Friedrichshafen FF 49

idro Friedrichshafen

Il Friedrichshafen FF 49 era un idrovolante a scarponi da ricognizione biplano sviluppato dall'allora azienda tedesco imperiale Flugzeugbau Friedrichshafen GmbH negli anni dieci del XX secolo e prodotti, oltre che dalla stessa, su licenza in Norvegia dalla A/S Aero.

Friedrichshafen FF 49
FF49.jpg
Uno degli FF.49 in servizio nell'aeronautica danese.
Descrizione
Tipoidroricognitore
idrobombardiere leggero
Equipaggio2
CostruttoreGermania Friedrichshafen
Data primo volo1917
Data entrata in serviziosettembre 1917
Data ritiro dal servizio1924 (Svezia Marinen)
Utilizzatore principaleGermania Kaiserliche Marine
Altri utilizzatoriDanimarca Kongelige danske marine
Finlandia Suomen ilmavoimat
Norvegia Kongelige Norske Luftforsvaret
Esemplari240
Sviluppato dalFriedrichshafen FF 33
Altre variantiFriedrichshafen FF 59
Dimensioni e pesi
Lunghezza11,60 m
Apertura alare17,15 m
Altezza4,50 m
Superficie alare71,16
Peso a vuoto1 485 kg
Peso max al decollo2 135 kg
Propulsione
Motoreun Benz Bz.IV
Potenza200 PS (147 kW)
Prestazioni
Velocità max140 km/h
Velocità di crociera115 km/h
Autonomia5 h 40 min
Armamento
Mitragliatriciuna calibro 7,92 mm
Bombequattro da 12,7 kg

Thulinista Hornetiin[1]

voci di aerei militari presenti su Wikipedia

StoriaModifica

La necessità di integrare e rimpiazzare velocemente la flotta aerea che la Kaiserliche Marine, la marina militare tedesco imperiale, aveva a disposizione per il controllo dello spazio aereo sul Mar Baltico suggerì alla Friedrichshafen di sviluppare un nuovo modello basato sul Friedrichshafen FF 33. Il nuovo velivolo, al quale venne assegnata la designazione aziendale FF 49, riprendeva l'aspetto generale del suo predecessore ma beneficiava di una cellula irrobustita, necessaria per l'installazione di un motore di maggior potenza, e che permise anche l'installazione di un'apparecchiatura radio ricetrasmittente.

SviluppoModifica

VersioniModifica

FF 49
versione idroricognitore biposto equipaggiata con un motore Benz Bz.IV da 200 PS (147 kW), realizzata in 14 esemplari.
FF 49b
versione idrobombardiere biposto, realizzata in 25 esemplari.
FF 49c
ultimo sviluppo della versione idroricognitore.

UtilizzatoriModifica

  Danimarca
operò con sette esemplari, localmente designati HB.II, tra il 1919 ed il 1926.[2]
  Finlandia
operò con un FF 49b e quattro FF.49c tra il 1918 ed il 1923.
  Germania
  Norvegia
operò con quattro FF 49c realizzati dall'azienda norvegese A/S Aero.
  Polonia
operò con alcuni esemplari acquisiti come risarcimento al termine della prima guerra mondiale
  Svezia
operò con due FF 49c tra il 1919 ed il 1924

NoteModifica

  1. ^ Heinonen, Thulinista Hornetiin - 75 vuotta Suomen ilmavoimien lentokoneita.
  2. ^ (EN) Naval Aviation - Navy Aircrafts 1919-1940, in Naval History - Royal Danish Navy, http://www.navalhistory.dk/indexUS.htm, 3 gennaio 2009. URL consultato il 22 giugno 2011.

BibliografiaModifica

  • (FI) Timo Heinonen (1992). Thulinista Hornetiin - 75 vuotta Suomen ilmavoimien lentokoneita. Tikkakoski: Keski-Suomen ilmailumuseo. ISBN 9519568824.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica