Gianni Buffardi

produttore cinematografico, regista e sceneggiatore italiano

Gianni Buffardi (Roma, 1930Roma, 22 agosto 1979) è stato un produttore cinematografico, regista e sceneggiatore italiano.

Buffardi con la moglie, i figli e il suocero Totò.

BiografiaModifica

Figliastro del regista Carlo Ludovico Bragaglia, produsse una serie di film di successo con Totò ma anche per altri artisti, diretti da Sergio Corbucci e da Steno. Nel 1951 sposò la figlia di Totò, Liliana De Curtis, e da lei ebbe due figli, ma l'unione terminò qualche tempo più tardi. Nel 1968, dopo cinque anni di pausa, rientrò nella produzione finanziando almeno un film all'anno. Nel 1973 diresse il suo unico film, Number One, un dramma sulla criminalità nelle discoteche notturne, del quale scrisse anche la sceneggiatura. Morì a soli 49 anni, a causa di una leptospirosi contratta dopo aver fatto un bagno nelle acque del Tevere[1].

FilmografiaModifica

RegistaModifica

ProduzioneModifica

BibliografiaModifica

  • Roberto Poppi, Dizionario del cinema italiano. I registi dal 1930 ai giorni nostri, Editore Gremese, Roma (2002) seconda edizione aggiornata, pag. 77

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN5395156317464502350009 · WorldCat Identities (ENviaf-5395156317464502350009
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie