Apri il menu principale
Frode Andresen
Frode Andresen Ostersund 2008.jpg
Frode Andresen in gara a Östersund nel 2008
Nazionalità Norvegia Norvegia
Altezza 191 cm
Peso 76 kg
Sci nordico Nordic combined pictogram.svg
Specialità Biathlon, sci di fondo
Squadra Hønefoss Skiklubb
Palmarès
Olimpiadi 1 1 1
Mondiali di biathlon 2 2 5
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al marzo 2014

Frode Andresen (Rotterdam, 9 settembre 1973) è un fondista ed ex biatleta norvegese. Ha sempre fatto della componente sci di fondo il suo punto di forza nel biathlon[senza fonte].

BiografiaModifica

Carriera nel biathlonModifica

Residente a Hønefoss, ha iniziato a praticare biathlon a livello agonistico nel 1985. In Coppa del Mondo ha esordito nel 1993 nella sprint di Lillehammer, chiudendo all'80º posto, ha conquistato il primo podio il 7 dicembre 1996 nella sprint di Östersund e la prima vittoria il 10 gennaio 1998 nella sprint di Ruhpolding.

Ai Mondiali di biathlon ha debuttato nel 1995 ad Anterselva vincendo la gara a squadre; nella competizione vanta anche un oro, nella sprint di Oslo/Lahti 2000, e altri sette medaglie tra argenti e bronzi.

Carriera nello sci di fondoModifica

In carriera ha partecipato ad alcune gare di Coppa del Mondo, nella quale ha debuttato il 28 novembre 1998 a Muonio nella 10 km a tecnica libera, arrivando 40º. Con la staffetta ha ottenuto anche un terzo posto a Beitostølen nel 2003 correndo per la Norvegia II in squadra con Ole Einar Bjørndalen, Frode Estil e Tore Bjonviken; come miglior risultato individuale vanta un 8º posto nella 50 km a tecnica libera di Oslo del 2008. Dal 2010 prende parte esclusivamente a gare minori (per lo più Scandinavian Cup e Campionati norvegesi).

PalmarèsModifica

BiathlonModifica

 
Frode Andresen alle Olimpiadi di Salt Lake City

OlimpiadiModifica

MondialiModifica

Coppa del MondoModifica

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 3º nel 2001
  • 67 podi (43 individuali, 24 a squadre[2]), oltre a quelli conquistati in sede olimpica e iridata e validi anche ai fini della Coppa del Mondo:
    • 23 vittorie (14 individuali, 9 a squadre)
    • 25 secondi posti (14 individuali, 11 a squadre)
    • 19 terzi posti (15 individuali, 4 a squadre)
Coppa del Mondo - vittorieModifica
Data Località Nazione Specialità
10 gennaio 1998 Ruhpolding   Germania SP
11 gennaio 1998 Ruhpolding   Germania RL
(con Egil Gjelland, Dag Bjørndalen e Ole Einar Bjørndalen)
6 marzo 1999 Valcartier   Canada PU
8 dicembre 1999 Pokljuka   Slovenia SP
10 dicembre 1999 Pokljuka   Slovenia PU
11 dicembre 1999 Pokljuka   Slovenia RL
(con Egil Gjelland, Halvard Hanevold e Ole Einar Bjørndalen)
17 dicembre 1999 Osrblie/Pokljuka   Slovacchia/  Slovenia SP
11 febbraio 2000 Östersund   Svezia SP
13 febbraio 2000 Östersund   Svezia PU
9 dicembre 2000 Pokljuka/Anterselva   Slovenia/  Italia RL
(con Halvard Hanevold, Egil Gjelland e Ole Einar Bjørndalen)
10 gennaio 2001 Ruhpolding   Germania RL
(con Egil Gjelland, Dag Bjørndalen e Ole Einar Bjørndalen)
7 marzo 2001 Lake Placid   Stati Uniti SP
16 marzo 2001 Oslo Holmenkollen   Norvegia SP
17 marzo 2001 Oslo Holmenkollen   Norvegia PU
26 gennaio 2002 Anterselva   Italia RL
(con Halvard Hanevold, Egil Gjelland e Ole Einar Bjørndalen)
5 dicembre2002 Östersund   Svezia SP
7 dicembre 2002 Östersund   Svezia RL
(con Egil Gjelland, Ole Einar Bjørndalen e Halvard Hanevold)
13 febbraio 2005 San Sicario   Italia RL
(con Egil Gjelland, Stian Eckhoff e Halvard Hanevold)
10 dicembre 2005 Hochfilzen   Austria SP
14 gennaio 2006 Ruhpolding   Germania SP
19 gennaio 2006 Anterselva   Italia SP
17 dicembre 2006 Hochfilzen   Austria RL
(con Emil Hegle Svendsen, Lars Berger e Halvard Hanevold)
11 gennaio 2007 Ruhpolding   Germania RL
(con Emil Hegle Svendsen, Halvard Hanevold e Ole Einar Bjørndalen)

Legenda:
SP = sprint
PU = inseguimento
RL = staffetta

Sci di fondoModifica

Coppa del MondoModifica

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 83º nel 2001
  • 1 podio (a squadre[3]):
    • 1 terzo posto

Campionati norvegesiModifica

  • 1 medaglia:
    • 1 oro (50 km a tecnica libera nel 2009)

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h i j k Gara valida anche ai fini della Coppa del Mondo.
  2. ^ Dati parziali fino al 1997 per le prove a squadre.
  3. ^ Fino al 2000 dati parziali per le prove a squadre.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica