Harrison Barnes

cestista statunitense

Harrison Bryce Jordan Barnes (Ames, 30 maggio 1992) è un cestista statunitense, professionista nella NBA con i Sacramento Kings.

Harrison Barnes
Nazionalità Bandiera degli Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 203 cm
Peso 102 kg
Pallacanestro
Ruolo Ala piccola
Squadra Sacramento Kings
Carriera
Giovanili
2006-2010Ames High School
2010-2012N. Carol. Tar Heels
Squadre di club
2012-2016G.S. Warriors307 (3.087)
2016-2019Dallas Mavericks205 (3.836)
2019-Sacramento Kings317 (4.873)
Nazionale
2016-Bandiera degli Stati Uniti Stati Uniti21 (169)
Palmarès
 Olimpiadi
Oro Rio de Janeiro 2016
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 30 aprile 2023

Carriera modifica

Conteso dai maggiori atenei al momento della selezione per la stagione NCAA 2010-11, venne convinto dalla decisione di coach Roy Williams. Ha avuto fin dall'inizio un impatto deciso vincendo il premio di ACC Rookie of the Year nel 2011[1].

NBA (2012-) modifica

Golden State Warriors (2012-2016) modifica

Al Draft NBA 2012 viene selezionato dai Golden State Warriors come 7ª scelta assoluta. Nella prima stagione ai Warriors colleziona ben 81 presenze, partendo spesso in quintetto base. Le ottime prestazioni della sua squadra permettono a Barnes e compagni di approdare ai Playoffs 2013 dove eliminano al primo turno i Denver Nuggets, in sei gare. Si arrendono però nelle semifinali di Conference ai San Antonio Spurs che vincono per 4-2. Vince il suo primo titolo NBA con i Golden State Warriors, che nei Playoffs 2015 sconfissero in finale per 4-2 i Cleveland Cavaliers.

L'anno successivo i Warriors tornano alle finali NBA dove incontrano di nuovo i Cleveland Cavaliers; tuttavia questa volta sono i Cavs a prevalere rimontando uno svantaggio di 1-3 e vincendo la serie per 4-3 ai danni dei californiani: Barnes non gioca una buona finale, totalizzando il 16% di tiri dal campo nelle ultime 3 partite della serie.[2][3]

Dallas Mavericks (2016-2019) modifica

Il 7 luglio 2016, considerando quelle che erano le sue (alte) richieste e che gli Warriors dovevano liberare spazio per mettere sotto contratto Kevin Durant[4], ha firmato un contratto quadriennale da 94 milioni di $ con i Dallas Mavericks[5][6].

Sacramento Kings (2019-) modifica

Il 7 febbraio 2019 è stato ceduto via trade ai Sacramento Kings.[7] Il 1º luglio rinnova con la franchigia della California un contratto quadriennale da 88 milioni di dollari.

Nazionale modifica

 
Harrison Barnes (sinistra) in marcatura su LeBron James.

Barnes ha preso parte alla selezione americana che partecipa alle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016,[8] dove ha giocato in squadra con cestisti del livello di Kevin Durant, Carmelo Anthony, Paul George, Kyrie Irving e DeMarcus Cousins,[8] vincendo la medaglia d'oro, sconfiggendo in finale la Serbia per 96-66, nonostante fosse l'ultimo della rotazione della squadra.

Statistiche modifica

Legenda
  PG Partite giocate   PT  Partite da titolare  MP  Minuti a partita
 TC%  Percentuale tiri dal campo a segno  3P%  Percentuale tiri da tre punti a segno  TL%  Percentuale tiri liberi a segno
 RP  Rimbalzi a partita  AP  Assist a partita  PRP  Palle rubate a partita
 SP  Stoppate a partita  PP  Punti a partita  Grassetto  Career high
Denota una stagione in cui ha vinto il titolo

NCAA modifica

Anno Squadra PG PT MP TC% 3P% TL% RP AP PRP SP PP
2010-2011 N. Carol. Tar Heels 37 36 29,4 42,1 34,4 75,4 5,8 1,4 0,7 0,4 15,7
2011-2012 N. Carol. Tar Heels 38 37 29,2 44,0 35,8 72,3 5,2 1,1 1,1 0,3 17,1
Carriera 75 73 29,3 43,0 34,9 73,5 5,5 1,3 0,9 0,4 16,4

Massimi in carriera modifica

  • Massimo di punti: 40 vs Clemson (12 marzo 2011)[9]
  • Massimo di rimbalzi: 16 vs Long Island (18 marzo 2011)
  • Massimo di assist: 5 vs Elon (29 dicembre 2011)
  • Massimo di palle rubate: 6 vs Boston (7 gennaio 2012)
  • Massimo di stoppate: 2 (3 volte)
  • Massimo di minuti giocati: 41 vs Clemson (12 marzo 2011)

NBA modifica

Regular Season modifica

Anno Squadra PG PT MP TC% 3P% TL% RP AP PRP SP PP
2012-2013 G.S. Warriors 81 81 25,4 43,9 35,9 75,8 4,1 1,2 0,6 0,2 9,2
2013-2014 G.S. Warriors 78 24 28,3 39,9 34,7 71,8 4,0 1,5 0,8 0,3 9,5
2014-2015 G.S. Warriors 82 82 28,3 48,2 40,8 72,0 5,5 1,4 0,7 0,2 10,1
2015-2016 G.S. Warriors 66 59 30,9 46,6 38,3 76,1 4,9 1,8 0,6 0,2 11,7
2016-2017 Dallas Mavericks 79 79 35,5 46,8 35,1 86,1 5,0 1,5 0,8 0,2 19,2
2017-2018 Dallas Mavericks 77 77 34,2 44,5 35,7 82,7 6,1 2,0 0,6 0,2 18,9
2018-2019 Dallas Mavericks 49 49 32,3 40,4 38,9 83,3 4,2 1,3 0,7 0,2 17,7
Sacramento Kings 28 28 33,9 45,5 40,8 80,0 5,5 1,9 0,6 0,1 14,3
2019-2020 Sacramento Kings 72 72 34,5 46,0 38,1 80,1 4,9 2,2 0,6 0,2 14,5
2020-2021 Sacramento Kings 58 58 36,2 49,7 39,1 83,0 6,6 3,5 0,7 0,2 16,1
2021-2022 Sacramento Kings 77 77 33,6 46,9 39,4 82,6 5,6 2,4 0,7 0,2 16,4
2022-2023 Sacramento Kings 82 82 32,5 47,3 37,4 84,7 4,5 1,6 0,7 0,1 15,0
2023-2024 Sacramento Kings 48 48 30,1 47,7 39,6 80,9 2,9 1,3 0,7 0,2 12,0
Carriera 877 816 31,8 45,6 38,0 81,0 4,9 1,8 0,7 0,2 14,1

Play-off modifica

Anno Squadra PG PT MP TC% 3P% TL% RP AP PRP SP PP
2013 G.S. Warriors 12 12 38,4 44,4 36,5 85,7 6,4 1,3 0,6 0,4 16,1
2014 G.S. Warriors 7 0 22,3 39,6 38,1 56,3 4,0 1,1 0,1 0,4 7,9
2015 G.S. Warriors 21 21 32,4 44,0 35,5 73,5 5,2 1,5 0,8 0,5 10,6
2016 G.S. Warriors 24 23 31,0 38,5 34,2 76,5 4,7 1,3 0,7 0,2 9,0
2023 Sacramento Kings 7 7 28,0 41,7 24,0 73,1 3,4 0,7 1,1 0,3 10,7
Carriera 71 63 31,5 41,9 34,3 75,2 4,9 1,3 0,7 0,4 10,7

Massimi in carriera modifica

  • Massimo di punti: 39 vs Golden State Warriors (25 gennaio 2024)[10]
  • Massimo di rimbalzi: 15 vs Utah Jazz (22 ottobre 2021)
  • Massimo di assist: 8 (3 volte)
  • Massimo di palle rubate: 4 (7 volte)
  • Massimo di stoppate: 2 (12 volte)
  • Massimo di minuti giocati: 53 vs San Antonio Spurs (6 maggio 2013)

Palmarès modifica

Golden State Warriors: 2015

Note modifica

  1. ^ a b ACSMA Announces 2010-11 Individual Awards for ACC Men's Basketball, su theacc.com, 8 marzo 2011. URL consultato il 29 giugno 2012 (archiviato dall'url originale il 16 luglio 2011).
  2. ^ Barnes is ruining the Warriors’ best lineup, su SBNation.com, 18 giugno 2016. URL consultato l'8 maggio 2017.
  3. ^ (EN) Harrison Barnes has shot (and missed) the Warriors into a Game 7 | FOX Sports, in FOX Sports, 17 giugno 2016. URL consultato l'8 maggio 2017.
  4. ^ (EN) Harrison Barnes reveals how Durant's decision forced him out of Golden State, su CBSSports.com. URL consultato il 29 gennaio 2019.
  5. ^ (EN) NBA Rumors: Mavericks Sign Harrison Barnes, Trade For Andrew Bogut, in NESN.com, 4 luglio 2016. URL consultato l'8 maggio 2017.
  6. ^ (EN) Mavericks sign forward Harrison Barnes – The Official Site of the Dallas Mavericks, su mavs.com. URL consultato l'8 maggio 2017.
  7. ^ MERCATO NBA - Trade: I Mavs mandano Harrison Barnes a Sacramento, su pianetabasket.com. URL consultato il 28 aprile 2019.
  8. ^ a b Basket, team Usa: Irving ci sarà, ecco i 12 convocati per Rio, su Repubblica.it, 26 giugno 2016. URL consultato il 28 aprile 2019.
  9. ^ (EN) Harrison Barnes - NCAA Career Bests, su basketball.realgm.com. URL consultato il 19 dicembre 2021.
  10. ^ (EN) Harrison Barnes - NBA Career Bests, su basketball.realgm.com. URL consultato il 28 gennaio 2024.

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica