Apri il menu principale

Ferrovia Massalombarda-Imola-Fontanelice

linea ferroviaria italiana
Massalombarda-Imola-Fontanelice
Mappa ferrovia Massalombarda-Imola-Fontanelice.png
Stati attraversatiItalia Italia
Lunghezza34,143 km
Apertura1916 (Imola-Fontanelice)
1934 (Massalombarda-Imola)
Chiusura1944
GestoreSIFACE (1916-1924)
SAF (1924-1944)
Scartamento1 435 mm
Elettrificazioneno
Ferrovie

La ferrovia Massalombarda-Imola-Fontanelice era una ferrovia in concessione a binario unico a scartamento normale che collegava le città di Massalombarda, Imola e Fontanelice.

Indice

StoriaModifica

Concessa con Regio Decreto nº 303 del 3 maggio 1914[1] alla Società Italiana Ferroviaria Anonima Costruzioni ed Esercizi (SIFACE) di Milano, la linea entrò in esercizio il 13 novembre 1916 nel tratto iniziale Imola-Fontanelice, lungo 17,967 km[2][3]. Nel 1924 la SIFACE fu riorganizzata, assumendo la denominazione Santerno Anonima Ferroviaria (SAF) e spostando la sede sociale a Imola[4].

Il 1º novembre 1934 fu aperto all'esercizio il secondo tronco della linea, da Massalombarda a Imola, lungo 17 km[5]; nello stesso periodo entrarono in servizio due automotrici e una locomotiva di costruzione Ganz che permisero di sostituire le locomotive a vapore in servizio sino ad allora. Fu inoltre iniziata la costruzione del tronco finale della ferrovia, da Fontanelice a Castel del Rio[5].

Pesantemente danneggiata durante la Seconda guerra mondiale[6], la linea chiuse nel 1944[4]; la SAF decise di non ricostruire la linea e di sostituirla con un servizio di autobus[7].

La carrozza SAF 151 fu ceduto al Consorzio Cooperativo Ferrovie Reggiane e dopo fu monumentata nel Museo Ogliari[8]

NoteModifica

  1. ^ Gazzetta Ufficiale del Regno d'Italia n° 119 del 20 maggio 1914
  2. ^ Ogliari-Sapi, op. cit., pag. 207
  3. ^ Prospetto cronologico dei tratti di ferrovia aperti all'esercizio dal 1839 al 31 dicembre 1926, www.Trenidicarta.it. URL consultato il 1º dicembre 2013.
  4. ^ a b Santerno Anonima Ferroviaria (Saf) (1924-1973), archiviostorico.comune.imola.bo.it. URL consultato il 1º dicembre 2013.
  5. ^ a b Ogliari-Sapi, op. cit., pagg. 222-223
  6. ^ Ogliari-Sapi, op. cit., pag. 346
  7. ^ Ogliari-Sapi, op. cit., pag. 376
  8. ^ Mario Pietrangeli, Il Museo Europeo dei Trasporti Ogliari, p. 92.

PercorsoModifica

Stazioni e fermate
         
linea FS per Lavezzola
         
linea SV per Budrio † 1964
         
0+000 Massalombarda (SAF) / Massalombarda (FS)
         
raccordo SAF-FS
         
linea FS per Lugo
  3+12- Buttaceci
  4+72- Mordano
  6+49- Bubano
  8+56- Chiavica-Volta
  9+88- Reggiana
  10+63- Bicocca
  12+70- Maglio
  13+85- Poiano
         
linea FS per Ancona
         
15+569 Imola (FS) / Imola (SAF)
         
raccordo FS-SAF
         
linea FS per Bologna
  19+--- Palazzi
  21+--- Linaro
  22+--- Ponticelli
  24+--- Mezzocolle
  25+--- Fabbrica
  26+--- Casalfiumanese
  28+--- Riviera
  Fiume Santerno
  30+--- Borgo Tossignano
  32+--- San Giovanni
  33+676 Fontanelice

BibliografiaModifica

FontiModifica

  • Francesco Ogliari, Franco Sapi, Ritmi di ruote. Storia dei trasporti italiani volume 10°. Emilia-Romagna, a cura degli autori, Milano, 1969.

Testi di approfondimentoModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica