Apri il menu principale

Le Figlie di San Giuseppe del Caburlotto sono un istituto religioso femminile di diritto pontificio: i membri di questa congregazione pospongono al loro nome la sigla F.G.C.[1]

Indice

Cenni storiciModifica

 
Luigi Caburlotto, fondatore della congregazione

La congregazione venne fondata dal sacerdote italiano Luigi Caburlotto (1817-1897), con l'aiuto di Maria Vendramin (1822-1902), per l'educazione morale delle fanciulle abbandonate. Venne approvata come istituto di diritto diocesano dal patriarca di Venezia il 10 agosto del 1857.[2]

L'istituto ottenne il pontificio decreto di lode il 28 novembre del 1866: le sue costituzioni sono state approvate temporaneamente dalla Santa Sede il 1º marzo 1911 e definitivamente il 7 maggio 1927.[2]

Attività e diffusioneModifica

Le suore si dedicano all'istruzione dei giovani negli asili, nelle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado.

Oltre che in Italia, sono presenti in Brasile e nelle Filippine:[3] la sede generalizia è a Venezia.[1]

Al 31 dicembre 2005 l'istituto contava 265 religiose in 34 case.[1]

NoteModifica

  1. ^ a b c Ann. Pont. 2007, p. 1702.
  2. ^ a b DIP, vol. III (1976), coll. 1712-1714, voce a cura di G. Kuljanić.
  3. ^ Le missioni delle Figlie di San Giuseppe, su sangiuseppecaburlotto.com. URL consultato il 1-10-2009 (archiviato dall'url originale il 15 dicembre 2009).

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cattolicesimo