Guido Rossi (rugbista)

rugbista a 15 italiano

«Quando mi gridavano “due spalle rubate all’agricoltura” rispondevo: “non è vero, io sono un contadino”»

(Guido Rossi[1])
Guido Rossi
Guido Rossi Rugby.jpg
Dati biografici
Paese Italia Italia
Altezza 185 cm
Peso 110 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Union Italia Italia
Ruolo Pilone
Ritirato 1996
Carriera
Attività di club¹
1977-96 Benetton Treviso 366 (68)
1990-91 Parma
Attività da giocatore internazionale
1981-91 Italia Italia 45 (0)

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito

Statistiche aggiornate al 23 novembre 2012

Guido Rossi (Treviso, 28 aprile 1959) è un ex rugbista a 15 italiano, già pilone del Benetton Treviso, con cui vinse quattro titoli di campione d’Italia. Con 410 incontri è il recordman di presenze nella massima serie rugbistica italiana (Serie A, poi A1)[2].


BiografiaModifica

Pilone cresciuto nel Benetton Treviso, la cui militanza amatoriale alternava al mestiere di agricoltore[1], in quasi due decenni d'attività con il club vinse quattro titoli di campione d'Italia; esordì in Nazionale nel corso della Coppa FIRA 1981/82 a Mosca (Unione Sovietica-Italia 12-12); prese successivamente parte a tutti i tornei FIRA fino al 1991.

Fu tra i convocati alla Coppa del Mondo di rugby 1987, scendendo in campo nel primo incontro in assoluto di tale competizione, contro gli All Blacks.

Inoltre, stante l'indisponibilità di Stefano Bettarello, fu designato capitano della squadra per il primo test match disputato dall'Italia contro una Nazionale delle Isole Britanniche, l'Irlanda, a Dublino, il 31 dicembre 1988[1]. Al suo attivo, 45 presenze in azzurro (l'ultima contro la Romania nell'aprile 1991).

Inoltra è stato tra i convocati della nazionale per la coppa del mondo svoltasi nel 1991.

Durante la sua carriera ha partecipato a più Tourne con la nazionale in Australia, Argentina, Zimbabwe.

Ha giocato per tutta la carriera alla Benetton Treviso (prima Metalcrom), con una parentesi di una sola stagione a Parma.

 
Guido Rossi impegnato con la nazionale Italiana

PalmarèsModifica

 
Vittoria scudetto con l'allora Metalcrom

NoteModifica

  1. ^ a b c Marco Pastonesi, Fiducia Bortolami capitan coraggio, in Gazzetta dello Sport, 6 febbraio 2005. URL consultato il 14 novembre 2008.
  2. ^ Volpe, pag. 148.

BibliografiaModifica

  • Francesco Volpe, Paolo Pacitti, Rugby 2009, 14ª ed., Roma, Zesi srl, 2009 [1996], ISBN 101-0-00003-496-6.

Collegamenti esterniModifica