Apri il menu principale
Ernesto Bernardo
Ernst Saxe-Meiningen.jpg
Capo del casato di Sassonia-Meiningen
In carica 16 gennaio 1928 – 29 dicembre 1941
Nome completo (DE) Ernst Bernhard Victor Georg
Nascita Meiningen, 27 settembre 1859
Morte castello di Altenstein, 29 dicembre 1941
Casa reale Casato di Sassonia-Meiningen
Padre Giorgio II, duca di Sassonia-Meiningen
Madre principessa Feodora of Hohenlohe-Langenburg
Consorte Katharina Jensen
Religione luteranesimo

Ernesto Bernardo Sassonia-Meiningen, (nome completo Ernst Bernhard Viktor Prinz von Sachsen-Meiningen[1]) (Meiningen, 27 settembre 1859castello di Altenstein, 29 dicembre 1941), fu principe di Sassonia-Meiningen[1].

Famiglia d'origineModifica

Suo padre era il duca Giorgio II di Sassonia-Meiningen[1], figlio del duca Bernardo II di Sassonia-Meiningen e della principessa Maria Federica d'Assia-Kassel; sua madre era la principessa Feodora di Hohenlohe-Langenburg[1], figlia di Ernesto I di Hohenlohe-Langenburg e di Feodora di Leiningen.

BiografiaModifica

Nato nella località di Meiningen, Ernesto era il maggiore dei figli che il duca ereditario di Sassonia-Meiningen, Giorgio, ebbe dalla sua seconda moglie Feodora. Suo padre ereditò il trono nel 1866.

Di gusti raffinati e intellettuale, Ernesto era il figlio preferito di suo padre. Egli era un pittore talentuoso e, ancora oggi, si possono ammirare i suoi affreschi nella proprietà di famiglia Villa Carlotta, sul lago di Como.
Egli organizzò anche i lavori di costruzione e decorazione del teatro di Meiningen.

Ernesto fece carriera nell'esercito e raggiunse il grado di colonnello di cavalleria dell'esercito prussiano.
Gli venne concessa una laurea honoris causa in filosofia dall'università di Jena.

Ernesto di sposò a Monaco di Baviera il 20 settembre del 1892[1] con Katharina (“Käthe”) Jensen (18741945), figlia del poeta Wilhelm Jensen e di Marie-Elisabeth Brühl[1]. Si trattò di un matrimonio morganatico e alla sposa, il giorno delle nozze, venne concesso il titolo di baronessa di Saalfed da parte di Giorgio II, padre di Ernesto. Nonostante avesse concluso un matrimonio diseguale Ernesto conservò i suoi dititti di successione al ducato di Sassonia-Meiningen[2].

Quando suo fratellastro maggiore Bernardo III di Sassonia-Meiningen, l'ultimo duca regnante del Sassonia-Meiningen, morì il 16 gennaio del 1928, Ernesto gli succedette come capo della casa ducale. I suoi figli invece, titolati Baroni e Baronesse come la madre, non avevano diritto di successione, pertanto alla morte di Ernesto come capo della casa gli succedette il nipote Giorgio, figlio di suo fratello minore Federico Giovanni.

Egli è sepolto nel cimitero del parco di Meiningen.
La Ernststrasse di Meiningen è stata chiamata così in suo onore.

FigliModifica

 
Vista del castello d'Altenstein

Dalla sua unione con Katharina sono nati:[1]

  • Giorgio Guglielmo, barone di Saalfeld, nato l'11 giugno 1893 e morto il 29 aprile 1916;
  • Elisabetta, baronessa di Saalfeld, nata il 2 febbraio 1896 e morta il 4 giugno 1934, sposò il 25 aprile 1917 Johann Duken;
  • Ernesto, barone di Saalfeld, nato il 4 luglio 1897 e morto il 28 maggio 1915;
  • Ralf Erich, barone di Saalfeld, nato il 28 marzo 1900 e morto il 22 luglio 1947, sposò l'11 ottobre 1928 Marie Seitz, con discendenza, e il 16 agosto 1936 Mélanie de Bismarck, con discendenza,;
  • Sven Hans, barone di Saalfeld, nato il 18 settembre 1903 e morto il 13 dicembre 1998, sposò il 20 marzo 1936 Elisabeth Faust, divorziò nel 1952, con discendenza,;
  • Enrico, barone di Saalfeld, nato il 17 luglio 1908 e morto il 31 marzo 1941, sposò il 28 febbraio 1936 Ruth Viererbe, con discendenza,.

AscendenzaModifica

Ernesto Bernardo di Sassonia-Meiningen Padre:
Giorgio II di Sassonia-Meiningen
Nonno paterno:
Bernardo II di Sassonia-Meiningen
Bisnonno paterno:
Giorgio I di Sassonia-Meiningen
Trisnonno paterno:
Antonio Ulrico di Sassonia-Meiningen
Trisnonna paterna:
Carlotta Amalia d'Assia-Philippsthal
Bisnonna paterna:
Luisa Eleonora di Hohenlohe-Langenburg
Trisnonno paterno:
Cristiano Alberto di Hohenlohe-Langenburg
Trisnonna paterna:
Carolina di Stolberg-Gedern
Nonna paterna:
Maria Federica d'Assia-Kassel
Bisnonno paterno:
Guglielmo II d'Assia-Kassel
Trisnonno paterno:
Guglielmo I d'Assia-Kassel
Trisnonna paterna:
Guglielmina Carolina di Danimarca
Bisnonna paterna:
Augusta di Prussia
Trisnonno paterno:
Federico Guglielmo II di Prussia
Trisnonna paterna:
Federica Luisa d'Assia-Darmstadt
Madre:
Feodora di Hohenlohe-Langenburg
Nonno materno:
Ernesto I di Hohenlohe-Langenburg
Bisnonno materno:
Carlo Ludovico I di Hohenlohe-Langenburg
Trisnonno materno:
Cristiano Alberto di Hohenlohe-Langenburg
Trisnonna materna:
Carolina di Stolberg-Gedern
Bisnonna materna:
Amalia Enrichetta di Solms-Baruth
Trisnonno materno:
Giovanni Cristiano Ii di Solms-Baruth
Trisnonna materna:
Federica Luisa di Reuss Kostritz
Nonna materna:
Feodora di Leiningen
Bisnonno materno:
Emilio Carlo di Leiningen
Trisnonno materno:
Carlo Federico Guglielmo di Leiningen
Trisnonna materna:
Cristiana di Solms-Rödelheim-Assenheim
Bisnonna materna:
Vittoria di Sassonia-Coburgo-Saalfeld
Trisnonno materno:
Francesco Federico di Sassonia-Coburgo-Saalfeld
Trisnonna materna:
Augusta di Reuss-Ebersdorf

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g Darryl Lundy, Genealogia del principe Ernesto Bernardo di Sassonia-Meiningen, thePeerage.com, 10 maggio 2003. URL consultato il 19 maggio 2010.
  2. ^ Whims of Young William; Zedlitz Sacrificed to Prove the Emperor a Liberal (New York Times), 20 marzo 1892, p. 1.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica