Apri il menu principale

Guglielmo di Capua

cardinale del XIV secolo
Guglielmo di Capua
cardinale di Santa Romana Chiesa
CardinalCoA PioM.svg
 
Incarichi ricopertiArcivescovo di Salerno
Cardinale diacono di Santa Maria in Cosmedin
Cardinale presbitero di Santo Stefano al Monte Celio
 
Nato? a Capua
Creato cardinale1383 da papa Urbano VI
Deceduto23 luglio 1389 a Roma
 

Guglielmo di Capua (Capua, ... – Roma, 23 luglio 1389) è stato un cardinale italiano.

BiografiaModifica

Figlio di Roberto di Capua, conte di Altavilla, e di Francesca Caetani; era anche parente del cardinale Ludovico di Capua. Guglielmo era chiamato il Cardinale di Salerno o Cardinale d'Altavilla.

Guglielmo fu nominato arcivescovo di Salerno nel 1378. Verso il 1383 fu creato cardinale diacono di Santa Maria in Cosmedin e continuò a mantenere l'amministrazione di Salerno fino alla sua morte. Divenne in seguito cardinale protodiacono. Nel 1384 optò per l'ordine dei cardinali presbiteri e per il titolo di Santo Stefano al Monte Celio. Fu legato a Perugia e poi tornò a Roma il 28 gennaio 1389 con papa Urbano VI, che stava rientrando da Lucca.

Morì a Roma il 23 luglio successivo.

Collegamenti esterniModifica