Apri il menu principale

Filippo Nogarin

politico italiano
Filippo Nogarin
Filippo Nogarin 2015.JPG
Filippo Nogarin nel 2015

Sindaco di Livorno
Durata mandato 9 giugno 2014 –
11 giugno 2019
Predecessore Alessandro Cosimi
Successore Luca Salvetti

Dati generali
Partito politico Movimento 5 Stelle
Titolo di studio Laurea in ingegneria aerospaziale
Università Università di Pisa
Professione Project manager

Filippo Nogarin (Livorno, 4 settembre 1970[1]) è un politico italiano.

BiografiaModifica

Di origine veneta per parte dei nonni paterni[2], si è laureato in ingegneria aerospaziale all'Università di Pisa. Ha lavorato principalmente come project manager. Nel 2013 entra nel consiglio direttivo dell'Ordine degli Ingegneri della provincia di Livorno, poi eletto come tesoriere da cui si dimetterà una volta assunto il ruolo di Sindaco di Livorno.

Carriera politicaModifica

Prime esperienzeModifica

Da sempre ambientalista, in gioventù votò per Democrazia Proletaria.[3]

Nel 2009 a Rosignano Marittimo è promotore della lista civica "Il Cambio", che abbandona a seguito di alcuni contrasti. Pur affermando di non fare parte del Partito Democratico, dichiara di appoggiare il pensiero di Alessandro Franchi, candidato del PD poi effettivamente eletto sindaco di Rosignano.[4]

Sindaco di LivornoModifica

Negli anni seguenti si avvicina al Movimento 5 Stelle fondato da Beppe Grillo.

In occasione delle elezioni comunali del 2014, è stato candidato dal M5S come sindaco di Livorno. Al primo turno ha ottenuto il 19,01% dei voti, riuscendo ad accedere al ballottaggio, che ha poi vinto con il 53,06% contro il candidato Marco Ruggeri del Partito Democratico sostenuto da Sinistra Ecologia Libertà, Italia dei Valori e dalle liste civiche Livorno Decide e Socialisti e Democratici Europei per Livorno.[5]

È il primo sindaco di Livorno dal secondo dopoguerra a non appartenere a un partito di sinistra o di centro-sinistra nonostante ciò la sua posizione personale fa parte dell'ambientalismo critico della sinistra.

Il 7 ottobre 2014 Nogarin ha provveduto alla trascrizione di un matrimonio gay celebrato all'estero[6][7], questo atto, in aperto contrasto con le indicazioni del Ministro degli Interni Angelino Alfano, darà luogo ad un procedimento giudiziario a suo carico poi finito con l'archiviazione.[8][9]

Nel maggio 2016 Nogarin comunica di aver ricevuto un avviso di garanzia nell'ambito di un'inchiesta per la gestione di AAMPS (Azienda Ambientale Pubblici Servizi), società in house posseduta al 100% dal comune di Livorno che gestisce la raccolta della nettezza urbana in città.[10]: la procura labronica contesta al sindaco un episodio di abuso d'ufficio in merito alla revoca del consiglio di amministrazione di tale società. La giunta guidata da Nogarin, al fine di risanare la municipalizzata, aveva stabilito con il tribunale di Livorno un concordato preventivo in continuità, ammesso il 14 luglio, al fine di garantire il pagamento dei debiti e l'erogazione dei servizi pubblici dell'azienda che presentava circa 40 milioni di euro di debiti.[11][12] A metà di gennaio 2017 la maggioranza dei creditori della municipalizzata si è espressa favorevolmente sul piano di risanamento presentato dalla giunta comunale.[13][14] Il 10 marzo successivo la sezione fallimentare del tribunale di Livorno ha concesso l'omologa del concordato preventivo richiesto da Aamps concludendo così la procedura e stabilendo che l’azienda opererà sotto l’ombrello del controllo del tribunale, con l’obbligo del pagamento dei creditori, fino al 2022.[15][16]

L'elevato indebitamento relativo alla gestione dei rifiuti, determinato soprattutto alla crescente morosità, ha inoltre indotto la giunta guidata da Nogarin a fissare un aumento significativo della tassa sui rifiuti.[17]

Alla fine di luglio 2016 Nogarin riceve alcune minacce con lo scopo di indurlo ad riaprire una discarica di proprietà della Bellabarba S.r.l. situata nella frazione di Limoncino, una zona collinare periferica della città.[18][19][20]

Nel 2017 risulta indagato relativamente al bando di gara per la ricerca dell'advisor legale che doveva portare la Società Porto Industriale Livorno verso il concordato preventivo in continuità.[21] Nel gennaio 2018 lo stesso Nogarin comunica di essere indagato per concorso in omicidio colposo plurimo nell'ambito dell'inchiesta sull'alluvione verificatasi a Livorno tra il 9 e il 10 settembre 2017.[22]

A gennaio 2016, un'indagine condotta da Ipr Marketing per il quotidiano Il Sole 24 ORE sull'indice di gradimento degli amministratori locali, pone Filippo Nogarin al 77º posto fra i sindaci delle città capoluogo;[23] nel 2017 scende al 94º posto.[24]

Nel febbraio 2019, differentemente da quanto affermato in precedenza, Nogarin annuncia di non volersi ricandidare per la carica di primo cittadino alle elezioni comunali, dichiarando invece di voler correre per le elezioni europee.[25] A marzo si presenta, dunque, alle europarlamentarie del Movimento 5 Stelle (elezioni online utili per la scelta dei candidati), superando sia il primo che il secondo turno e risultando come candidato al parlamento europeo. Il 26 maggio si piazza in terza posizione con 30.913 preferenze risultando il primo dei non eletti.[26]

NoteModifica

  1. ^ Elezione diretta del sindaco e del consiglio comunale (PDF), su mizar.comune.livorno.it. URL consultato il 20 gennaio 2019.
  2. ^ Concita De Gregorio, Livorno in disarmo e il vento dei 5Stelle che ha dissolto il Pd: "Cambieremo tutto", in La Repubblica, 4 settembre 2014. URL consultato il 29 agosto 2018.
  3. ^ Il Corriere della Sera, Nogarin: lascio Livorno per l’Europa, ma non starò con i sovranisti, su corriere.it. URL consultato il 2 marzo 2019.
  4. ^ Il Tirreno, L'ingegnere che sbatte la porta al Cambio, su ricerca.gelocal.it. URL consultato il 10 maggio 2016.
  5. ^ Comunali - Elezioni del 25 maggio 2014, Ministero dell'Interno. URL consultato il 29-7-2014.
  6. ^ http://www.controradio.it/livorno-livorno-trascritto-matrimonio-gay-prima-circolare-alfano/
  7. ^ Il Tirreno, "Nozze gay, la trascrizione non è reato", chiesta l’archiviazione, su iltirreno.gelocal.it. URL consultato il 10 maggio 2016.
  8. ^ Nozze gay trascritte in Comune, ora indaga la Procura - Cronaca - il Tirreno, su iltirreno.gelocal.it, 21 gennaio 2015. URL consultato il 30 settembre 2016.
  9. ^ Filippo Nogarin - Ultime notizie su Filippo Nogarin - Argomenti del Sole 24 Ore, su argomenti.ilsole24ore.com. URL consultato il 30 settembre 2016.
  10. ^ Il Fatto Quotidiano, Avviso di garanzia per il sindaco di Livorno, su ilfattoquotidiano.it. URL consultato il 10 maggio 2016.
  11. ^ Nogarin contestato da 200 lavoratori in consiglio comunale, su firenze.repubblica.it, 27 novembre 2015. URL consultato il 20 settembre 2016.
  12. ^ Livorno, il tribunale ammette il concordato per Aamps. Nogarin: "Giornata storica", su firenze.repubblica.it, 14 luglio 2016. URL consultato il 20 settembre 2016.
  13. ^ Rifiuti Livorno, ok dei creditori al concordato. Nogarin: "Il futuro di Aamps inizia oggi". Grillo: "Risultato epocale", su Il Fatto Quotidiano, 14 gennaio 2017. URL consultato il 19 gennaio 2017.
  14. ^ Aamps, ok dei creditori al concordato. E il blog di Grillo esulta - Cronaca - il Tirreno, in il Tirreno, 14 gennaio 2017. URL consultato il 19 gennaio 2017.
  15. ^ Aamps, l'ok definitivo al concordato dal tribunale fallimentare. Nogarin: "Abbiamo vinto, l'azienda è salva", su Il Fatto Quotidiano, 10 marzo 2017. URL consultato il 10 marzo 2017.
  16. ^ Nogarin: Abbiamo vinto, Aamps è salva - Cronaca - il Tirreno, in il Tirreno, 10 marzo 2017. URL consultato il 10 marzo 2017.
  17. ^ A Livorno il maggior aumento della Tari di tutta la Toscana, su Il Tirreno. URL consultato il 10-03-2017.
  18. ^ Livorno, a Nogarin lettera di minacce con proiettili: "Credo sia scherzo di cattivo gusto". Pd: "Gesto vile, solidarietà", su Il Fatto Quotidiano, 29 luglio 2016. URL consultato il 29 settembre 2016.
  19. ^ Lettera di minacce al sindaco di Livorno Nogarin con la foto di due proiettili - Cronaca - il Tirreno, in il Tirreno, 29 luglio 2016. URL consultato il 19 gennaio 2017.
  20. ^ MINACCE E PROIETTILI PER SBLOCCARE LA DISCARICA, su L'Huffington Post. URL consultato il 19 gennaio 2017.
  21. ^ Nogarin e Lemmetti indagati per la vicenda Spil, su Il Tirreno. URL consultato il 01-01-2018.
  22. ^ Il sindaco di Livorno indagato per omicidio colposo plurimo, su Il Fatto Quotidiano. URL consultato il 27 gennaio 2018.
  23. ^ Gradimento dei sindaci: Nogarin penultimo in Toscana e 77° in Italia, su Il Tirreno. URL consultato il 20-01-2017.
  24. ^ quilivorno.it, Nogarin, cala il consenso, su quilivorno.it. URL consultato il 21 gennaio 2017.
  25. ^ Livorno, il sindaco Nogarin annuncia: "Non mi ricandido, correrò per le Europee", su La Repubblica, 20 febbraio 2019. URL consultato il 20 febbraio 2019.
  26. ^ Speciale Elezioni Ue: liste, candidati ed eletti in Italia - repubblica, su elezioni.repubblica.it. URL consultato il 28 maggio 2019.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica