Apri il menu principale

Erythrocebus patas

specie di animale della famiglia Cercopithecidae

DescrizioneModifica


Presenta un notevole dimorfismo sessuale. La lunghezza del corpo è tra i 60 e gli 87 cm nel maschio, mentre nella femmina il valor medio è 49 cm. Il peso medio è 12,4 kg per il maschio e 6,5 kg per la femmina.

Sul dorso il mantello è rosso-bruno, sul lato ventrale bianco-grigio. La faccia è caratterizzata dal contrasto tra la fronte e il naso neri e una zona bianca intorno alla bocca.

BiologiaModifica

È un animale diurno e generalmente va alla ricerca del cibo sul suolo. Può correre con una velocità insolita per un primate, che può raggiungere i 55 km/h. L'andatura è normalmente quadrupede, ma in particolari occasioni può divenire bipede.

L'eritrocebo è onnivoro, ma nella sua dieta gli insetti hanno una notevole importanza.

La maturità sessuale è raggiunta a 3 anni dalle femmine e a 4-5 anni dai maschi. Usualmente costituiscono gruppi formati da un maschio e diverse femmine, ma sono stati osservati anche gruppi promiscui con più maschi. Il periodo di gravidanza è stato stimato in 170 giorni e usualmente nasce un solo piccolo. La longevità osservata in cattività può raggiungere 24 anni.

Distribuzione e habitatModifica

Gli habitat variano da zone semidesertiche alla savana, alla foresta, ma l'eritrocebo preferisce gli spazi aperti e si inoltra in zone a vegetazione ricca solo in vicinanza di aree scoperte.

L'areale è costituito da una larga fascia dell'Africa centrale limitata a nord dal Sahara e a sud dalle foreste equatoriali: essa si estende a ovest fino al Senegal. Il limite orientale non è conosciuto con certezza, ma sembra che la specie sia stata osservata anche in Somalia.

Stato di conservazioneModifica

La IUCN considera questa specie «a minimo rischio».

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàNDL (ENJA01084695
  Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi