Apri il menu principale

Il campanile d'oro

film del 1955 diretto da Giorgio Simonelli
Il campanile d'oro
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1955
Durata94 min
Dati tecniciB/N
Generecommedia
RegiaGiorgio Simonelli
SceneggiaturaVittorio Metz, Fulvio Palmieri, Giorgio Simonelli, Giorgio Stegani, Carlo Veo
Casa di produzioneClamer Film
Distribuzione in italianoTitanus
FotografiaAlvaro Mancori
MontaggioNino Baragli
MusicheCarlo Innocenzi
ScenografiaSaverio D'Eugenio
Interpreti e personaggi

Il campanile d'oro è un film del 1955, diretto da Giorgio Simonelli.

Parla di un'usuale sfida tra due paesi e delle vicissitudini e sentimenti tra i partecipanti delle due parti, in particolare di una coppia di ragazzi.

Il titolo fa riferimento ai campanili dei due paesi, su cui i partecipanti devono arrampicarsi per vincere la competizione, e della gara finale, chiamata appunto Campanile d'oro.

TramaModifica

Due paesi abruzzesi immaginari, Rocca di sopra e Rocca di sotto, si sfidano annualmente in una gara che consiste nella scalata del campanile. Il paese vincitore ha il diritto di issare e mantenere tutto l'anno il gonfalone della città di appartenenza.

Dopo 18 anni consecutivi di vittorie da parte di Rocca di sotto la gara viene affidata a Pasqualino per Rocca di sotto mentre gli avversari scelgono Rosetta. Quest'ultima è segretamente innamorata del primo e riesce a batterlo, con grande stupore ed intolleranza da parte dei paesani che Pasqualino rappresentava. I due però finiscono per confessare il loro vicendevole amore.

Pasqualino tenta di nascondere agli altri il suo sentimento e si confida con il sindaco di Rocca di sotto, che vede favorevolmente la cosa ed anzi fa in modo che i due possano partecipare assieme alla gara del Campanile d'oro, annunciata dalla radio. Gli abitanti però organizzano un complotto per far apparire Pasqualino infedele e Rosetta inizialmente viene persuasa a crederci.

Prima della competizione Pasqualino, per riconciliarsi con la compagna, finge di voler buttarsi dal campanile ma Rosetta comprende il trucco e lo beffeggia. Un incidente fa però perdere l'equilibrio a Pasqualino, il quale viene salvato all'ultimo dai compaesani. Rosetta a quel punto si getta tra le sue braccia.

La coppia giunge appena in tempo per partecipare alla competizione, ma la vittoria va ad un'altra Regione.

CuriositàModifica

  • Campanile Sera consisteva in una nota trasmissione televisiva che proponeva, per ogni settimana, una competizione tra due paesi posti in regioni diverse.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema