Giovanni Battista Anguisciola

arcivescovo cattolico italiano
Giovanni Battista Anguisciola
arcivescovo della Chiesa cattolica
Template-Archbishop.svg
 
Nato5 dicembre 1643 a Piacenza
Nominato arcivescovo25 giugno 1706 da papa Clemente XI
Consacrato arcivescovo18 luglio 1706 dal cardinale Fabrizio Paolucci
Deceduto18 agosto 1707 (63 anni)
 

Giovanni Battista Anguisciola o Anguissola (Piacenza, 5 dicembre 164318 agosto 1707) è stato un arcivescovo cattolico e diplomatico italiano.

BiografiaModifica

Appartenente alla linea piacentina degli Anguissola, figlio di Alessandro dei marchesi di Grazzano e di Eleonora Sanvitale,[1] iniziò la carriera ecclesiastica come governatore pontificio di diverse città: Faenza, Orvieto, Fano, Spoleto, Ancona, Viterbo, Perugia e delle Marche.[2] Divenne protonotario apostolico di numero il 25 aprile 1679, nonché chierico della Camera Apostolica nel giugno 1699.[2]

Fu nominato arcivescovo titolare di Larissa nel 1706 da papa Clemente XI e consacrato dal cardinale Fabrizio Paolucci. Il 10 novembre 1706 fu inviato della Santa Sede, come nunzio apostolico nella Repubblica di Venezia. Morì il 18 agosto 1707.

Genealogia episcopaleModifica

La genealogia episcopale è:

NoteModifica

  1. ^ Teatro araldico, ovvero Raccolta generale delle armi ed insegne gentilizi e delle piu illustri e nobili casate ...: 1, Wilmant e figli, 1841. URL consultato il 31 luglio 2019.
  2. ^ a b Weber, Christoph, 1943-, Legati e governatori dello Stato pontificio (1550-1809), Ministero per i beni culturali e ambientali, Ufficio centrale per i beni archivistici, 1994, ISBN 8871250702, OCLC 33467797. URL consultato il 31 luglio 2019.

Collegamenti esterniModifica