Apri il menu principale

Giacomo Guido Ottonello

arcivescovo cattolico italiano
Giacomo Guido Ottonello
arcivescovo della Chiesa cattolica
Giacomo Guido Ottonello.jpg
Template-Archbishop.svg
 
TitoloSasabe
(titolo personale di arcivescovo)
Incarichi attualiNunzio apostolico in Slovacchia
Incarichi ricopertiNunzio apostolico a Panamá
Nunzio apostolico in Ecuador
 
Nato29 agosto 1946 (73 anni) a Masone
Ordinato presbitero29 giugno 1971
Nominato arcivescovo29 novembre 1999 da papa Giovanni Paolo II
Consacrato arcivescovo6 gennaio 2000 da papa Giovanni Paolo II
 

Giacomo Guido Ottonello (Masone, 29 agosto 1946) è un arcivescovo cattolico italiano, attualmente nunzio apostolico in Slovacchia.

BiografiaModifica

Ordinato sacerdote il 29 giugno 1971, è stato incardinato nella diocesi di Acqui. Dopo la laurea in teologia il 25 marzo 1980 è entrato nel servizio diplomatico della Santa Sede, operando presso le rappresentanze pontificie in Pakistan, El Salvador, Libano, Francia, Spagna e infine in Polonia dove è stato consigliere della nunziatura apostolica.

Il 29 novembre 1999 papa Giovanni Paolo II lo ha nominato nunzio apostolico a Panama nominandolo arcivescovo titolare di Sasabe. Dal 26 febbraio 2005 e per oltre dodici anni è stato nunzio apostolico in Ecuador, dove ha disimpegnato un difficile incarico di dialogo e di mediazione con il governo anticlericale del presidente Rafael Correa,[1][2] che è arrivato a scrivergli una lettera lamentandosi delle dichiarazioni di monsignor Antonio Arregui Yarza, qualificato come un "insolente fattorino della destra"[3] e reo di aver chiesto un maggior dialogo da parte del governo.[4]

Il 1º aprile 2017 papa Francesco lo ha nominato nunzio apostolico in Slovacchia.

Genealogia episcopaleModifica

NoteModifica

  1. ^ (ES) Correa pide a jóvenes no dejarse catequizar por la Iglesia Católica, El Tiempo, 13 agosto 2008. URL consultato il 24 maggio 2017 (archiviato dall'url originale l'8 marzo 2016).
  2. ^ (ES) Arzobispo criticó anticlericalismo de gobierno ecuatoriano ante el Papa, Aci Prensa, 17 ottobre 2008
  3. ^ (ES) Correa envió queja al nuncio por Arregui, su expreso.ec. URL consultato il 25 maggio 2017.
  4. ^ Correa presenta una carta de queja ante el Vaticano contra monseñor Arregui, su infocatolica.com. URL consultato il 31 maggio 2017.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN88825083 · ISNI (EN0000 0001 1577 1877 · WorldCat Identities (EN88825083