Apri il menu principale

Jean-Marc Ayrault è stato nominato Primo Ministro francese il 15 maggio 2012 dal Presidente della Repubblica François Hollande, insediatosi all'Eliseo il giorno stesso; è rimasto in carica fino al 18 giugno 2012, quando a seguito delle elezioni legislative, si è dimesso, secondo la prassi, per essere sostituito, lo stesso giorno, dal Governo Ayrault II.

ComposizioneModifica

Primo MinistroModifica

Immagine Nome Funzioni Partito
  Jean-Marc Ayrault Primo Ministro Partito Socialista

Ministri[1]Modifica

Immagine Nome Funzioni Partito
  Laurent Fabius Ministro degli Affari Esteri PS
  Vincent Peillon Ministro dell'Educazione Nazionale PS
  Christiane Taubira Ministro della Giustizia Walwari (App. PRG[2]
  Pierre Moscovici Ministro dell'Economia delle Finanze e del Commercio Estero PS
  Marisol Touraine Ministro degli Affari Sociali e della Sanità PS
  Cécile Duflot Ministro della Giustizia Territoriale e della Casa EELV
  Manuel Valls Ministro dell'Interno PS
  Nicole Bricq Ministro dell'Ecologia, dello Sviluppo Sostenibile e dell'Energia PS
  Arnaud Montebourg Ministro del Recupero produttivo PS
  Michel Sapin Ministro del Lavoro, dell'Occupazione e del Dialogo Sociale PS
  Jean-Yves Le Drian Ministro della difesa PS
  Aurélie Filippetti Ministro della Cultura e delle Comunicazioni PS
  Geneviève Fioraso Ministro dell'Istruzione Superiore e della Ricerca PS
  Najat Vallaud-Belkacem Ministro per i diritti delle Donne
Portavoce di governo
PS
  Stéphane Le Foll Ministro dell'Agricoltura e dell'Agro-Alimentare PS
  Marylise Lebranchu Ministro della Riforma dello Stato, del Decentramento e della Funzione Pubblica PS
  Victorin Lurel Ministro dell'Oltremare PS
  Valérie Fourneyron Ministro dello Sport, della Gioventù, dell'Educazione Popolare e della Vita Associativa PS

Ministri delegatiModifica

Immagine Nome Funzioni Partito
  Jérôme Cahuzac Ministro del Budget, dei Conti pubblici e della Riforma dello Stato
presso il Ministero dell'Economia delle Finanze e del Commercio Estero
PS
  George Pau-Langevin Ministro delegato alla Riuscita educativa
presso il Ministero dell'Educazione Nazionale
PS
  Alain Vidalies Ministro delle Relazioni con il Parlamento
presso il Primo Ministro
PS
  Delphine Batho Ministro delegato presso il Ministro della Giustizia, Guardasigilli PS
  François Lamy Ministro delegato alla Città
presso il Ministero della Giustizia Territoriale e dell'Alloggiamento
PS
  Bernard Cazeneuve Ministro delegato agli Affari europei
presso il Ministero degli Affari Esteri
PS
  Michèle Delaunay Ministro delegato alle Persone anziane e alla Dipendenza
presso il Ministero degli Affari Sociali e della Sanità
PS
  Sylvia Pinel Ministro delegato all'Artigianato, al Commercio e al Turismo
presso il Ministero dello Sviluppo Economico
PRG
  Benoît Hamon Ministro delegato all'Economia sociale e solidale
presso il Ministero dell'Economia delle Finanze e del Commercio Estero
PS
  Dominique Bertinotti Ministro delegato alla Famiglia
presso il Ministero degli Affari Sociali e della Sanità
PS
  Marie-Arlette Carlotti Ministro delegato alle Persone handicappate
presso il Ministero degli Affari Sociali e della Sanità
PS
  Pascal Canfin Ministro delegato allo Sviluppo
presso il Ministero degli Affari Esteri
EELV
  Yamina Benguigui Ministro delegato ai Francesi dell'Estero e alla Francofonia
presso il Ministero degli Affari Esteri
indipendente
  Frédéric Cuvillier Ministro delegato ai trasporti e all'Economia marittima
presso il Ministero dell'Ecologia, dello Sviluppo Sostenibile e dell'Energia
PS
  Fleur Pellerin Ministro delegato alle Piccole e Medie imprese, all'Innovazione e all'Economia digitale
presso il Ministero dello Sviluppo Economico
PS
  Kader Arif Ministro delegato ai vecchi Combattenti
presso il Ministero della Difesa
PS

NoteModifica

Altri progettiModifica