

  1. ^ (EN) Eidos Montréal officially open, su Develop, 26 novembre 2007. URL consultato il 7 maggio 2018.
  2. ^ (EN) Q&A: Stephane D'Astous On Eidos Montreal's Next-Gen Plans, su Gamasutra, 19 febbraio 2007. URL consultato il 7 maggio 2018.
  3. ^ (EN) Q&A: Stephane D'Astous, Eidos Montreal, su Develop, 30 novembre 2007. URL consultato il 7 maggio 2018.
  4. ^ (EN) Thief 4: It's Official, su Kotaku, 11 maggio 2009. URL consultato il 7 maggio 2018.
  5. ^ (EN) Eidos Montreal GM resigns, cites 'lack of courage' at Square Enix, su Polygon, 23 luglio 2013. URL consultato il 7 maggio 2018.
  6. ^ (EN) Big Layoffs At Thief Developer Eidos Montreal, su Kotaku, 3 marzo 2014. URL consultato il 7 maggio 2017.
  7. ^ (EN) Square Enix teams up with Marvel for The Avengers project, su Polygon, 26 gennaio 2017. URL consultato il 7 maggio 2018.
  8. ^ (EN) The Avengers Are Getting a Big New Video Game Series From the Makers of Tomb Raider, su Gizmondo, 1º gennaio 2017. URL consultato il 7 maggio 2018.
  9. ^ (EN) Shadow of the Tomb Raider, su Tomb Raider. URL consultato il 7 maggio 2018.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN220867124 · LCCN (ENn95092095 · GND (DE1115004476 · BNF (FRcb165554068 (data) · WorldCat Identities (ENn95-092095