Ferrovia Rocca d'Evandro-Venafro

linea ferroviaria italiana
Rocca d'Evandro-Venafro
Mappa ferrovia Rocca d’Evandro-Venafro.png
InizioRocca d'Evandro
FineVenafro
Stati attraversatiItalia Italia
Lunghezza14 km
Apertura2001
GestoreRFI
Scartamento1 435 mm
Elettrificazione3 000 V CC
Ferrovie

La ferrovia Rocca d'Evandro-Venafro è una breve linea ferroviaria italiana, che collega la ferrovia Roma-Cassino-Napoli con la ferrovia Vairano-Isernia. La linea venne attivata il 10 giugno 2001[1].

CaratteristicheModifica

La linea è una ferrovia a binario semplice, che accorcia i tempi necessari per raggiungere Roma dal Molise evitando il regresso a Vairano. Lo scartamento adottato è quello ordinario da 1435 mm. La linea è elettrificata a 3000 volt in corrente continua. Lungo questa linea transitano anche treni merci, che percorrono la variante via Venafro-Sesto Campano essendo meno acclive della linea tradizionale via Tora-Presenzano.

La circolazione è regolata dal dirigente centrale operativo (DCO) sedente a Roma.

PercorsoModifica

Stazioni e fermate
   
linea per Roma
   
0+418 Rocca d'Evandro-San Vittore
   
linea per Napoli
   
confine Lazio-Campania
   
4+208 San Pietro Infine
   
6+003 gall. Annunziata Lunga (6.671 m)
   
confine Campania-Molise
   
12+674
   
12+915 linea per Vairano
   
14+932 Venafro
   
linea per Isernia

NoteModifica

  1. ^ Nuova linea per il Molise, in "I Treni" n. 228 (luglio 2001), p. 5.

BibliografiaModifica

  • Rete Ferroviaria Italiana, Fascicolo linea 125.

Altri progettiModifica