Apri il menu principale

Episodi di Law & Order - I due volti della giustizia (quattordicesima stagione)

lista di episodi della quattordicesima stagione

La quattordicesima stagione della serie televisiva Law & Order - I due volti della giustizia formata da 24 episodi viene trasmessa sul canale statunitense NBC dal 24 settembre 2003 al 19 maggio 2004. In Italia viene trasmessa in chiaro su Rai 2 dal 18 luglio 2007 fino al 20 agosto 2007, tranne l'episodio Due madri, una figlia che viene trasmesso il 24 marzo 2010 su Fox Crime.

Titolo originale Titolo italiano Prima TV USA Prima TV Italia
1 Bodies L'avvocato d'ufficio 24 settembre 2003 18 luglio 2007
2 Bounty Minoranze 1º ottobre 2003 19 luglio 2007
3 Patient Zero Tradita 8 ottobre 2003 20 luglio 2007
4 Shrunk Regressione 22 ottobre 2003 23 luglio 2007
5 Blaze Il concerto maledetto 29 ottobre 2003 24 luglio 2007
6 Identity Furto di identità 5 novembre 2003 25 luglio 2007
7 Floater La verità viene a galla 12 novembre 2003 26 luglio 2007
8 Embedded Corrispondente di guerra 19 novembre 2003 27 luglio 2007
9 Compassion Compassione 26 novembre 2003 30 luglio 2007
10 Ill-Conceived Merce umana 3 dicembre 2003 31 luglio 2007
11 Darwinian Sopravvivenza 7 gennaio 2004 1º agosto 2007
12 Payback La mezzaluna 14 gennaio 2004 2 agosto 2007
13 Married with Children Due madri, una figlia[1] 4 febbraio 2004 24 marzo 2010
14 City Hall Il delitto del municipio 11 febbraio 2004 3 agosto 2007
15 Veteran's Day La presa che addormenta 18 febbraio 2004 6 agosto 2007
16 Can I Get a Witness? Omicidio su commissione 25 febbraio 2004 7 agosto 2007
17 Hands Free Omicidio senza cadavere 3 marzo 2004 8 agosto 2007
18 Evil Breeds Il peso del ricordo 24 marzo 2004 9 agosto 2007
19 Nowhere Man L'uomo ombra 31 marzo 2004 10 agosto 2007
20 Everybody Loves Raimondo's Raimondo piace a tutti 14 aprile 2004 13 agosto 2007
21 Vendetta Vendetta 21 aprile 2004 14 agosto 2007
22 Gaijin Ritorno a New York 28 aprile 2004 15 agosto 2007
23 Caviar Emptor Sacrificio d'amore 12 maggio 2004 17 agosto 2007
24 C.O.D. Delitto per delitto 19 maggio 2004 20 agosto 2007

L'avvocato d'ufficioModifica

  • Titolo originale: Bodies
  • Diretto da: Constantine Makris
  • Scritto da: Michael S. Chernuchin e William N. Fordes

TramaModifica

Briscoe e Green indagano sull'omicidio di una ragazza e scoprono che è collegato ad un caso analogo di molti anni prima, sospettando di un uomo che potrebbe essere responsabile di aver ucciso o aver fatto sparire molte giovani donne. Il serial killer è un tassista che viene identificato da una testimone e arrestato, confessando anche gli omicidi. Il suo avvocato d'ufficio si dimette e al serial killer le viene assegnato un altro avvocato d'ufficio, membro di un'associazione che presta assistenza legale gratuita ai meno abbienti e per di più un giovane poco esperto ma desideroso di fare carriera. McCoy e la Southerlyn cercano di patteggiare con l'assassino per rinunciare alla pena capitale in cambio della rivelazione del luogo dei cadaveri, ma l'uomo rifiuta, rivelando ai procuratori che il suo avvocato conosce questo luogo e che ha visto addirittura i corpi delle vittime. Ma l'avvocato ha paura che violi il segreto professionale e McCoy è costretto a incriminare quest'ultimo per complicità in omicidio.

  • Guest star: Alexander Chaplin: Timothy Schwimmer, Ritchie Coster: Mark Bruner
  • Questo episodio è ispirato al caso Ted Bundy, un serial killer che uccise più di 30 giovani donne tra il 1974 e il 1978, venne giustiziato tramite sedia elettrica nel 1989. Invece il secondo è su Robert Garrow, un uomo che tra il 1961 e il 1973 uccise 4 persone divenne un caso di etica legale dopo che i suoi avvocati rifiutarono di rivelare la posizione delle due delle quattro vittime, citando il privilegio dell'avvocato d'ufficio, poi viene condannato dai 25 anni all'ergastolo, ma l'8 luglio 1978 morì ucciso durante il tentativo di fuga dalle guardie.

MinoranzeModifica

  • Titolo originale: Bounty
  • Diretto da: Matthew Penn
  • Scritto da: Michael S. Chernuchin

TramaModifica

Briscoe e Green indagano sull'omicidio di un cacciatore di taglie che stava inseguendo un latitante, un uomo d'affari condannato per una serie di stupri e sospettano proprio di quest'ultimo che aveva contattato il giornalista di una prestigiosa testata, che poco tempo prima lo aveva intervistato: ma l'uomo rifiuta di rivelare le informazioni del suo incontro, affermando di voler tutelare la sua fonte. I detective scoprono che il ritratto del latitante è falso e che l'intervista è tutto una finta. Quindi arrestano il giornalista per favoreggiamento invece di omicidio, il quale, resosi conto che lo scoop era falso, lo voleva ricattare. Ma il suo avvocato, escogita una difesa originale: afferma che il giornalista aveva ottenuto una posizione importante pur essendo privo di esperienza per favorire la multiculturalità dello staff del giornale, e, che di conseguenza, era sottoposto a pressioni e ad aspettative eccessive solo a causa del colore della pelle.

  • Guest star: Peter Jacobson: Randolph Dworkin, Reuben Jackson: Brian Kellogg
  • Questo episodio è ispirato a tre casi realmente accaduti: il primo è sulle accuse di plagio nei confronti del giornalista Jayson Blair, portandolo a dimettersi dal giornale New York Times. Invece il secondo è sulla cattura di Andrew Luster, nipote di Max Factor Sr., per aver aggredito e stuprato tre giovani donne e condannato a 50 anni di reclusione. Il terzo invece è sulle critiche dell'azione positiva.

TraditaModifica

  • Titolo originale: Patient Zero
  • Diretto da: David Platt
  • Scritto da: Wendy Battles

TramaModifica

Briscoe e Green indagano sull'omicidio di una donna, uccisa con un colpo di pistola e scaraventata fuori dalla sua macchina. Individuano subito il colpevole, che ha commesso il delitto per impossessarsi del fuoristrada. Nel bagagliaio della macchina della vittima viene trovata una fiala contenente un virus chiamato SARS e si scopre che la vittima lavorava in un laboratorio in cui un noto ricercatore aveva coltivato il virus a scopi di ricerca e che alcune persone erano state ricoverate in ospedale per colpa della SARS: tra cui una giornalista, che accusa involontariamente lo scienziato di averla infettata perché lei aveva voluto troncare la relazione che intrattenevano. McCoy e la Southerlyn lo incriminano per tentato omicidio, ma l'esito del processo si rivela un disastro in seguito alla testimonianza della moglie dell'imputato, che nonostante il tradimento lo appoggia in un modo efficace.

  • Guest star: Daniel Gerroll: Charles Blanchard
  • Questo episodio è ispirato al caso di Richard J. Schmidt, un medico che è stato condannato a 50 anni di reclusione nel 1998 per il tentato omicidio, avvenuto nel 1994 della sua ex collega e amante tramite infezione da AIDS, ma ne scontò solo 19 anni, venne rilasciato nel 2017.

RegressioneModifica

  • Titolo originale: Shrunk
  • Diretto da: Jace Alexander
  • Scritto da: Richard Sweren

TramaModifica

Briscoe e Green indagano sull'omicidio di una giovane donna avvenuta nell'appartamento di un compositore teatrale, dopo aver trascorso la notte con lui. Nonostante un depistaggio organizzato dalla sua domestica i detective credono che l'uomo abbia ucciso la ragazza per rabbia, l'uomo infatti soffre di gravi problemi comportamentali ed è in cura da uno psichiatra. Ma, durante il dibattimento il suo avvocato si rivela molto abile puntando sull'infermità mentale. Lo psichiatra rivela che l'uomo era turbato dai ricordi della madre, che aveva pugnalato a morte il marito davanti al figlio adolescente. Secondo il medico, l'omicidio potrebbe essere stato scatenato dalla stessa personalità della vittima, che a sua volta era una ragazza dalla personalità dominante, nella quale probabilmente l'assassino aveva rivisto la madre.

  • Guest star: John Shea: John David Myers
  • Questo episodio è ispirato al caso di Lana Clarkson, un'attrice e modella che nel 2003 fu trovata morta nell'appartamento del produttore discografico Phil Spector, quest'ultimo venne condannato a 19 anni di reclusione cioè 15 anni per omicidio di secondo grado e 4 anni per possesso di arma da fuoco.

Il concerto maledettoModifica

  • Titolo originale: Blaze
  • Diretto da: Gloria Muzio
  • Scritto da: Marc Guggenheim, Aaron Zelman e Michael S. Chernuchin

TramaModifica

Briscoe e Green indagano su un incendio avvenuto mentre una rock band si esibiva in un locale a Manhattan causando 23 vittime. Scoprono che la band è nota soprattutto per gli effetti speciali pirotecnici che accompagnano i suoi concerti e che anche l'esibizione di quella sera prevedeva delle fiammate del palcoscenico, e che proprio una di queste fiammate ha causato l'incendio. A questo punto Briscoe e Green sospettano di uno dei principali componenti del gruppo, che voleva rendere il concerto più sensazionale per riconquistare le attenzioni del pubblico e di ottenere ingaggi migliori. Ma durante il processo, una fan adolescente gli fornisce un alibi, sostenendo di avere una relazione con lui e di essere stata in sua compagnia mentre i candelotti da cui venivano scaturire le fiamme venivano manomessi. McCoy e la Southerlyn pensano che la ragazza stia mentendo per sfidare la madre che non approvava le frequentazioni con l'uomo.

Furto di identitàModifica

  • Titolo originale: Identity
  • Diretto da: Jace Alexander
  • Scritto da: Janis Diamond

TramaModifica

Briscoe e Green indagano sull'omicidio di un ingegnere informatico spostato e con due figli. Scoprono che l'uomo era stato licenziato mesi prima a causa delle difficoltà economiche in cui l'azienda operava, nonostante la sua competenza, anche se aveva depositato nel suo conto un'ingente somma di denaro. I detective scoprono anche che il denaro proviene da un reduce della Seconda Guerra Mondiale, che aveva chiesto un prestito ipotecando la sua vecchia abitazione ad Harlem per poi girare il ricavato alla vittima, ma la somma che era stata presa a prestito non era stata restituita portando il vecchio ad essere sfrattato dalla casa in cui viveva. Ma, Briscoe e Green scoprono che l'arma usata per uccidere l'ex ingegnere era una pistola utilizzata dai soldati nelle due guerre mondiali, così il vecchio diviene il maggior sospettato del delitto e McCoy accerta che la vittima aveva truffato l'uomo più anziano, sottraendogli l'identità e ipotecando la sua casa a sua insaputa. Il vecchio viene difeso prima da suo cugino e poi da una vecchia conoscenza della procura, Shambala Green.

  • Guest star: Paul Benjamin: Lonnie Jackson
  • L'attrice Lorraine Touissant torna nella serie dopo quasi 10 anni dalla sua ultima apparizione interpretando l'avvocato difensore Shambala Green, vecchia conoscenza di Stone e l'unica volta che appare nell'era McCoy, per poi apparire nell'episodio di Chicago P.D. Giustizia sempre con lo stesso ruolo, difendendo l'uomo che aveva ferito l'agente Sean Roman che si trovava nell'auto-pattuglia con la sua partner Kim Burgess.

La verità viene a gallaModifica

  • Titolo originale: Floated
  • Diretto da: Richard Dobbs
  • Scritto da: Eric Overmyer

TramaModifica

Briscoe e Green indagano sul cadavere di una donna trovata nel fiume Hudson dove era lì da diverse settimane. Ci mettono poco a scoprire l'identità della donna: era un'impiegata del tribunale civile, quasi separata con una figlia e per di più si era rivolta da un avvocato divorzista per ottenere una ricchissima buonuscita, ma aveva rifiutato il caso perché la donna aveva sottoscritto un accordo prematrimoniale inattaccabile. La versione dell'avvocato non convince McCoy e la Southerlyn, che scoprono che lui e gli altri colleghi matrimonialisti discutevano molto spesso le loro cause dal giudice che faceva vincere i loro clienti permettendo ai difensori di dormire sonni tranquilli. Uno di questi confessa di aver corrotto un assistente del magistrato perché falsasse il meccanismo di assegnazione delle cause. Allora i procuratori iniziano a pensare che la vittima, avesse scoperto l'inganno e avesse ricattato l'avvocato cui si era rivolta perché la assistesse nel divorzio; e per questo il giudice l'avrebbe uccisa, che è stata anche allieva di Branch.

  • Guest star: Jan Maxwell: Ruth Alexander, Sean Cullen: Eugene Marchetti, Erick Avari: Ravi Patel, William Bogert: Alvin Hartmann
  • Questo episodio è ispirato al caso del giudice Victor I. Barron che nel 2002 è stato accusato di aver ricevuto una tangente da uno sconosciuto ma si è dichiarato colpevole per questo reato e condannato a 3 anni di reclusione.

Corrispondente di guerraModifica

  • Titolo originale: Embedded
  • Diretto da: Ed Sherin
  • Scritto da: Craig Turk

TramaModifica

Briscoe e Green indagano sul tentato omicidio di un noto reporter di guerra avvenuto il giorno prima della partenza per l'Iraq. Scoprono che è molto malvisto dagli ambienti militari, perché in un reportage sulla guerra in Iraq, aveva rivelato la posizione di alcune truppe americane e anticipato i loro movimenti, causando il fallimento della missione e la morte di alcuni soldati. I detective sospettano di un soldato che aveva partecipato alla guerra in Iraq, che è stato visto dal locale poco prima che il giornalista venisse sparato e che era amico di uno dei soldati morti. Mentre si prepara il processo contro l'uomo, quando il reporter viene accusato di tradimento, il caso per McCoy si fa più complicato e il legale del soldato afferma che il soldato aveva intenzione di uccidere il reporter per impedirgli di nuocere ulteriormente alle truppe impegnate in Iraq.

CompassioneModifica

  • Titolo originale: Compassion
  • Diretto da: Constantine Makris
  • Scritto da: Roz Weinman

TramaModifica

Briscoe e Green indagano sull'omicidio, tramite avvelenamento da cianuro messo su un'ostrica di un uomo, scoprendo che aveva truffato una decina di persone sottraendo le loro somme di denaro grazie ad una speculazione immobiliare e che poi aveva iniziato una carriera come spiritista. I detective sospettano di una nota oncologa pediatrica e autrice di numerosi bestseller su come superare la morte di una persona cara con cui la vittima stava collaborando, Briscoe e Green scoprono che la donna ha perso un mezzo milione di dollari nella truffa organizzata dalla vittima e si era sentita presa in giro. La donna, durante il processo ammette la sua colpa affermando di parlare con i morti e il suo legale invoca come difesa lo stress mentale dovuto ad anni di lavoro con bambini mentali terminali. McCoy crede che la donna stesse recitando e che il movente del delitto sia la vendetta per i soldi persi.

  • Guest star: Ann Down: Bethany Rose Allison

Merce umanaModifica

  • Titolo originale: Ill-Concevied
  • Diretto da: David Platt
  • Scritto da: Aaron Zelman, Noah Baylin e Michael S. Chernuchin

TramaModifica

Briscoe e Green indagano sull'omicidio di un proprietario di un'azienda tessile e individuano subito un sospettato: si tratta del fidanzato di una delle donne che lavoravano nella fabbrica della vittima, ripreso dalla telecamera interna dallo stabilimento mentre si recava dalla vittima poco prima dell'omicidio. Indagando sul conto della vittima i detetctive scoprono che la coppia di immigrati clandestini provenienti dall'Amazzonia hanno da poco avuto un figlio, ma il test dell'DNA afferma che il padre del bambino era la vittima. Il legale dell'uomo sudamericano imposta la difesa su una presunta violenza subita dalla donna, che avrebbe scaturito l'ira del suo ragazzo. Però McCoy e la Southerlyn scoprono che la ragazza aveva acconsentito a prestare il suo utero al datore del lavoro e alla moglie in cambio di denaro. A questo punto la difesa dell'imputato non ha difficoltà a presentare la vittima e la moglie prive di scrupoli pronte a sfruttare la giovane approfittando della sua povertà e del suo stato di clandestinità.

La sopravvivenzaModifica

  • Titolo originale: Darwinian
  • Diretto da: Jace Alexander
  • Scritto da: Marc Guggenheim

TramaModifica

Briscoe e Green indagano sull'omicidio di un senzatetto probabilmente investito da una macchina, grazie alle tracce di vernice della carrozzeria rinvenute sulla scena del crimine i sospetti cadono sulla proprietaria che viene così arrestata. Ma il suo avvocato fa riesumare il cadavere per fare una nuova autopsia e i detetctive scoprono che era stato ucciso qualche ora prima dell'incidente. Così i loro sospetti cadono su un altro senzatetto che da anni si rifiutava di prendere le medicine prescritte che infatti viene identificato e arrestato. Durante il processo, il suo avvocato cerca di sostenere che nel mondo dei senzatetto la sopravvivenza è garantita solo a chi applica la legge del più forte e che non si può mantenere i barboni ai margini della società per poi pretendere che le loro leggi non valgono a niente.

  • Guest star: Christopher Donahue: Max Edgar, Brigitte Bako: Carrie Salter
  • Questo episodio è ispirato al caso d'omicidio di Gregory Glen Briggs, avvenuto il 26 ottobre 2001 dalla macchina dell'assistente dell'infermiere Chante Jawan Mallard che fu condannata a 50 anni di reclusione per omicidio volontario di secondo grado.

La mezzalunaModifica

  • Titolo originale: Payback
  • Diretto da: Constantine Makris
  • Scritto da: Lorenzo Carcaterra

TramaModifica

Briscoe e Green indagano sull'omicidio di un ex allibratore finito in prigione per rapina con la pelle marchiata da un simbolo a forma di mezzaluna e scoprono che la vittima ha ottenuto la diminuzione della pena avendo aiutato la procura a far arrestare un boss mafioso dei Masucci. I sospetti cadono proprio sul boss, nel frattempo uscito di prigione, ma aumentano quando il marito della collega e amica di McCoy che aveva condotto il caso sull'uomo è stato ucciso con le stesse modalità quasi dieci anni prima. Briscoe e Green intercettano alcune telefonate del boss con un agente immobiliare apparentemente innocuo e i detective pensano che sia proprio quest'ultimo l'esecutore materiale degli omicidi. McCoy e la Southerlyn arrivano a lui per incastrare il boss, ma il procuratore federale interferisce nel caso per arrivare agli altri membri della famiglia Masucci, quindi fa rilasciare il boss, costringendo McCoy ad annullare il patteggiamento con l'agente immobiliare. Alla fine, infatti il boss viene ucciso in un agguato insieme ad un'infermiera su ordine del nipote, per Briscoe e McCoy sono dei danni collaterali.

Due madri, una figliaModifica

  • Titolo originale: Married with Children
  • Diretto da: Richard Dobbs
  • Scritto da: Wendy Battles, William N. Fordes, Derek Haas (non accreditato) e Michael Brandt (non accreditato)

TramaModifica

Briscoe e Green indagano sull'omicidio di un ex'atleta avvenuta dopo che è stata precipitata dal balcone di un hotel. I detective sospettano della compagna, con cui la vittima aveva adottato la bambina, negandole di vedere quest'ultima dopo la separazione; infatti la legge dalla Florida dove vivevano entrambi ha vietato di adottare la bambina ad una coppia omosessuale e per questo la vittima l'aveva adottata come madre single. Briscoe e Green si mettono alla ricerca dell'ex compagna che, fuggendo aveva preso con sé la bambina. Le prove infatti confermano che la donna era in quell'albergo quando la vittima è stata spinta giù da un balcone. Il suo avvocato sostiene che la donna aveva spinto accidentalmente la vittima dopo una lite e descrive la sua cliente come una madre i cui diritti verso la figlia sono stati negati dall'insensibilità della vittima e dalla legge che proibisce alla coppia gay di adottare un bambino.

Il delitto nel municipioModifica

  • Titolo originale: City Hall
  • Diretto da: Gloria Muzio
  • Scritto da: Marc Guggenheim e Richard Sweren

TramaModifica

Briscoe e Green indagano sulla sparatoria al municipio che ha provocato la morte di un consigliere comunale e il ferimento di un ispettore delle acque, ma in realtà l'obiettivo dell'agguato era proprio quest'ultimo. I sospetti cadono sul figlio del proprietario di un negozio di elettronica che ce l'aveva con il funzionario per via della bolletta non pagata. L'uomo viene prima assistito da un civilista, che presenta al giudice una mozione per escludere dalle prove la pistola rinvenuta in casa del suo cliente, a causa dell'illegittimità della perquisizione. McCoy e la Southerlyn scoprono che in realtà la perquisizione è stata fatta dall'FBI che stava indagando sul commerciante perché aveva venduto ad un negozio dei videogiochi di simulazione particolarmente sofisticati, che potevano essere impiegati a fini terroristici. L'imputato cambia avvocato, trattandosi della Melnick, che nel frattempo si era ripresa dall'agguato da parte di un gruppo armato.

  • Guest star: Alvin Epstein: Stuart Rubin, Paul Austin: Ron Tabachnik, Lance Reddick: Jamal Atkinson
  • Questo episodio è ispirato all'omicidio del politico James E. Davis, avvenuto il 23 luglio 2003.

La presa che addormentaModifica

  • Titolo originale: Veteran's Day
  • Diretto da: David Platt
  • Scritto da: Noah Baylin

TramaModifica

Briscoe e Green indagano sull'omicidio di un uomo, strangolato con una mossa particolare chiamata la presa che addormenta, insegnato nell'addestramento dell'esercito. I detective scoprono che la vittima era un pacifista che spesso partecipava alle dimostrazioni contro la guerra in Iraq. I sospetti di Briscoe e Green si concentrano su un postino, ex combattente della Guerra del Golfo e padre di un ragazzo morto nel conflitto iracheno, al quale la vittima si era opposta quando aveva proposto di dedicare una via dedicata al ragazzo che aveva sacrificato la vita durante il conflitto. McCoy cerca di processarlo per omicidio volontario, ma il legale dell'uomo sostiene che quest'ultimo ha agito per raptus causato dalle provocazioni della vittima.

Omicidio su commissioneModifica

  • Titolo originale: Can I Get a Witness
  • Diretto da: Don Scardino
  • Scritto da: Aaron Zelman

TramaModifica

Briscoe e Green indagano sull'omicidio di un ragazzo di colore, in cui due ragazzi, cioè i suoi amici vedono chiaramente l'assassino, che viene subito arrestato. I due testimoni vengono quindi chiamati a deporre al Grand Jury: uno dei due rifiuta di collaborare con McCoy mentre l'altro dopo la sua testimonianza viene ucciso, nonostante la protezione della polizia, e al processo, il giudice è costretto a respingere l'accusa contro l'assassino. McCoy e la Southerlyn cercano quindi di incriminarlo per l'altro omicidio, quello del testimone del Grand Jury, ma scoprono che l'omicidio è stato organizzato dal cugino dell'uomo ed eseguito da una terza persona.

  • Guest star: Gerry Becker: Gerard Wills, Hazelle Goodman: signora Gordon.
  • Briscoe menziona che un numero sorprendente di uomini di nome Bernard sono in prigione. Nella realtà il secondo nome di Jerry Orbach era Bernard.

Omicidio senza cadavereModifica

  • Titolo originale: Hands Free
  • Diretto da: Gloria Muzio
  • Scritto da: Janis Diamond

TramaModifica

Briscoe e Green indagano sul brutale omicidio di un uomo di 50 anni, in cui alcune parti del suo corpo vengono trovate in diversi bidoni dell'immondizia, ed era conosciuto in tutto il quartiere per il suo pessimo carattere. I sospetti dei detective si concentrano sulla sua ex fidanzata e sulla sua vicina di casa cioè una pittrice sordomuta che ha improvvisamente lasciato la sua abitazione. Briscoe e Green scoprono che quella donna è in realtà un travestito, che dieci anni prima è stato accusato dell'omicidio della sua ex moglie, ma senza essere processato perché il cadavere della donna non è mai stato ritrovato. Ma la giuria lo assolve per l'omicidio dell'uomo e McCoy decide di incriminarlo per quello della moglie, dimostrando la responsabilità per l'omicidio del suo caro amico nonché testimone del primo delitto.

  • Guest star: Henry Stram: Eli Madison
  • Questo episodio è ispirato al caso di Robert Durst, che è sospettato dell'omicidio della sua ex moglie (scomparsa nel 1982, e il suo corpo non è mai stato trovato), del suo amico di vecchia data (ucciso nel 2000) e del suo vicino di casa (ucciso nel 2001).

Il peso del ricordoModifica

  • Titolo originale: Evil Breeds
  • Diretto da: Constantine Makris
  • Scritto da: Noah Baylin

TramaModifica

Briscoe e Green indagano sull'omicidio di una anziana signora nonché una delle sopravvissute dell'Olocausto, i detective ipotizzano in un primo momento che la morte sia collegata ad una serie di rapine compiute da un autista ai danni di persone anziane che trasportava. Poi scoprono che la vittima aveva recentemente identificato un tedesco residente in America come l'ufficiale delle SS responsabile del campo in cui era imprigionata, accusandolo di aver ucciso cinque prigionieri tra cui sua sorella. McCoy e la Southerlyn decidono di processarlo in America per l'omicidio della donna, per evitare l'estradizione e processarlo come criminale nazista. Ma sospettano anche di un giovane produttore discografico che produce molti lavori di gruppi musicali nazisti.

  • Guest star: George Bartenieff: Stefan Anders, Logan Marshall-Green: Kyle Mellors
  • Durante il processo, McCoy legge i brani di un album, nominando un gruppo musicale American Reichstag, ma pronuncia male Reichstag, dicendo Tag Reich invece del nome originale.
  • Questo episodio è ispirato al caso di John Demjanjuk, un criminale di guerra accusato nel 1988 per crimini di guerra e venne condannato a morte e in seguito annullata.

L'uomo ombraModifica

  • Titolo originale: Nowhere Man
  • Diretto da: Martha Mitchell
  • Scritto da: William N. Fordes

TramaModifica

Briscoe e Green indagano sull'omicidio di un procuratore distrettuale, ucciso sia a coltellate e sia a colpi d'arma da fuoco, la vittima aveva fatto meno studi di McCoy, ma poi aveva rinunciato a una promettente carriera per un incarico alla Corte d'Appello. I detective scoprono che la vittima aveva assunto l'identità di un ex studente universitario per fingere di possedere una laurea mai conseguita. McCoy e la Southerlyn riesaminano i vecchi casi di cui si occupava la vittima e scoprono che stava indagando sulla scomparsa di un reporter che potrebbe essere ricondotta a due scagnozzi di un boss della famiglia Masucci, ma che nonostante le prove raccolte aveva organizzato un patteggiamento clemente ai due. McCoy riapre il caso sulla scomparsa di un reporter per far luce anche sull'omicidio dell'ex collaboratore.

  • Guest star: Vyto Ruggins: William Wachtler, Steve Schrippa: Federico Libretti, John Viscardi: Anthony Biscotti, Joseph Hindy: Franco Tortomassi
  • Il titolo originale dell'episodio Nowhere Man è anche il titolo di una nota canzone dei Beatles scritto da John Lemmon; infatti il corpo del procuratore viene trovato a pochi passi da un monumento dedicato a Lemmon situato al Central Park.
  • Questo episodio è ispirato al caso sulla strana morte del procuratore di Baltimora Jonathan Luna avvenuto il 4 dicembre 2003, invece il caso fu archiviato.
  • Questo episodio c'è una cronologia in cui la vittima era stato assistente di McCoy 10 anni prima, quando il predecessore di quest'ultimo si dimise e invece la vittima venne sostituita da Claire Kinkaid.

Raimondo piace a tuttiModifica

  • Titolo originale: Everybody Loves Raimondo's
  • Diretto da: Richard Dobbs
  • Scritto da: Lorenzo Carcaterra e Richard Sweren

TramaModifica

Briscoe e Green indagano sulla sparatoria avvenuto in un celebre locale nel quale vengono uccisi un mafioso e un produttore cinematografico e ritengono che si sia trattato di un regolamento di conti tra i Masucci e il clan rivale nel quale il produttore è rimasto coinvolto per errore. Poco dopo il responsabile viene arrestato ma confessa solo l'omicidio del boss. I detective indagano allora su quello del produttore cinematografico, che aveva da poco realizzato un film campione d'incassi ambientato in un ristorante molto simile al locale in cui è stato ucciso e descritto in modo lusinghiero. Briscoe e Green sospettano di uno scrittore di un romanzo in cui è stato tratto il film, che pretendeva dai produttori una percentuale sugli incassi e che aveva chiesto all'intermediario di metterlo in contatto con il sicario.

  • Guest star: Lenny Venito: Sonny King, Ray Abruzzo: Paul Raimondo
  • Questo episodio è ispirato all'omicidio di Albert Circelli Jr. e un membro del clan Lucchese avvenuto nel dicembre 2003 nel locale Rao per mano Louie Barone, che si dichiara colpevole di due capi d'accusa di omicidio colposo di secondo grado.
  • Il titolo originale dell'episodio Everybody Loves Raimondo's è uno storpiamento della serie comedy Tutti amano Raymond trasmessa sulla CBS dal 1996 al 2005.

VendettaModifica

  • Titolo originale: Vendetta
  • Diretto da: David Platt
  • Scritto da: David Nahmod e Michael S. Chernuchin

TramaModifica

Briscoe e Green indagano sull'omicidio di un uomo avvenuto durante una rissa al bar e i loro sospetti si concentrano su un uomo che è stato rilasciato di prigione dopo aver scontato 20 anni per l'omicidio di una ragazza. Il suo avvocato escogita una difesa efficace: afferma che il suo cliente è diventato violento e aggressivo a causa delle vessazioni subite in prigione. Per contrastare questa linea difensiva, McCoy chiede alla Southerlyn di scoprire se l'uomo aveva dei precedenti. La Southerlyn scopre che era stato sospettato di un terzo omicidio cioè di una sedicenne, e che non era stato arrestato perché durante l'interrogatorio un detective aveva preso a pugni l'uomo. Lo stesso agente, poi, aveva rimediato al suo errore facendo incolpare l'uomo per l'omicidio, nel quale l'uomo era innocente e portando McCoy a riaprire il caso sull'omicidio della sedicenne.

  • Guest star: David Warshosky: Walter Grimes, John Michael Bolger: Kenny Daniels
  • Questo episodio è ispirato a due casi avvenuti: il primo è su Fred Zain un tecnico forense accusato di aver falsificato i risultati del DNA per ottenere la condanna a 335 anni di reclusione per Glen Woodwall, accusato ingiustamente di una serie di aggressioni sessuali. Il secondo caso invece è sul caso di Steve Bartman avvenuto durante una partita di baseball il 14 ottobre 2003.

Ritorno a New YorkModifica

  • Titolo originale: Gaijin
  • Diretto da: Jace Alexander
  • Scritto da: Wendy Battles

TramaModifica

Briscoe e Green indagano sull'aggressione a colpi d'arma da fuoco di una coppia di turisti giapponesi, avvenuto in una via deserta di Manhattan, in cui l'uomo, proprietario di un night club alla moda in Giappone viene ferito mentre la moglie, che era una modella non ce la fa a sopravvivere. Interrogato da i detective l'uomo afferma che ad aggredirli sia stato un ragazzo di colore che ha agito a scopo di rapina, ma sospettano anche di un giovane affiliato alla Yakuza, in cui l'uomo ferito aveva un debito nei confronti della mafia. Una volta arrestato, però, l'uomo dichiara a McCoy e alla Southerlyn di aver agito su incarico del marito per l'assicurazione sulla vita. L'uomo è ritornato in Giappone e i rappresentanti diplomatici del paese si dimostrano poco propensi a concederne l'estradizione. A questo punto, Branch organizza un inganno per far ritornare l'uomo a New York: afferma che un ragazzo di colore era stato arrestato, invitando il marito della vittima a identificarlo e la trappola è servita.

Sacrificio d'amoreModifica

  • Titolo originale: Caviar Emptor
  • Diretto da: Richard Dobbs
  • Scritto da: Roz Weinman

TramaModifica

Briscoe e Green indagano sulla strana morte di un ricco commerciante iracheno, avvenuto il giorno dopo il suo matrimonio con una giovane di 26 anni, e l'autopsia rivela che è morto per soffocamento e non per cause naturali e che quindi si tratta di omicidio. Quindi i detective interrogano i possibili sospettati tra cui: la moglie, lo zio di lei e i due figli avuti dalla vittima nel suo primo matrimonio. Il caso ha una svolta quando l'arma del delitto, cioè un cuscino viene ritrovato nella stanza della figlia della vittima. Quest'ultima ha un ottimo movente per assassinare il padre, infatti la donna, non ha potuto avere figli dopo un incidente in cui sua madre è morta e voleva quindi adottare una neonata cinese, ma la sua iniziativa aveva incontrato la disapprovazione del padre e lei si era sottomessa al suo volere. Il padre, poi l'aveva invitata a lasciare la sua casa e ne aveva scatenato la sua reazione violenta.

  • Guest star: Musashi Alexander: Ricky Luna, Maz Jobrani: Asher Koutal
  • Il titolo originale dell'episodio Caviar Emptor significa appunto fai attenzione al compratore.

Delitto per delittoModifica

  • Titolo originale: C.O.D.
  • Diretto da: Matthew Penn
  • Scritto da: Richard Sweren e Marc Guggenheim

TramaModifica

Briscoe (al suo ultimo caso prima di andare in pensione) e Green indagano sull'omicidio di un corriere postale, i detective scoprono che la busta in cui la vittima l'aveva consegnata era vuota e che l'indirizzo del mittente era inesistente. Quindi si pensa ad un omicidio premeditato, infatti sospettano della vedova che ripetutamente tradita dal marito, aveva acquistato la pistola simile a quella che è stato commesso il delitto. Ma l'alibi della donna regge e i dubbi aumentano quando le analisi del laboratorio rivelano che quell'arma, ritrovata nell'Hudson non è quella usata per il delitto, ma che è stata utilizzata per un altro omicidio, avvenuto pochi giorni prima di quello del corriere, infatti la vittima era un uomo d'affari con una moglie spendacciona, la quale aveva fornito un alibi inattaccabile per l'omicidio del marito. Dopo che McCoy e la giustizia hanno trionfato: Briscoe lascia il distretto per andare in pensione, e Green gli regala un suo ritratto per l'addio alla polizia del suo fedele compagno.

NoteModifica

  1. ^ Episodio andato in onda per la prima volta sul canale satellitare Fox Crime.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione