Fratelli (film 2006)

film del diretto da
Fratelli
PaeseItalia
Anno2006
Formatofilm TV
Generedrammatico
Durata100 min
Lingua originaleitaliano
Crediti
RegiaAngelo Longoni
SoggettoAndrea Purgatori
SceneggiaturaJim Carrington, Andrea Purgatori, Angelo Longoni con la collaborazione di Massimo Sgorban
Interpreti e personaggi
FotografiaPatrizio Patrizi
MontaggioMauro Bonanni
MusichePaolo Vivaldi
ScenografiaLeonardo Conte, Alessandra Panconi
CostumiAgata Cannizzaro
ProduttoreIda Di Benedetto, Stefania Bifano
Produttore esecutivoAngelo Frezza
Casa di produzioneTitania Produzioni, Rai Fiction
Prima visione
Data22 febbraio 2006
Rete televisivaRai 1

Fratelli è un film per la televisione del 2006.

TramaModifica

Anna scopre di avere un fratello che non ha mai conosciuto[1]. È proprio sua madre, dopo la morte del padre, a rivelarle come andarono le cose: dopo la seconda guerra mondiale, i genitori di Anna, a causa delle misere condizioni economiche, dovettero affidare uno dei loro figli ad una famiglia del Canada. Anna rimane sconvolta dalla notizia, e chiede aiuto all'avvocato Nick De Lillo per ritrovare il fratello. La donna decide anche di andare in Canada per cercarlo.

CriticheModifica

Secondo Aldo Grasso la storia era bella e intensa ma con una sceneggiatura debole[2]. Secondo Antonio Dipollina, grazie agli attori, alla regia e alla sceneggiatura il prodotto è più che dignitoso[3].

NoteModifica

  1. ^ Rai.it[collegamento interrotto], Rai International. URL consultato il 06-05-2010.
  2. ^ Aldo Grasso, La fiction italiana povera di scrittura, in Corriere della Sera, 24 febbraio 2006. URL consultato il 06-05-2010 (archiviato dall'url originale in data pre 1/1/2016).
  3. ^ Antonio Dipollina, Fratelli, quando basta una buona tv, in La Repubblica, 24 febbraio 2006. URL consultato il 06-05-2010.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione