Apri il menu principale
Gianni Tomasini
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Carriera
Squadre di club1
1924-1926 Brescia 16 (0)
1926-1927 Torino 4 (0)
1927-1930 Fiorentina ? (?)
1930-1932 Brescia 4 (0)
1932-1933 Cremonese 1 (0)
1933-1934 Acciaierie Falck ? (?)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Giacomo Tomasini – detto Gianni – (Brescia, 11 marzo 1906[1] – ...) è stato un calciatore italiano, di ruolo difensore.

Indice

CarrieraModifica

Cresce nel Brescia, con cui esordisce il 15 marzo 1925 in Brescia-Spezia (4-2), e con le rondinelle partecipa a due campionati di Prima Divisione tra il 1924 e il 1926 totalizzando complessivamente 16 presenze. Nel 1926 passa al Torino: nella formazione granata scende in campo in 4 occasioni, contribuendo alla conquista dello scudetto in seguito revocato per il Caso Allemandi[2]. Nel Torino fa l'esordio il 5 dicembre 1926 nella partita Torino-Sampierdarenese (6-1).

In seguito milita nella Fiorentina, prima di ritornare al Brescia con cui esordisce nella Serie A a girone unico il 19 ottobre 1930, nella vittoria per 1-0 sul campo del Livorno. Nel campionato 1930-1931 disputa altre 3 partite, mentre nella stagione 1931-1932 non totalizza alcuna presenza.

Nel 1932 lascia definitivamente il Brescia[3], e si trasferisce prima alla Cremonese, in Serie B, dove conclude la carriera.

PalmarèsModifica

Torino: 1926-1927[4]

NoteModifica

  1. ^ Dato confermato attraverso la verifica dei codici fiscali sul sito dell'Agenzia delle Entrate.
  2. ^ Stagione 1926-1927 Archiviato il 13 ottobre 2012 in Internet Archive. Archiviotoro.it
  3. ^ Elenco dei calciatori italiani autorizzati a cambiare società nella prossima stagione, Il Littoriale, 23 luglio 1932, pag.4
  4. ^ A seguito delle decisioni del Direttorio Federale in merito ai fatti riguardanti il caso Allemandi, lo scudetto vinto dal Torino nel campionato 1926-1927 fu revocato e non più assegnato.

BibliografiaModifica

  • Marco Bencivenga, Ciro Corradini; Carlo Fontanelli, Tutto il Brescia 1911-2007. Tremila volte in campo, Brescia, GEO Edizioni, 2007.

Collegamenti esterniModifica