Gioventù di notte

film 1961 diretto Mario Sequi
Gioventù di notte
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia, Francia
Anno1961
Durata94 min
Dati tecniciB/N
Generedrammatico
RegiaMario Sequi
SoggettoUgo Moretti (dal romanzo "Nuda ogni sera")
SceneggiaturaMariano Bonelli, Daniel Wronecki e Ugo Moretti
Casa di produzioneCinecompagnia Romana, Cinecompar, Lux Compagnie Cinématographique de France, Multifilms, Nord Industrial Film
FotografiaPier Ludovico Pavoni
MontaggioRenato Cinquini
MusichePiero Piccioni
Interpreti e personaggi

Gioventù di notte è un film del 1961 diretto da Mario Sequi.

Fu il primo film di Stefania Sandrelli.

TramaModifica

Elio e un gruppo di giovani, tutti di buona famiglia; si divertono passando le loro giornate facendo stupide imprese teppistiche e attività illecite. Il progressivo aumento delle loro azioni, li porterà a fare una rapina. Purtroppo la rapina finisce male e ci scappa il morto: il gruppo a questo punto si trova implicato in un omicidio. La polizia brancola nel buio per via delle indagini complicate. Nel frattempo Elio conosce e si innamora di una spogliarellista di night club che si chiama Suzette. Il resto del gruppo, passato del tempo pensa oramai di averla fatta franca; ma compiono delle imprudenze che permetteranno alla polizia di risalire a loro e di arrestarli.

Colonna sonoraModifica

  • Monotony Cha Cha Cha, Marcello Gigante (1961)

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema