Giorgio II di Waldeck e Pyrmont

sovrano tedesco
Giorgio II di Waldeck e Pyrmont
Georg II. Fürst zu Waldeck und Pyrmont.jpg
Principe di Waldeck e Pyrmont
Stemma
In carica 1813-1845
Predecessore Giorgio I
Successore Giorgio Vittorio
Nascita Weil, 20 settembre 1789
Morte Bad Arolsen, 15 maggio 1845
Casa reale Waldeck e Pyrmont
Padre Giorgio I di Waldeck e Pyrmont
Madre Augusta di Schwarzburg-Sondershausen
Consorte Emma di Anhalt-Bernburg-Schaumburg-Hoym
Religione Evangelismo

Giorgio II Enrico di Waldeck e Pyrmont (Weil, 20 settembre 1789Arolsen, 15 maggio 1845) è stato principe di Waldeck e Pyrmont dal 1813 sino alla sua morte.

FamigliaModifica

Giorgio II era figlio del principe Giorgio I di Waldeck e Pyrmont e di sua moglie, la principessa Augusta di Schwarzburg-Sondershausen.

Salito al trono nel 1813 alla morte del padre, il 28 gennaio 1814 Giorgio II promulgò una costituzione per l'organizzazione del principato di Waldeck e Pyrmont, facendo assumere come denominazione ufficiale allo stato quella di "Principato di Waldeck" e lasciando in secondo piano il ruolo della contea di Pyrmont (che dal 1807 era stata elevata a principato anch'essa).

Questa banale disposizione provocò però una tempesta di proteste da parte dei possidenti della contea, capeggiati dal presidente dei proprietari terrieri, Carl Friedrich von Dalwigk e alla fine Giorgio II dovette riconoscere la doppia denominazione allo stato, oltre alla separazione legale nel governo dei due piccoli stati che componevano il principato, con risoluzione del 3 luglio 1814.

Giorgio II morì a Bad Arolsen il 15 maggio 1845.

Matrimonio e figliModifica

 
Emma di Anhalt-Bernburg-Schaumburg-Hoym

Giorgio II di Waldeck e Pyrmont sposò la principessa Emma di Anhalt-Bernburg-Schaumburg-Hoym (1802−1858). La coppia ebbe i seguenti eredi:

  • Augusta di Waldeck e Pyrmont (1824-1893), sposò nel 1848 il principe Alfredo di Stolberg-Stolberg
  • Giuseppe di Waldeck e Pyrmont (1825-1829)
  • Erminia di Waldeck e Pyrmont (1827-1910), sposò nel 1844 il principe Adolfo I di Schaumburg-Lippe
  • Giorgio Vittorio, principe di Waldeck e Pyrmont (1832-1893), sposò in prime nozze nel 1853 la principessa Elena di Nassau (1831-1888) e poi nel 1891 la principessa Luisa di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Glücksburg (1858-1936)
  • Wolrad di Waldeck e Pyrmont (1833-1867)

AscendenzaModifica

Giorgio II di Waldeck e Pyrmont Padre:
Giorgio I di Waldeck e Pyrmont
Nonno paterno:
Carlo Augusto Federico di Waldeck e Pyrmont
Bisnonno paterno:
Federico Antonio Ulrico di Waldeck e Pyrmont
Trisnonno paterno:
Cristiano Luigi di Waldeck
Trisnonna paterna:
Anna Isabella di Rappoltstein
Bisnonna paterna:
Luisa del Palatinato-Zweibrücken-Birkenfeld
Trisnonno paterno:
Cristiano II del Palatinato-Zweibrücken-Birkenfeld
Trisnonna paterna:
Caterina Agata di Rappoltstein
Nonna paterna:
Cristiana Enrichetta del Palatinato-Zweibrücken
Bisnonno paterno:
Cristiano III del Palatinato-Zweibrücken
Trisnonno paterno:
Cristiano II del Palatinato-Zweibrücken-Birkenfeld
Trisnonna paterna:
Caterina Agata di Rappoltstein
Bisnonna paterna:
Carolina di Nassau-Saarbrücken
Trisnonno paterno:
Luigi Crato di Nassau-Saarbrücken
Trisnonna paterna:
Filippa Enrichetta di Hohenlohe-Langenburg
Madre:
Augusta di Schwarzburg-Sondershausen
Nonno materno:
Cristiano Günther III di Schwarzburg-Sondershausen
Bisnonno materno:
Augusto di Schwarzburg-Sondershausen
Trisnonno materno:
Cristiano Guglielmo di Schwarzburg-Sondershausen
Trisnonna materna:
Guglielmina Cristiana di Sassonia-Weimar
Bisnonna materna:
Carlotta Sofia di Anhalt-Bernburg
Trisnonno materno:
Carlo Federico di Anhalt-Bernburg
Trisnonna materna:
Sofia Albertina di Solms-Sonnenwalde
Nonna materna:
Carlotta Guglielmina di Anhalt-Bernburg
Bisnonno materno:
Vittorio Federico di Anhalt-Bernburg
Trisnonno materno:
Carlo Federico di Anhalt-Bernburg
Trisnonna materna:
Sofia Albertina di Solms-Sonnenwalde
Bisnonna materna:
Albertina di Brandeburgo-Schwedt
Trisnonno materno:
Alberto Federico di Brandeburgo-Schwedt
Trisnonna materna:
Maria Dorotea di Curlandia

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN61985756 · ISNI (EN0000 0004 0844 6058 · GND (DE104311886 · CERL cnp00366250 · WorldCat Identities (ENviaf-61985756
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie