Governo Babiš II

Governo Babiš II
A Babiš Praha 2015.JPG
StatoRep. Ceca Rep. Ceca
Capo del governoAndrej Babiš
(ANO 2011)
CoalizioneANO, ČSSD, KSČM
Giuramento27 giugno 2018
Dimissioni8 ottobre 2021
Governo successivo28 novembre 2021
Left arrow.svg Babiš I Fiala Right arrow.svg

Il Governo Babiš II è stato il ventunesimo esecutivo della Repubblica Ceca. È stato un governo di coalizione di minoranza composto dai partiti ANO 2011 e socialdemocratico (ČSSD), con l'appoggio esterno del partito comunista (KSČM). Il Primo ministro è Andrej Babiš, leader di ANO, che ha ricevuto l'incarico dal presidente della Repubblica Ceca Miloš Zeman. L'esecutivo ha ottenuto la fiducia alla Camera dei deputati il 12 luglio 2018, con 105 voti a sostegno.

StoriaModifica

Alle elezioni parlamentari dell'ottobre 2017 era uscito vincente il partito populista ANO 2011, con il suo leader Babiš. Il presidente Miloš Zeman incaricò Babiš di formare un governo con altri partiti, ma tutti gli altri gruppi parlamentari si rifiutarono di formare un governo di coalizione ANO a causa di un'indagine della polizia nei confronti dello stesso Babiš per frode. Il primo governo di Babiš non ottenne la fiducia alla Camera. In seguito, il partito socialdemocratico ČSSD ha deciso di tenere colloqui con ANO. Ai colloqui partecipò anche il partito comunista KSČM, che ha accettato di dare il supporto esterno al governo in cambio del sostegno del governo in cambio dell'attuazione di alcuni punti del loro programma.

Il 15 giugno 2018 un referendum interno al partito socialdemocratico ha dato il via libera alla nascita del governo, che ottenne la fiducia il 12 luglio 2018.

ComposizioneModifica

Carica Titolare Partito
Primo ministro Andrej Babiš ANO 2011
Primo vice primo ministro;
ministro dell'interno
Jan Hamáček ČSSD
Vice primo ministro Richard Brabec (fino al 30 aprile 2019) ANO 2011
Alena Schillerová (dal 30 aprile 2019) Indipendente
Karel Havlíček (dal 30 aprile 2019)
Ministro degli affari esteri Jan Hamáček (ad interim; fino al 15 ottobre 2018) ČSSD
Tomáš Petříček (dal 16 ottobre 2018)
Ministro delle finanze Alena Schillerová Indipendente
Ministro della salute Adam Vojtěch Indipendente
Ministro dell'ambiente Richard Brabec ANO 2011
Ministro del lavoro e delle politiche sociali Petr Krčál (fino al 18 luglio 2018) ČSSD
Jana Maláčová (dal 30 luglio 2018)
Ministro dell'industria e del commercio Marta Nováková (fino al 30 aprile 2019) ANO 2011
Karel Havlíček (dal 30 aprile 2019) Indipendente
Ministro della giustizia Taťána Malá (fino al 10 luglio 2018) ANO 2011
Jan Kněžínek (dal 10 luglio 2018 al 30 aprile 2019) Indipendente
Marie Benešová (dal 30 aprile 2019)
Ministro dell'educazione,
della gioventù e dello sport
Robert Plaga ANO 2011
Ministro della difesa Lubomír Metnar Indipendente
Ministro dei trasporti Dan Ťok (fino al 30 aprile 2019) Indipendente
Vladimír Kremlík (dal 30 aprile 2019)
Ministro dello sviluppo regionale Klára Dostálová Indipendente
Ministro dell'agricoltura Miroslav Toman Indipendente
Ministro della cultura Antonín Staněk (fino al 31 luglio 2019) ČSSD
Lubomír Zaorálek (dal 27 agosto 2019)