Fraser Patrick

giocatore di snooker scozzese

Fraser Patrick (Glasgow, 8 novembre 1985) è un giocatore di snooker scozzese.[1][2]

Fraser Patrick
Fraser Patrick at Snooker German Masters (DerHexer) 2013-01-30 02.jpg
Fraser Patrick nel 2013
Nazionalità Scozia Scozia
Biliardo Cue sports pictogram.svg
Specialità Snooker
Carriera
Carriera professionistica
Stagioni 2007-2008, 2013-2017, 2019-
Soprannome -
Ranking 122° (18 maggio 2020)
Miglior Ranking 75° (Dicembre 2014-Aprile 2015)
Risultati nei tornei della Tripla Corona
UK Championship 3T (2014)
Masters -
Campionato mondiale -
Titoli Ranking 0 (Miglior risultato: Terzo turno)
UK Championship 2014
English Open 2016
Northern Ireland Open 2016
Titoli Non-Ranking 0 (Nessuna partecipazione)
Century break 11
Miglior break 139 (1)
UK Championship 2014
Maggior vincita £9.000
UK Championship 2014
Statistiche aggiornate al 18 maggio 2020

CarrieraModifica

2006-2008Modifica

Fraser Patrick vince lo Scottish Amateur Championship nel 2006, battendo Robert Stephen in finale.[3] Grazie ad una nomina, riesce a diventare un professionista, per la stagione 2007-2008, ma, tuttavia, la sua prima annata non è un granché, infatti viene subito relegato dal Main Tour.

2011-2014Modifica

Dopo alcuni anni di pausa dal biliardo, lo scozzese passa molto vicino dal trionfare negli eventi della Q School, nel 2011 e nel 2012. Nella stagione 2012-2013, pur essendo un dilettante, Patrick viene invitato alle qualificazioni di tutti gli eventi, grazie ai suoi risultati proprio nella Q School; il miglior risultato che ottiene sono i sedicesimi del German Masters, che lo scozzese raggiunge dopo aver passato due turni preliminari, battendo Michael White e Martin Gould, prima di essere eliminato da Ali Carter.[4]

Patrick rientra nel tour nell'annata successiva, a seguito del suo trionfo nel terzo evento della Q School 2013, non riuscendo, comunque, ad ottenere buoni piazzamenti.[5]

Stagione 2014-2015Modifica

Inizia la stagione 2014-2015 arrivando ai sedicesimi nel primo evento dell'Asian Tour, sconfitto da David Grace, poi riesce a qualificarsi per il Wuxi Classic, superando, a sorpresa, Jimmy White per 5-2, ma perdendo al primo turno del tabellone principale contro Sam Baird. Si rende protagonista anche al Paul Hunter Classic, eliminando giocatori dal calibro di Stuart Bingham e Matthew Stevens, nei primi due Round, e Jamie Jones nel terzo, uscendo agli ottavi di finale per mano di Rod Lawler. La striscia positiva prosegue anche allo UK Championship, torneo in cui si ferma ai sedicesimi, dopo aver battuto Jamie Burnett e Ryan Day.[6][7]

2015-2019Modifica

Nelle annate seguenti, Patrick non si ripete, arrivando al massimo ai sedicesimi all'English Open e al Northern Ireland Open nel 2016.[8] Esce dal tour al termine della stagione 2016-2017, rientrandoci all'inizio della 2019-2020, vincendo il secondo evento della Q School 2019.[9]

Ranking[10]Modifica

Stagione Ranking iniziale Ranking finale
2007-2008 Non classificato Non classificato
2013-2014 Non classificato 118
2014-2015 90 77
2015-2016 Non classificato 117
2016-2017 89 105
2019-2020 Non classificato

Century Breaks: 11Modifica

Miglior Break: 139Modifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) CueTracker - Career Total Statistics For Fraser Patrick - Professional Results - Snooker Results & Statistics, su cuetracker.net. URL consultato il 18 maggio 2020.
  2. ^ (EN) Fraser Patrick, su World Snooker. URL consultato il 18 maggio 2020.
  3. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - 2006 Scottish Amateur Championship - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 18 maggio 2020.
  4. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - Fraser Patrick - Season 2012-2013 - Professional Results - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 18 maggio 2020.
  5. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - Fraser Patrick - Season 2013-2014 - Professional Results - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 18 maggio 2020.
  6. ^ (EN) Pa Reporter, Judd Trump cruises into the last 16 of the UK Championships, su Mail Online, 1º dicembre 2014. URL consultato il 18 maggio 2020.
  7. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - Fraser Patrick - Season 2014-2015 - Professional Results - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 18 maggio 2020.
  8. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - Fraser Patrick - Season 2016-2017 - Professional Results - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 18 maggio 2020.
  9. ^ (EN) Patrick and Chen Earn Tour Returns, su World Snooker, 29 maggio 2019. URL consultato il 18 maggio 2020.
  10. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - Ranking History For Fraser Patrick - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 18 maggio 2020.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica